Nicoleta Coșoreanu | 18 giugno 2021

Cătălina e Vladi appartengono alla generazione che non ha finito la scuola superiore seguendo il modus operandi classico, e poi ha dovuto affrontare questo “anno strano”, come dice Vladi. “L’anno universitario non ha avuto una vera fine e, allo stesso tempo, non ha mai avuto un vero inizio”

La rotta balcanica punta alla Romania

La “rotta balcanica” continua a trasformarsi: un numero crescente di migranti – provenienti soprattutto dal Medio Oriente - tenta ora di entrare in Unione europea attraverso il confine tra Serbia e Romania. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [6 giugno 2021]

Le migrazioni e l'est Europa

Quali le dinamiche migratorie in Romania, Ungheria e Bulgaria? E quale la situazione lungo la cosiddetta rotta balcanica? Se ne è parlato lo scorso 20 febbraio durante una mattinata di lavoro all'interno del convegno "Mobilità e migrazioni all'interno dei confini dell'Europa", mattinata moderata da Davide Sighele di OBC Transeuropa e alla quale  è intervenuta la nostra ricercatrice Caterina Ghobert

Transeuropa

No all'abuso della crisi coronavirus per zittire il giornalismo in Europa
28/4/2020 - In occasione della Giornata mondiale per la libertà di stampa, OBC Transeuropa assieme agli altr...
UE: bocciati i candidati commissari da Romania e Ungheria
27/9/2019 - Il Parlamento europeo fa le sue prime vittime: Il comitato per gli affari legali (JURI) del Parl...