Tutte le notizie

Amministrative in Croazia: a Zagabria i rosso-verdi?

14/05/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Domenica 16 maggio si vota per le amministrative nelle principali città della Croazia. Secondo in sondaggi sono possibili veri e propri cambiamenti, tra i più importanti la possibilità che a Zagabria vinca un sindaco rosso-verde, Tomislav Tomašević. Le opinioni degli analisti

Il "giudice nel taschino" e le relazioni tra Moldavia e Ucraina

14/05/2021 -  Vladimir Thorik

La fuga in Moldavia e poi il presunto rapimento di un giudice ucraino sta mettendo a dura prova le relazioni diplomatiche tra Chisinau e Kiev

Slovenia: salvare la STA

13/05/2021 -  Stefano Lusa Capodistria

A trent’anni dalla sua fondazione il futuro dell'Agenzia di stampa slovena è a rischio. Il governo di Janez Janša ha sospeso le sovvenzioni nei suoi confronti in attesa della consegna di una serie di documenti. Per l'agenzia questi ultimi non sarebbero però dovuti e la richiesta rappresenta un'indebita ingerenza politica

Elezioni in Albania: Rama 3, democrazia 0

13/05/2021 -  Tsai Mali

Maggioranza confermata senza perdere colpi, qualche amara sorpresa nella composizione del nuovo parlamento, opposizione sempre più in crisi e un clima di conflittualità che non sembra destinato a scemare. Questo il bilancio delle elezioni politiche che si sono tenute in Albania lo scorso 25 aprile, in attesa del “verdetto” dell'UE sui colloqui di adesione

LGBT Croazia, due passi avanti e uno indietro

12/05/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Uno storico verdetto del tribunale amministrativo di Zagabria segna il diritto all’adozione per le coppie dello stesso sesso. La notizia però viene subito smorzata dal ministero della Famiglia che ha detto di voler far ricorso

Serbia: quanto è davvero indipendente la procura?

12/05/2021 -  Vukašin Obradović Belgrado

In Serbia il procuratore Predrag Milovanović è conosciuto perché poco incline ai compromessi. Recentemente ha visto approvata dal giudice di primo grado la sua richiesta di condanna per tre persone per l'incendio doloso della casa del giornalista Milan Jovanović. Ne è seguita una "promozione" che però è coincisa con la sua rimozione dal caso, di cui non potrà seguire l'appello

Sergio Marzocchi, passione d'Adriatico

12/05/2021 -  Valeria Marzocchi Giometti

Ispirata dagli scritti adriatici di Fabio Fiori una nostra lettrice ci racconta la storia di Sergio Marzocchi e della sua barca a vela "Tibilini III"

Albania: i partiti vorrebbero fare a meno dei giornalisti

11/05/2021 -  Gentiola Madhi

Nella recente campagna elettorale per le politiche gli staff dei principali partiti hanno confezionato da sé i prodotti editoriali che poi sono stati spesso trasmessi e pubblicati senza mediazione giornalistica. Ha vinto la propaganda, ha perso l’informazione

Azerbaijan, le restrizioni covid-19 ostacolano le persone diversamente abili

11/05/2021 -  Mahammad Kekalov

In Azerbaijan i diversamente abili per ottenere il proprio sussidio devono presentare almeno un referto medico all'anno. Ma ora molti centri pubblici di riabilitazione sono stati chiusi a causa del covid-19 e molti sono rimasti quindi senza cure e senza sostegno economico pubblico

Inzko, il futuro della Bosnia e dei Balcani

10/05/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Secondo Valentin Inzko, Alto rappresentante per la Bosnia Erzegovina, il paese corre un grave rischio. L'idea di una sua "pacifica dissoluzione" inizierebbe a prendere piede anche negli ambienti di Bruxelles. È per questo a suo avviso necessario che l'UE cambi in fretta approccio rispetto ai Balcani e alla Bosnia Erzegovina

