Tutte le notizie

Bulgaria: status quo, elezioni e pandemia

02/04/2021 -  Francesco Martino Sofia

La Bulgaria si reca domenica alle urne per le politiche in piena terza ondata di pandemia. Si va verso una probabile riconferma del premier Boyko Borisov, nonostante a partire dalla scorsa estate i bulgari siano scesi più volte in piazza contro il suo governo

Dubravka Ugrešić: i poliziotti croati che non proteggono un bel niente

02/04/2021 -  Dragan Grozdanić

"Dalla parte croata del confine ci sono dei poliziotti con le zanne spalancate. Tra qualche mese inizieranno a umiliare i migranti, a rasare le loro teste contro la loro volontà e poi a marchiarle con uno spray, a impossessarsi dei loro cellulari e dei pochi soldi messi da parte". Intervista con la scrittrice Dubravka Ugrešić

La Croazia e la rotta balcanica

02/04/2021 -  Christian Elia

La Croazia è uno degli snodi della rotta balcanica. In particolare al confine con la Bosnia Erzegovina, i respingimenti e le violenze a danno dei migranti sono stati ampiamente documentati grazie anche al lavoro degli attori della società civile. Intervista a Maddalena Avon, del Centre for Peace Studies di Zagabria

Collegio elettorale unico: più democrazia in Macedonia del Nord?

01/04/2021 -  Aleksandar Samardjiev Tetovo

L'attuale sistema elettorale, che vede la Macedonia del Nord divisa in sei collegi, favorisce nettamente i partiti principali a danno dei più piccoli, che ora chiedono che si passi ad un collegio unico

Slovenia: crisi politica e covid, fattori endemici

01/04/2021 -  Stefano Lusa

Mentre la Slovenia si chiude nuovamente contro il Covid-19 galoppa l'ormai endemica crisi politica. E il primo ministro Janez Janša porta i suoi bruschi atteggiamenti a Bruxelles, proprio alla vigilia della presidenza slovena dell'Ue

Il Grande Padre: la scrittura di Diana

31/03/2021 -  Christian Elia

Cosa significava scrivere durante il regime e cosa dopo? L'incontro con la giornalista, scrittrice e traduttrice Diana Çuli

Balcani nell’UE: un futuro da progettare insieme

31/03/2021 -  Paolo Bergamaschi

Il Parlamento europeo sembra molto più propenso della Commissione e del Consiglio ad aprire ai Balcani occidentali. L'Europarlamento ha richiesto recentemente di includere questi paesi nella Conferenza sul Futuro dell'Europa che si aprirà il prossimo 9 maggio

Macedonia del Nord, vaccinazione a rilento

30/03/2021 -  Aleksandar Samardjiev Tetovo

La campagna vaccinale in Macedonia del Nord fatica a partire per mancanza di dosi. Alle prime, arrivate dalla Russia o grazie al supporto della vicina Serbia, si aggiunge ora la prima consegna tramite il meccanismo COVAX

Nagorno Karabakh: uno status quo pieno di mine

30/03/2021 -  Marilisa Lorusso

Una storia che si ripete: la guerra tra Armenia e Azerbaijan è terminata ma lo stillicidio di vittime continua. I territori contesi sono infatti disseminati di mine e ordigni inesplosi

Sempre più treni attraversano i confini in Europa

29/03/2021 -  Gianluca De FeoLorenzo Ferrari

L’Europa è coperta da una fitta rete di collegamenti ferroviari internazionali, che aumenteranno ancora nei prossimi anni grazie a nuove infrastrutture e alla nascita del mercato unico ferroviario. Ma ci sono profonde differenze tra le regioni centrali e quelle periferiche del continente

Ferrovia Adriatica, da Termoli a Bari

29/03/2021 -  Fabio Fiori

Cavoli, verze, porri, carciofi, friarielli e poi durette, melangoli, femminelli e l'esotico kumquat. Tutto questo si può vedere - se si hanno gli occhi di chi assapora il paesaggio - dal finestrino di un treno. La quarta di cinque puntate del nostro viaggio da nord a sud, lungo i binari che costeggiano l'Adriatico

Parlamento europeo e Balcani occidentali: vorrei ma non riesco

26/03/2021 -  Željko Pantelić

In seduta plenaria ieri, 25 marzo, il Parlamento europeo ha votato risoluzioni su Albania, Kosovo, Macedonia del Nord e Serbia. In chiave allargamento. Ma al dibattito parlamentare erano assenti molti rappresentanti di peso dell'emiciclo europeo

Romania: la Securitate e l'estrema destra

26/03/2021 -  Francesco Magno

Una nomina all'interno dell'istituzione che gestisce gli archivi della polizia segreta dell'epoca Ceaușescu smuove lo scenario politico romeno. Il caso della giornalista Oana Stănciulescu

Serbia: la criminalizzazione della società civile

25/03/2021 -  Vukašin Obradović Belgrado

In Serbia è in atto un tentativo di screditare la società civile. Gravi e pesanti attacchi sul conto di alcune organizzazioni non governative serbe sono giunti dai banchi del parlamento, in particolare dal capogruppo del Partito progressista serbo, Aleksandar Martinović

Europa: a rilento la connettività ultra-veloce

25/03/2021 -  Federico Caruso

La strada per trasformare l’Europa in una società dalla connettività ultra-veloce sembra essere ancora lunga e, come spesso accade, poco uniforme. Il punto della situazione

Gabriel Keller: verso la guerra del Kosovo

24/03/2021 -  Jean-Arnault Dérens

Durante l'inverno 1998-1999, l'Osce dispiegò una missione di "verifica del cessate il fuoco" in Kosovo. L'ambasciatore francese Gabriel Keller ne fu il numero 2. La sua è una testimonianza importante per comprendere le dinamiche che hanno portato ai bombardamenti, ora riportata in un libro. Intervista

Georgia: la mascolinità tossica da principe dei gangster

24/03/2021 -  Maia Nukri Tabidze

Bera Ivanishvili, figlio di Bidzina, fondatore del partito maggioritario in Georgia Sogno georgiano, è stato recentemente coinvolto in uno scandalo intercettazioni. Che ha causato un crollo della sua popolarità su Tik Tok... Violenza, potere e social in questo commento

Covid-19 in Kosovo: i bimbi e il lockdown

23/03/2021 -  Arta Berisha

Un sistema già fragile, sul quale ha duramente impattato la pandemia da Covid-19. Abbiamo incontrato educatrici e famiglie del settore dell'educazione 0-6 anni in Kosovo

I Balcani occidentali tornano sull’agenda europea. Ma non basta

23/03/2021 -  Željko Pantelić

Il progressivo rallentamento del processo di allargamento ha fatto perdere terreno all’UE nei Balcani rispetto ad altre potenze globali. Non basterà un summit a rilanciare il ruolo di Bruxelles nella regione

Jens Woelk: lo status quo in Bosnia Erzegovina è un'illusione

22/03/2021 -  Lejla Gačanica

La Bosnia Erzegovina non può più aspettare. Deve far propria la costituzione, che non può più essere solo un "annesso" degli Accordi di pace di Dayton. L'opinione del giurista Jens Woelk