Ambiente

Dalla Croazia alla Svezia, come viene prodotta l’energia nell’Ue (e quante emissioni ne derivano)

19/01/2021 -  Ornaldo Gjergji

Le fonti naturali con cui viene prodotta l’energia influiscono direttamente sulle emissioni di CO2 e sulla sostenibilità ambientale del settore nel lungo periodo. Le differenze fra i paesi Ue sono importanti e segnalano approcci molto diversi fra loro

Le banche europee continuano a finanziare l’industria fossile

18/01/2021 -  Gianluca De Feo

Transizione energetica: anche nell’ultimo anno le banche private continuano a non fare la loro parte. Quale sarà il futuro del Green Deal europeo se ai rallentamenti del sistema pubblico si unisce l'inaffidabilità di quello privato?

Montenegro: Durmitor, verde d'Europa

Nonostante il Montenegro si sia definito in costituzione "stato ecologico" il parco nazionale del Durmitor è - ed è stato - più volte sotto attacco. Una natura magnifica, come emerge da questa fotogalleria, da difendere e preservare

Ciò che c'è da sapere sul sisma in Croazia

08/01/2021 -  Dimša Lovpar

Due violenti terremoti hanno colpito la Croazia nel 2020. Scosse di assestamento si susseguono nella regione di Petrinja dal 28 dicembre. Il paese è ad alto rischio sismico, come tutti i Balcani. Un'intervista alla sismologa Snježana Markušić

Il diritto di accesso all’informazione ambientale in Montenegro: il caso dell’autostrada Bar-Boljare

07/01/2021 -  Francesca Bertin

Una tesi di laurea sul diritto della popolazione a essere informata sull’impatto ambientale della costruzione dell’autostrada Bar-Boljare in Montenegro

Ambiente nel sud-est Europa: abusi da lockdown

23/12/2020 -  Marco Ranocchiari

Mentre gli occhi di tutto il mondo sono fissi sulla pandemia, la vigilanza sugli abusi ambientali si allenta. Uno studio dell'ong Arnika documenta la situazione tra Europa centro-orientale, Caucaso e Balcani

Emissioni in Europa: energia, quanta CO2 ci costi?

21/12/2020 -  Ornaldo Gjergji

La produzione d'energia è l’attività umana che - guardando alle emissioni di CO2 - più va a impattare sull’ambiente. Per quanto nell'Ue le emissioni stiano calando, è ancora il più grande ostacolo per raggiungere gli obiettivi di neutralità climatica. Intanto nei Balcani si progettano nuove centrali a carbone

Europarlamentari in difesa delle foreste rumene

21/12/2020 -  Paola Rosà

Su iniziativa della tedesca Viola von Cramon, 83 membri dell'Europarlamento chiedono alla Commissione europea di agire perché si metta un freno al disboscamento illegale in Romania

Serbia: i cittadini dicono no a Rio Tinto e alle sue miniere di litio

18/12/2020 -  Iskra Krstić

Il sottosuolo della Serbia occidentale ospita tra le più grandi riserve di litio al mondo. Sufficiente per attirare il colosso minerario Rio Tinto, che copre il 10% della domanda mondiale di questo metallo utilizzato in particolare per produrre celle elettroniche e batterie. Ma l'impatto ambientale rischia di essere disastroso e i cittadini si stanno mobilitando. Reportage

Una mappa interattiva sul cambiamento climatico in Europa

17/12/2020

Questa settimana abbiamo pubblicato una mappa interattiva sull'aumento della temperatura media in circa 100.000 comuni europei, realizzata nell'ambito del nostro progetto European Data Journalism Network assieme ai nostri partner di Sheldon.studio .

Sarajevo: ad uccidere è l'aria, non più la guerra

14/12/2020 -  Ilaria Cagnacci

Sono 3.300 le persone che ogni anno muoiono prematuramente in Bosnia Erzegovina a causa dell'inquinamento. A Sarajevo la situazione è drammatica ma le autorità locali si limitano a fornire un biglietto scontato per la funivia che porta verso l'aria pulita del monte Trebević

Habitat, specie, ecosistemi: la natura a sud-est

24/11/2020 -  Pietro Stefani

L’ultimo report dell’Agenzia Europea dell’Ambiente (EEA) ha evidenziato una situazione ambientale critica, che necessita di maggior attenzione da parte dei paesi dell’Unione per invertire le tendenze attuali. Il punto sul sud-est Europa

Serbia: Danubio, il gigante malato

16/11/2020 -  Pietro Aleotti

Nonostante le promesse del governo serbo ben poco in questi anni è stato fatto per tutelare le acque del Danubio. La situazione è allarmante, basti pensare che un terzo delle acque reflue di Belgrado finiscono senza essere trattate direttamente nel grande fiume europeo

Serbia: alluvioni e siccità in aumento, lo stato non reagisce

12/11/2020 -  Dina Đorđević

Un’analisi condotta da CINS mostra che in Serbia gli effetti dei cambiamenti climatici stanno diventando sempre più evidenti, mettendo a rischio la salute e il reddito dei cittadini, mentre lo stato fa poco per combattere il cambiamento climatico

Aquila imperiale orientale: il simbolo della Serbia lotta per la sopravvivenza

11/11/2020 -  Francesco RaseroMarco Carlone

La storia di Bora ed Eržika, in Serbia: due esemplari di aquila imperiale orientale il cui habitat è minacciato dalla crisi climatica. Uno dei rapaci più iconici dei Balcani è oggi anche uno tra i più a rischio