Serbia: la fascia di Ronaldo

10/05/2021 -  Nicola Dotto Belgrado

La fascia da capitano gettata polemicamente a terra dopo la partita tra Serbia e Portogallo da Cristiano Ronaldo è stata acquistata attraverso un’asta umanitaria. Servirà per le costose cure del piccolo Gavrilo Đurđević, affetto da una grave malattia. Nel paese ci si interroga se queste cure debbano dipendere solo da donazioni private

Massimo Castaldo: Balcani occidentali, cuore pulsante dell'UE

08/05/2021 -  Paolo Bergamaschi

"I Balcani occidentali non sono e non dovranno mai essere una periferia sconfitta dell’Occidente, ma sono e devono restare il cuore pulsante del presente e del futuro della grande famiglia europea". Intervista con Fabio Massimo Castaldo, vicepresidente del Parlamento europeo

Futuro dell’Europa: devono esserci anche i Balcani occidentali

07/05/2021 -  Luka Zanoni

A partire dal 9 maggio, per un anno, le istituzioni europee lanciano un dibattito sul futuro dell'Europa e dell'Unione europea. Ma i Balcani occidentali rischiano di rimanere, ancora una volta, ai margini

In ricordo di Bayram Mammadov, un giovane pieno di sogni

07/05/2021 -  Arzu Geybullayeva Istanbul

Bayram Mammadov era un giovane attivista dell'Azerbaijan, ingiustamente imprigionato nel 2016 e poi rilasciato su amnistia presidenziale. Dal 2020 era ad Istanbul per studi. Lo scorso 2 maggio è stato ritrovato morto nella città turca. La sua storia

Montenegro: in arrivo un’altra sconfitta per Đukanović

07/05/2021 -  Željko Pantelić

Il 9 maggio si terranno le amministrative a Herceg Novi, località costiera montenegrina al confine con la Croazia. Il Partito del presidente della Repubblica Milo Đukanović si appresta a subire la terza sconfitta elettorale in poco più di otto mesi

Turchia: le case del popolo, tra inclusione e mutamenti sociali

06/05/2021 -  Francesco BrusaCosimo Pica

Sono situate nelle principali città turche ed in particolar modo nei quartieri popolari. Le Case del popolo, Halkevleri, rappresentano probabilmente l’esperienza di auto-organizzazione, slegata da partiti politici, più radicata e diffusa nel paese. La loro origine in questo approfondimento

Francesco Maria Feltri, un uomo curioso che viaggiava nel tempo

06/05/2021 -  Michele Nardelli

Il 26 aprile se ne è andato da questa vita Francesco Maria Feltri. Aveva 63 anni. Una morte improvvisa che ha lasciato nello sconcerto le molte persone che lo avevano apprezzato nel suo tragitto di studioso, insegnante e formatore

Croazia: la Corte costituzionale condanna le violazioni dei diritti dei rifugiati

05/05/2021 -  Ivor Fuka

In molti ricordano il caso della piccola Madina Hussiny, la bambina afghana che venne investita e uccisa da un treno a soli 6 anni, dopo che la polizia croata aveva respinto lei e la sua famiglia in Serbia. Ora la Corte costituzionale croata ha emesso una sentenza a favore della famiglia, confermando le violazioni dei diritti dei rifugiati in Croazia

Armenia: la guerra in Nagorno Karabakh e la fecondazione assistita

05/05/2021 -  Armine Avetysian

In Armenia le madri che hanno perso un figlio nella recente guerra in Nagorno Karabakh potranno accedere ad un programma speciale di fecondazione assistita

Il bambino in esilio

05/05/2021 -  Diego Zandel

Un bambino di dieci anni, espulso con la famiglia dalla Svizzera nel 1938, si troverà a ripartire in Slovenia, terra natale del padre. La nave di Teseo ripropone in Italia "Il bambino in esilio"