Energy for Future

La politica di coesione è lo strumento principale dell’Unione europea per promuovere la crescita economica e il benessere sociale, rendendo più omogeneo il grado di sviluppo dei territori che la compongono, e stimolando in particolare le regioni più arretrate o depresse. Nel corso del biennio 2021-2023 abbiamo raccontato con il progetto Work4Future le sfide affrontate dalle regioni del sud-est europeo e le iniziative promosse grazie ai fondi di coesione. Dopo questa esperienza, proseguiamo l’impegno con il progetto Energy4Future, che intende esplorare e narrare il sostegno che i fondi di coesione offrono al contrasto della crisi e della povertà energetica, stimolando la transizione energetica nei paesi Ue e dell’allargamento. 

OBC Transeuropa collabora al progetto Energy for Future insieme a Il Sole 24 Ore , ISSiRFA/CNR e PressOne

 

ENG - BHS

AMBIENTE Il Montenegro ripensa gli scali in chiave europea

Paola Rosà | 19/2/2024

Grazie ai fondi di coesione del progetto europeo SOLAR, che ha visto la collaborazione tra Montenegro, Italia e Albania, si studiano misure di contenimento dei gas serra e di efficientamento energetico. Con uno sguardo al processo di adesione all'Unione Europea

INTERVISTA Romania-UE, 2 miliardi di Euro per la transizione ecologica

Laura Popa | 13/2/2024

Oltre ai fondi strutturali e di investimento dell’UE, dal 2021 la Romania ha accesso anche ai fondi del programma Just Transition. Che cos'è questo programma, quanti soldi può effettivamente ricevere la Romania e a cosa sono destinati? Lo abbiamo chiesto all'eurodeputato Siegfried Mureșan

INTERVISTA Diritto alla salute: le frontiere come opportunità

Serena Epis | 12/2/2024

Per i cittadini delle aree di frontiera accedere a servizi sanitari di qualità può essere difficile. La cooperazione transfrontaliera grazie anche alla politica di coesione Ue può rappresentare una risposta efficace per garantire a tutti il diritto alla salute. Un’intervista

COESIONE Romania e fondi UE: un paese in costante ritardo

Laura Popa | 6/2/2024

Dal 2007, anno dell’ingresso della Romania nell’UE, nel paese sono affluiti oltre 62 miliardi di euro dall’UE. Sarebbero potuti essere di più, ma lo stato romeno non è riuscito ad attirarli tutti. Perché?

UE Bulgaria: rinnovata rete ferroviaria con i fondi di coesione

Maura Madeddu | 17/1/2024

Grazie ai fondi di coesione Ue, la Bulgaria sta attivando e portando a termine numerosi progetti per rinnovare la propria rete ferroviaria. Sui lavori si staglia però l’ombra della corruzione e la possibilità che, in passato, parte dei fondi siano stati usati in maniera impropria

UNIONE EUROPEA Il fondo di solidarietà dell'Ue

Ornaldo Gjergji | 20/12/2023

Nel corso degli ultimi 20 anni l’Ue ha distribuito più di 8 miliardi di euro per aiutare gli stati membri e i candidati a fronteggiare le conseguenze di disastri naturali o sanitari. Come funziona il fondo? Quali paesi ne hanno beneficiato di più?

ENERGIA Romania, tutti pazzi per il fotovoltaico

Mihaela Iordache | 6/11/2023

In Romania, anche grazie ai fondi europei dedicati, il numero di pannelli fotovoltaici installati sta crescendo rapidamente. Così in fretta, che alcuni programmi sono stati sospesi, visto che l'aumento di produzione di energia mette in difficoltà la rete di distribuzione, ancora obsoleta

INTERVISTA Veglia a tutto solare

Nicole CorritoreDavide Sighele | 23/10/2023

Decarbonizzare, decentrare, democratizzare. Sono le tre D di una possibile rivoluzione energetica che alcuni cittadini stanno portando avanti sull’isola croata di Veglia (Krk) attraverso l'installazione di molti impianti fotovoltaici e l'istituzione di una comunità energetica. Un’intervista

Visita la pagina dedicata al progetto Work For Future conclusosi il 30/09/23

 

Dataset sulla coesione in UE

OBC Transeuropa ha prodotto nell'ambito del progetto Work4Future una serie di dataset per supportare la propria produzione giornalistica.
I 6 set di dati ruotano attorno ai fondi e agli ambiti della politica di coesione dell’UE, nonché alle variabili rilevanti per le politiche stesse e sono consultabili e scaricabili a questo link

 

A trent’anni dall’avvio della Politica di Coesione, nata per promuovere la crescita economica e rendere più omogeneo il grado di sviluppo tra diversi territori dell’Unione, il divario economico tra regioni europee sta diminuendo. Durante la pandemia, i fondi per la coesione sono stati sfruttati per affrontare le difficoltà del momento, e ora l’impegno torna a essere quello di riequilibrare disparità tra regioni europee. (... continua a leggere
Ed: ll Sole 24 ORE, Isbn: 9.791.254.833.896

A cura di: Luisa Chiodi

Lingua: italiano

 

Questo materiale è pubblicato nel contesto del progetto "Energy4Future" cofinanziato dall’Unione europea (Ue). L’Ue non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto. La responsabilità sui contenuti è unicamente di OBC Transeuropa.