Tutte le notizie

Prosecco e Prošek, di cosa stiamo parlando?

17/09/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Prosecco e Prošek sono due vini molto differenti con una storia però in comune. Ed alla luce di questo il trambusto mediatico e politico, seguito all'intenzione dell'Ue di dare protezione di prodotto tradizionale al vino croato, rischia d'essere pretestuoso

L’Afghanistan di Zuko Džumhur, l’altopiano magico

17/09/2021 -  Božidar Stanišić

Quando la lettura di testi del passato garantisce visioni sul presente. Alla scoperta di Lettere dall'Asia di Zuko Džumhur

Corte speciale per il Kosovo: si parte, nel disinteresse internazionale

16/09/2021 -  Tomas Miglierina L'Aja

Partenza in sordina per il Tribunale speciale per il Kosovo. Che si troverà ad affrontare le stesse difficili sfide del Tribunale penale internazionale per la ex Jugoslavia: operare in un ambiente tutt’altro che cooperativo e conquistarsi la fiducia della gente, contro la narrazione dei nazionalisti che lo vogliono strumento nelle mani dei nemici del Kosovo

Croazia: indignazione dopo il linciaggio sessista di un’assistente sociale

16/09/2021 -  Chloé Billon

Gli attacchi diffamatori del quotidiano Slobodna Dalmacija nei confronti di una psicologa che si occupa di minori hanno suscitato un'ondata di indignazione

Politica in Serbia: amnesia pandemica

15/09/2021 -  Vukašin Obradović Belgrado

La Serbia si trova ad essere uno dei paesi con il più alto numeri di contagi da Covid 19. Nel frattempo però l'esecutivo e il presidente Vučić sembrano non dare peso alla situazione, evitando persino di parlarne pubblicamente

Macedonia del Nord: Borce Stamenov, il programmatore solidale

15/09/2021 -  Aleksandar Samardjiev Tetovo

Con la pandemia e le lezioni online si è scoperto che in Macedonia del Nord molte famiglie non posseggono e non possono permettersi un computer. Ma c’era chi se ne era già accorto ed aveva iniziato a rimboccarsi le maniche

Diego Zandel: a bordo dell'Esperia

14/09/2021 -  Veronica Tosetti

Grazie alle recensioni di Diego Zandel i lettori di OBC Transeuropa possono tenersi aggiornati su gran parte della narrativa che esce nelle librerie ed è collegata ai Balcani. Ma Diego non è solo questo, è innanzitutto uno scrittore lui stesso e un instancabile animatore culturale. Lo abbiamo intervistato in occasione della ristampa di due dei suoi romanzi

Romania: la scuola parte in presenza, con i problemi cronici di sempre

14/09/2021 -  Mihaela Iordache

Tre milioni di studenti hanno iniziato ieri la scuola, in presenza nonostante la quarta ondata di Covid-19. Nelle aree rurali il 40% degli istituti è senza fognature

Censimento in Croazia: certificazione del crollo demografico

13/09/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

"La Croazia invecchia, questo è il messaggio che il censimento ci darà. Ma questo non allarmerà il governo che si limita ad una politica da pompieri, spegnendo gli incendi". Il giorno dell'inizio del censimento generale in Croazia abbiamo intervistato il demografo Marin Strmota

Nikola Tesla, angelo della scienza nel calderone balcanico

13/09/2021 -  Božidar Stanišić

Nel luglio di quest'anno, la Commissione monetaria della Banca nazionale croata ha proposto la figura di Nikola Tesla come motivo sulle monete in euro. Un episodio che ha sollevato non poche polemiche e un botta e risposta tra Croazia e Serbia

“Ada Ciganlija”, il mare di Belgrado

10/09/2021 -  Nicola Dotto Belgrado

A pochi chilometri dal centro di Belgrado “Ada Ciganlija” è oggi la via di fuga dal caos cittadino più amata dai belgradesi, un’oasi verde dove fare sport, rilassarsi e in estate fare il bagno; in pochi conoscono però il suo turbolento passato

Serbia: il dialogo ipocrita del governo con la società civile

10/09/2021 -  Vukašin Obradović

"Non ha senso che la società civile spenda il suo tempo per aiutare lo stato a elaborare una strategia che poi non verrà mai applicata. In un paese in cui non esiste lo stato di diritto, non ha alcun senso adottare nuove leggi e strategie". Un incontro con Maja Stojanović direttrice di Građanske inicijative

Slovenia: assalto alla RTV

09/09/2021 -  Stefano Lusa

Un gruppo di manifestanti con posizioni negazioniste rispetto all'esistenza del Covid-19 ha fatto irruzione negli studi televisivi dell'emittente pubblica slovena. Intanto salgono i contagi e si riscalda il dibattito sulle misure per contenerli

Nagorno Karabakh: il trauma della guerra e le chiavi della nonna

09/09/2021 -  Larissa SotievaIndie Peace

In questo articolo - parte di un progetto che indaga il fenomeno di trauma collettivo attraverso le storie delle persone che hanno vissuto la guerra in Nagorno Karabakh – una donna anziana, costretta a fuggire dalla sua casa tre decenni fa, racconta come quel conflitto ha plasmato la vita della sua famiglia

Da Mostar a Kabul: compagni di banco, per sempre

08/09/2021 -  Nicole Corritore

Una storia "piccola", ma di grande impegno, forza e solidarietà. Di sei ragazzi e ragazze, di Germania, Slovenia, Singapore, Italia, Francia e Spagna, che, indomiti, sono riusciti a far evacuare da Kabul la loro ex compagna di studio al Collegio del Mondo Unito di Mostar

Saadet Demir Yalçın: pace, giustizia e libertà

08/09/2021 - 

Kaleydoskop, rivista culturale dedicata alla Turchia, ci porta alla scoperta della vignettista Saadet Demir Yalçın

La Croazia si conta

07/09/2021 -  Giovanni Vale

Da metà settembre a metà ottobre è previsto in Croazia il censimento generale. In questi giorni è in atto una campagna dell'estrema destra per intimorire la minoranza serba. Sotto i riflettori anche lo spopolamento

Serbia: le prugne della miseria

07/09/2021 -  Nataša Šutuljić

La Serbia potrebbe essere il frutteto d'Europa, ma non è facile piazzare le marmellate in un mercato saturo. E la produzione di frutta secca è redditizia solo pagando salari miserabili ai lavoratori stagionali

Montenegro: l'insediamento del metropolita Joanikije

06/09/2021 -  Željko Pantelić

Nel fine settimana si è insediato in Montenegro il nuovo metropolita della Chiesa ortodossa serba. Di fatto una pesante sconfitta politica per il presidente Milo Đukanović e per quello serbo Aleksandar Vučić. Il perché in questo commento

Romania: l'USR Plus contro il premier Citu

06/09/2021 -  Mihaela Iordache

Fibrillazione all'intero della coalizione di centro-destra guidata dal primo ministro Florin Citu su un Piano di Investimenti per gli enti locali e sulla nomina di nuovi magistrati