Battaglia per il “Košutnjak”, il polmone verde di Belgrado

06/11/2020 -  Nicola Dotto Belgrado

La possibile distruzione di quasi 35 ettari di bosco e aree verdi di “Košutnjak”, bene naturale protetto e da molti considerato il "polmone di Belgrado", ha dato il via a una nuova battaglia ambientale nella capitale serba

Albania: sulle sospensioni alle minicentrali il governo Rama millanta credito

02/11/2020 -  Andrea Milat

Il governo socialista albanese si è appena preso tutto il merito della sospensione di 440 progetti di mini-centrali idroelettriche nel paese. Tuttavia, è grazie alla mobilitazione dei residenti locali e degli ambientalisti che si è arrivati all'apertura di procedure legali europee contro i permessi illegali concessi da Tirana

Croazia, la sola alternativa è verde

29/10/2020 -  Toni Gabrić

Nel 2019 la temperatura media a Zagabria è stata la più alta mai registrata e i giorni di neve sono stati i minori di sempre. Lo ha sottolineato l'Istituto statistico di Croazia. Per Jagoda Munić - direttrice dell’organizzazione internazionale "Friends of the Earth" - per evitare conseguenze drammatiche occorre adottare al più presto una svolta verde

Montenegro: chi sta comprando Sveti Stefan e Miločer?

26/10/2020 -  Branka Plamenac Budva

Vere perle della riviera montenegrina: gli alberghi Sveti Stefan e Miločer sono oggetto da sempre di appetiti e interessi di politici e uomini d'affari. Chissà che il nuovo governo del Montenegro riesca a mettere fine alla svendita dei gioielli di famiglia

Sfide, bisogni e potenzialità della regione Adriatico-Ionica

15/10/2020

E’ stata da poco pubblicata "Analysis of the territorial challenges, needs and potentials of the Adriatic-Ionian Region and strategic options for post-2020 ADRION Programme" un documento di preparazione alla programmazione del nuovo programma Interreg ADRION 2021-2027, realizzato nella primavera 2020 da OBCT e dalla società di consulenza SITA (SOGES International Technical Assistance)

Fiume Nenskra, Georgia: la diga viola i diritti della comunità svan

25/09/2020 -  Tamuna Chkareuli

BERS e BEI hanno per ora sospeso i loro finanziamenti alla costruzione di una diga in Georgia. In attesa di ulteriori valutazioni sulla violazione dei diritti della comunità locale svan

L’autostrada per sotterrare gli Accordi di Dayton

21/09/2020 -  Edvard Cucek

In Bosnia Erzegovina i cittadini che abitano nei villaggi attorno alla città di Prijedor stanno manifestando contro il progetto di un tratto autostradale che collegherebbe quest'ultima a Banja Luka. A loro avviso un progetto che andrebbe a penalizzare solo la comunità bosgnacca

Sguardi adriatici: Majella, selvatico è salvifico

21/09/2020 -  Fabio Fiori

Seconda puntata di un viaggio che porta dall'Adriatico alla Majella, passando per la Svezia dove esiste “allemansrätten”, letteralmente il “diritto di ogni uomo”, di avere accesso alla natura

Il riscaldamento climatico in Europa su Radio Radicale

21/09/2020

Intervista a Ornaldo Gjergji di OBCT incentrata sullo studio "Il riscaldamento climatico in Europa, comune per comune" realizzato nell’ambito del progetto EDJNet, andata in onda nella trasmissione “Il Maratoneta” di Radio Radicale (19 settembre 2020)

Balcani: la difficile gestione dei rifiuti Covid-19

17/09/2020 -  Edib Bajrović

L'epidemia di Covid-19 ha portato a un forte aumento della quantità di rifiuti sanitari, in particolare a causa dell'uso di dispositivi di protezione. Ciò solleva tutta una serie di questioni igienico-sanitarie e ambientali

Sguardi adriatici: Majella, da Ortona al Valico della Forchetta

04/09/2020 -  Fabio Fiori

Le montagne che circondano le sponde dell'Adriatico sono tutt'altro che uno sfondo paesaggistico. I marinai lo sanno. Ed è per questo che per esplorare il Mare che accomuna abbiamo pedalato nel cuore della Majella. La prima di tre puntate

Bosnia: nero come il carbone

19/08/2020

La combustione del carbone è la principale causa di aumento della CO2 nell'atmosfera. In Bosnia resta però una fonte energetica fondamentale: la più diffusa, ma anche la più inquinante. Un videoreportage da Tuzla

Albania: il ranger del parco naturale

13/08/2020 -  Christian Elia

"Questo è il mio posto, non c'è alcun altro luogo dove potrei essere". Shahin, come suo padre e prima ancora suo nonno, si prende cura del bosco. Lo abbiamo incontrato a Borockë, sud dell'Albania

Mine in Bosnia Erzegovina: la morte invisibile

05/08/2020 -  Ilaria Cagnacci Sarajevo

Secondo i programmi, già nel 2019 non vi sarebbero più dovute essere mine in Bosnia Erzegovina. Non è così, ve ne sarebbero ancora più di 79.000. Dalla fine della guerra ad oggi le vittime sono state 728

Come cambia l’agricoltura in Serbia

05/08/2020

Le temperature crescono, i venti spazzano via l'humus e aumentano gli eventi meteorologici estremi: un problema per l'agricoltura in Serbia. Che sperimenta però anche nuove coltivazioni. Un videoreportage