Il Parlamento dei diritti - 3ª edizione ha l’obiettivo di contribuire a una migliore comprensione del ruolo del Parlamento europeo - unica istituzione eletta direttamente dai cittadini europei - nella vita democratica dell’Unione, nella definizione di politiche europee per i diritti fondamentali e su questioni cruciali per il futuro del nostro continente quali clima, ambiente, migrazioni, digitale.  In questa fase complessa per il nostro continente è ora il momento di immaginare l’Europa post-pandemia. Lo faremo promuovendo un dibattito pubblico informato, aperto e plurale che coinvolgerà - in dibattiti, seminari e workshop - parlamentari europei, esperti, giornalisti, studenti, insegnanti, decisori politici. Intendiamo così dare il nostro contributo a favore della  partecipazione dei cittadini al processo decisionale europeo e della capacità di azione della società civile a livello transnazionale, fondamentale per rilanciare il progetto europeo dal basso e promuovere l'Europa dei diritti.

Nel suo ruolo di co-decisore il Parlamento europeo è chiamato ad esprimersi sul Nuovo patto sulle migrazioni e l’asilo proposto dalla Commissione UE. La sfida è quella di rafforzare la solidarietà tra stati nel creare un sistema comune che rispetti i diritti fondamentali dei richiedenti asilo

Frontex, avviata l’indagine del Parlamento europeo

Giulia Bassetto | 10/3/2021

Lo scorso 4 marzo si è tenuto il primo incontro della commissione di europarlamentari che deve valutare l’operato dell’agenzia europea accusata di essere coinvolta in respingimenti di migranti e violazioni dei diritti umani

Eurodeputati, migranti e polizia croata: le tensioni del confine croato-bosniaco

Zagabria | Giovanni Vale | 3/2/2021

Sabato 30 gennaio al confine tra Croazia e Bosnia Erzegovina la polizia croata ha bloccato un gruppo di eurodeputati italiani. Una vicenda che mette in rilievo quanto la situazione sia esplosiva e quanto la soluzione non possa che essere europea

Eurodeputati italiani in missione nei Balcani

redazione | 29/1/2021

Una delegazione di europarlamentari italiani sarà in missione tra oggi e lunedì 1° febbraio sul confine italo-sloveno, in Croazia e Bosnia Erzegovina, per incontrare autorità locali e realtà della società civile che opera sul campo in azioni a sostegno di migranti e rifugiati

Il Green deal è al centro del piano di ripresa COVID-19, come chiesto dal Parlamento europeo. Lotta al cambiamento climatico, tutela della biodiversità e delle foreste, energia pulita, economia circolare sono temi prioritari nell’agenda del PE che, nel 2019, ha approvato una risoluzione che ha dichiarato l’emergenza climatica

Europarlamentari in difesa delle foreste rumene

Paola Rosà | 3/1/2021

Su iniziativa della tedesca Viola von Cramon, 83 membri dell'Europarlamento chiedono alla Commissione europea di agire perché si metta un freno al disboscamento illegale in Romania

Politica estera e Allargamento

Nel mondo post-COVID l’UE si troverà a guidare le risposte alle sfide globali che abbiamo davanti. Rafforzare il multilateralismo, contrastare il cambiamento climatico, gestire senza ambiguità i rapporti con le autocrazie e far avanzare il processo di Allargamento sono solo alcuni tra i temi con cui il Parlamento europeo si confronterà nel suo ruolo di stimolo al dialogo politico e controllo democratico della politica estera comune

Georgia: sulla crisi politica l'Ue dice la sua

Marilisa Lorusso | 13/4/2021

Perdura l'impasse politica in Georgia nonostante due tentativi di mediazione delle istituzioni Ue. Dal Parlamento europeo l'avvertimento: gli aiuti europei solo se le parti risolvono la crisi

Balcani nell’UE: un futuro da progettare insieme

Paolo Bergamaschi | 31/3/2021

Il Parlamento europeo sembra molto più propenso della Commissione e del Consiglio ad aprire ai Balcani occidentali. L'Europarlamento ha richiesto recentemente di includere questi paesi nella Conferenza sul Futuro dell'Europa che si aprirà il prossimo 9 maggio

Il Parlamento europeo critica la Serbia

30/3/2021

Le autorità serbe sono sulla difensiva e stanno tentando di minimizzare le critiche contenute nella relazione sul paese adottata dal Parlamento europeo lo scorso 25 marzo.

Parlamento europeo e Balcani occidentali: vorrei ma non riesco

Željko Pantelić | 26/3/2021

In seduta plenaria ieri, 25 marzo, il Parlamento europeo ha votato risoluzioni su Albania, Kosovo, Macedonia del Nord e Serbia. In chiave allargamento. Ma al dibattito parlamentare erano assenti molti rappresentanti di peso dell'emiciclo europeo

Biden, i paesi Ue e le esportazioni di armi

Ornaldo Gjergji | 22/3/2021

Con l’arrivo di Biden alla Casa Bianca molte cose si stanno muovendo sullo scacchiere internazionale. Tra cui i rapporti fra democrazie occidentali e medio oriente. Relazioni che si giocano anche sul piano dell’export bellico

Il Parlamento dei diritti - 3ª edizione

Appuntamenti

Assemblea dei cittadini europei "L'Europa attore globale"

16 Mar 2021 | Tavola rotonda | Online

Terzo appuntamento con le Assemblee dei cittadini europei in vista del lancio della Conferenza sul futuro dell'Europa. Per OBC Transeuropa interviene la direttrice Luisa Chiodi

Risorse e politiche dell’Unione

12 Mar 2021 | Seminario | Online

Per il ciclo di seminari "Il nuovo bilancio pluriennale europeo: fra soluzioni tecniche e valori comuni", l'incontro Risorse e politiche dell’Unione  

La difesa dello Stato di diritto nel nuovo bilancio pluriennale

19 Mar 2021 | Seminario | Online

Per il ciclo di seminari "Il nuovo bilancio pluriennale europeo: fra soluzioni tecniche e valori comuni", l'incontro 'La difesa dello Stato di diritto nel nuovo bilancio pluriennale'

Politiche di coesione e strategie macroregionali nel periodo 2021-2027

26 Mar 2021 | Online

Per il ciclo di seminari "Il nuovo bilancio pluriennale europeo: fra soluzioni tecniche e valori comuni", l'incontro 'Politiche di coesione e strategie macroregionali nel periodo 2021-2027'

insieme-per.eu: una piattaforma paneuropea che promuove la partecipazione democratica a livello europeo

Online course The Parliament of Rights

Un agile strumento didattico online per capire le basi del funzionamento delle istituzioni UE e presentare alcune strategie di attivazione civica a livello europeo

 

Scopri il Quote Finder , uno strumento per esplorare l’attività dei parlamentari europei su Twitter e partecipare al dibattito pubblico europeo. Strumento sviluppato dallo European Data Journalism Network

Il progetto "Parlamento dei diritti 3" è cofinanziato dall'Unione europea (UE) nel quadro del programma di sovvenzioni del Parlamento europeo (PE) nell'ambito della comunicazione. Il PE non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto. La responsabilità sui contenuti è di OBC Transeuropa e non riflette in alcun modo l'opinione dell'UE.