Unione europea

Prosecco e Prošek, di cosa stiamo parlando?

17/09/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Prosecco e Prošek sono due vini molto differenti con una storia però in comune. Ed alla luce di questo il trambusto mediatico e politico, seguito all'intenzione dell'Ue di dare protezione di prodotto tradizionale al vino croato, rischia d'essere pretestuoso

Occidente e Bosnia Erzegovina: il monopolio amorale delle "persone che contano"

30/08/2021 -  Kurt BassuenerAlex Cruikshanks

Decenni dopo la fine della guerra in Bosnia, i rapporti internazionali con il paese rimangono improntati ad un approccio manageriale amorale, finalizzato alla pacificazione, anche a costo di radicare ulteriormente l'oligarchia delle "persone che contano". Un commento

Croazia e UE: rafforzare il sistema di monitoraggio delle frontiere

06/08/2021

Secondo otto organizzazioni non governative che si occupano di tutela dei diritti umani, il meccanismo di monitoraggio delle frontiere recentemente annunciato dalla Croazia, non soddisfa gli standard necessari per garantire la supervisione indipendente del rispetto dei diritti umani e lanciano un appello alla Commissione europea

Open Balkan, tra successo e rassegnazione

06/08/2021

Un passo importante in direzione di Bruxelles, o la vittoria rassegnata della logica della “fatica da allargamento”? Lo scorso 29 luglio i premier di Albania, Macedonia del nord e Serbia hanno firmato a Skopje gli accordi che danno vita ad “Open Balkan”.

Relazioni Serbia-UE: la società civile per rilanciare i negoziati sulle politiche ambientali

29/07/2021 -  Serena Epis

La società civile può essere un alleato delle istituzioni europee per scardinare la mancanza di volontà del governo serbo di attuare le norme in campo ambientale. È però necessario che l'UE garantisca maggiore supporto al settore

Smart working: un paragone tra Europa continentale e Balcani

28/07/2021 -  Klaudijo Klaser

Se per alcuni paesi lo smart working era già una realtà anche prima della pandemia, per altri paesi non lo era affatto. Alcuni dati mostrano come i paesi dell’Europa occidentale e dei Balcani si sono adeguati al lavoro a distanza

Clima: il piano UE è sufficientemente ambizioso?

27/07/2021 -  Giulia Bassetto

La Commissione europea ha presentato al Parlamento europeo il nuovo pacchetto di proposte sul clima: l'obiettivo è di ridurre le emissioni di gas a effetto serra di almeno il 55% entro il 2030 rispetto ai livelli del 1990 e raggiungere la piena neutralità climatica entro il 2050

Grecia: violenze, menzogne e respingimenti

23/07/2021 -  Nicole Corritore

Detenuti illegalmente, maltrattati, respinti con la violenza: il rapporto di Amnesty International "Greece: Violence, lies and pushbacks" denuncia ancora una volta gravi violazioni dei diritti dei migranti in Grecia. Un'intervista ad Adriana Tidona, ricercatrice dell'ufficio Europa di Amnesty

Montenegro, è tempo d'agire

19/07/2021 -  Željko Pantelić

Dopo una lunga esperienza nel settore delle ong, Jovana Marović ha deciso di impegnarsi in politica col movimento URA. In questa intervista, ci racconta il perché della sua scelta, e la sua visione sul percorso di integrazione europea del Montenegro

Violazioni dei diritti umani: Frontex sapeva e non ha reagito

16/07/2021 -  Giulia BassettoRossella Vignola

Pubblicato il rapporto del Parlamento europeo sull'operato di Frontex e le violazioni dei diritti dei migranti. Numerose le problematiche riscontrate

Alberto Alemanno: sta nascendo uno spazio politico europeo

08/07/2021 -  Lorenzo Ferrari

La Conferenza sul futuro dell’Europa potrebbe rappresentare una svolta per la partecipazione democratica all’interno dell’Unione europea. Per un anno, l’UE svolge un esercizio di discussione e ascolto dei cittadini ambizioso e innovativo. Un’intervista

Slovenia: la quiete dopo la tempesta

08/07/2021 -  Stefano Lusa

I giorni precedenti sono stati caratterizzati da dure polemiche con le istituzioni europee, ma martedì 6 luglio, davanti all'Europarlamento, nel suo intervento per l'avvio della presidenza slovena dell'Ue, il premier Janez Janša ha vestito i panni del leader moderato

Allargamento ai Balcani occidentali: a che punto siamo?

07/07/2021

Quali sono le azioni che il Parlamento europeo può mettere in campo per rilanciare il processo di allargamento? Cosa può fare il PE per una maggiore integrazione dei Balcani occidentali? E soprattutto a che punto siamo col processo di allargamento, quali le prospettive future? Un webinar

L’Italia e la dissoluzione della ex Jugoslavia. Trent’anni dopo

07/07/2021

Registrazione dell'incontro svoltosi il 1 luglio presso il Museo Nazionale della Arti del XXI secolo di Roma. Tema della conferenza è stato il rapporto dell’Italia con l’ex-Jugoslavia e con le vicende che hanno portato alla dissoluzione della Federazione jugoslava, a corollario della mostra aperta al MAXXI di Roma "Più grande di me. Voci eroiche dalla ex Jugoslavia"

Ue e cambiamento climatico: tanti fondi, pochi risultati

06/07/2021 -  Gianluca De Feo

Tra il 2014 e il 2020 l’Unione europea, nell’ambito della Politica Agricola Comune, ha speso 100 miliardi di euro per combattere il cambiamento climatico. Ma questi fondi, che rappresentano la metà dell’intero budget UE destinato alla lotta al cambiamento climatico, non hanno portato a una riduzione delle emissioni di gas serra

Quale destino per i Balcani occidentali?

