Tutte le notizie

Vivere in campagna nell'est Europa

Compa... esano Tito, storia di una leggenda

Transeuropa

Premio “Parlamento dei diritti” ad una tesi sulla rappresentanza di genere
19/10/2018 - OBC Transeuropa ha assegnato oggi il proprio premio per la miglior tesi di laurea sul Parlamento...
Sarajevo: il primo "European Rivers Summit"
8/10/2018 - I fiumi europei sono gravemente ammalati. E il futuro potrebbe essere peggiore. Nella sola zona...

Progetti

Multimedia

audio iconBosnia e post elezioni
Uno dei membri della nuova presidenza tripartita della Bosnia Erzegovina sarà l'ultranazionalista serbo-bosniaco Milorad Dodik. Un approfondimento sulla figura di Dodik e sulla situazione...
video iconAbitanti di frontiera, capitolo 2
Un mese trascorso a Velika Kladuša, in Bosnia Erzegovina, tra i migranti in fuga dai conflitti. Il secondo di quattro video di un ampio reportage a firma del Collettivo Checkmate
gallery iconCartelli elettorali tra Banja Luka e Sarajevo
Una carrellata di immagini dei cartelli elettorali tra Banja Luka e Sarajevo in vista delle elezioni del 7 ottobre. Foto e testi di Alfredo Sasso

Le ultime pubblicazioni

Luisa ChiodiWestern Balkans-EU Integration: Why Italy Should Take the Lead

Marco Abram, "L'allargamento dell'Ue, i paesi post-jugoslavi e la memoria dei conflitti degli anni novanta", Marzia Bona e Chiara Sighele, "L'imprescindibile libertà dei media", Francesco Martino, "Il processo di Berlino e gli altri: Turchia, Russia, Cina", in Raffaella Coletti (a cura di), La questione orientale. I Balcani tra integrazione e sicurezza, Donzelli editore

Dossier

Il 18 luglio 1992 da Sarajevo sotto assedio partì verso l'italia un convoglio di bambini. 46 tra quelli prelevati dall'orfanotrofio di Bjelave, non sono mai rientrati in Bosnia: sono stati dati in adozione, nonostante genitori biologici in vita. Una tragica storia, riemersa dal buio

Collaboriamo con