Monica Ellena | 24 aprile 2018

Nel giorno dedicato alla memoria del genocidio del 1915, l’Armenia si sveglia inebriata dalle celebrazioni seguite alle dimissioni del primo ministro Serzh Sargsyan. Un’ondata di proteste senza precedenti ha intaccato la scena politica di uno dei paesi più immobili dell’ex spazio sovietico

Armenia e proteste di piazza

Migliaia di persone hanno protestato per giorni a Yerevan contro la nomina dell’ex presidente Serzh Sargsyan a primo ministro. L’ondata di proteste senza precedenti lo ha costretto alle dimissioni. La corrispondente di OBCT Monica Ellena analizza la situazione per Radio3 Mondo (24 aprile 2018)

Armenia: Serzh Sarkisian primo ministro, malgrado le proteste

Nonostante le proteste di migliaia di persone a Yerevan, l'ex presidente Serzh Sargsyan è stato nominato primo ministro. Su Radio Onda d'Urto la situazione nel paese, per voce della corrispondente di OBCT Monica Ellena (17 aprile 2018)