05/07/2021 -  Željko Pantelić

A quasi due decenni di distanza dal summit di Salonicco, dove fu promesso ai paesi dei Balcani una concreta prospettiva europea, i paesi della regione sono più lontani che mai dall'Ue. I motivi del rallentamento in questa analisi

Srećko Horvat: una svolta nei Balcani è possibile

02/07/2021 -  Snežana Čongradin

In questa intervista per il quotidiano belgradese Danas, il filosofo, scrittore e traduttore croato Srećko Horvat parla del risveglio della speranza che nei Balcani possa finalmente accadere una vera svolta politica e sociale

Macedonia del Nord, l'Europa è più di un campo di calcio

30/06/2021 -  Francesco Martino

La Macedonia del Nord è oggi pienamente Europa solo nel calcio. Il paese è condannato ad una lunga attesa che mette in risalto tutte le contraddizioni della strategia di allargamento ai Balcani occidentali dell'Unione europea. Un commento

Le strade della Grecia sono sempre meno pericolose

24/06/2021

All’inizio del decennio scorso, l’Unione europea si era proposta di dimezzare il numero di morti provocate da incidenti stradali entro il 2020. L’obiettivo è stato mancato, anche se il numero di morti è diminuito del 37% in dieci anni.

Cittadini e democrazia minacciati dalle SLAPP: in anteprima la bozza di risoluzione

22/06/2021 -  Paola Rosà

La coalizione CASE di cui OBCT fa parte ha ricevuto il testo che sarà presentato all'Europarlamento lunedì prossimo: un impegno a difesa dello stato di diritto e della partecipazione pubblica, che raccoglie molti suggerimenti e proposte delle organizzazioni della società civile

Meccanismo di monitoraggio delle frontiere UE, più attenzione al caso croato

18/06/2021

Diverse organizzazioni internazionali che si occupano di migrazione hanno inviato una lettera alla Commissaria europea per gli Affari interni, Ylva Johansson, in merito ai meccanismi indipendenti di monitoraggio delle frontiere dell'Ue di cui si sta discutendo in sede parlamentare nell'ambito del Patto su migrazione e asilo. Chiedono particolare attenzione al caso della Croazia

Serbia-Kosovo: rilancio del dialogo a Bruxelles

18/06/2021 -  Vukašin Obradović Belgrado

L'unica cosa positiva è che il dialogo, lo scorso 15 giugno a Bruxelles, è ripartito. Ma Belgrado e Pristina hanno concordato... di non essere d’accordo su nulla

Come EUSAIR può contribuire all’allargamento

17/06/2021

La strategia adriatico-ionica ha nel suo modo d’operare e nei progetti affrontati numerosi elementi che potrebbero contribuire fattivamente all’allargamento Ue ai Balcani occidentali

Violenze sui migranti in Croazia: Amnesty International denuncia il silenzio dell’UE

11/06/2021 -  Toni Gabrić

Qual è l’atteggiamento della Croazia e dell’Unione europea nei confronti di migranti e rifugiati intrappolati alle frontiere esterne dell’UE? Lo spiega nel dettaglio Massimo Moratti, vice direttore dell’ufficio per l’Europa di Amnesty International

Balcani occidentali sotto l'ombra della Cina?

10/06/2021

Il sempre più dinamico rapporto tra Usa, Unione europea e Cina: Francesco Martino di OBCT è intervenuto sulla crescente influenza della Cina nei paesi dei Balcani occidentali nella trasmissione "Mondo" di Radio Rai3 (9 giugno 2021)

Criminalizzazione della solidarietà e politiche europee

09/06/2021

La criminalizzazione della solidarietà è un virus che minaccia le democrazie europee. Per iniziare a debellarlo è necessario proteggere i diritti umani, tutelando chi li difende, da Trieste al Mediterraneo. Un ciclo di incontri promossi dalla rete RiVolti ai Balcani che ospita il primo evento della serie "Il parlamento dei diritti", un progetto di OBC Transeuropa

Zero costi per roaming nei Balcani occidentali (ma non con l’Ue)

09/06/2021 -  Klaudijo Klaser

La Commissione europea ha proposto un nuovo regolamento sul roaming, che lascerebbe però ancora fuori i paesi europei extra Ue. Intanto i Balcani occidentali si sono attivati per organizzare una zona roaming-free interna alla loro penisola

Armenia - Azerbaijan, di crisi in crisi

04/06/2021 -  Marilisa Lorusso

Non accenna a diminuire la crisi post guerra tra Armenia e Azerbaijan. A preoccupare le frequenti tensioni in luoghi di frontiera, ridisegnata dopo il conflitto. Ancora incerte le sorti dei prigionieri sulle quali è intervenuto recentemente il Parlamento europeo con una sua risoluzione

Eroi senza confini

27/05/2021 -  Stefano Lusa Capodistria

In molti territori al confine tra Italia e Slovenia si stava respirando - finalmente - un clima di osmosi. Le misure introdotte per limitare la pandemia hanno cambiato tutto. Né Roma né Lubiana si sono preoccupate più di tanto. Ma c'è chi, con creatività, è "sceso in campo" a favore della complessità, degli interessi e delle relazioni delle aree transfrontaliere

Montenegro, 15 anni di indipendenza

21/05/2021 -  Željko Pantelić

Lo scrittore Đuro Radosavović, il giornalista Slavoljub Šćekić e l’attivista civica Jovana Marović. Li abbiamo contattati per riflettere sui 15 anni trascorsi dalla dichiarazione di indipendenza del Montenegro, avvenuta con il referendum del 21 maggio del 2006