Difendere il diritto alla libertà di informazione e promuovere il dibattito pubblico transnazionale sulle violazioni registrate nell'Unione europea, nei paesi dell'allargamento e del partenariato orientale sono gli obiettivi del Centro europeo per la libertà dei media (European Centre for Press and Media Freedom - ECPMF), di cui OBC Transeuropa è tra i soci fondatori.

Tra i servizi garantiti da OBCT a ECPMF rientrano lo sviluppo e la cura del Resource Centre on Media Freedom in Europe e un costante lavoro di informazione e approfondimento su temi chiave per le democrazia europea, in rete con numerosi media partner in Italia e nel sud-est Europa. 

 

 

I nostri materiali in tema di giornalismo e media

Turchia: donne e giornaliste, la repressione raddoppia

14/5/2021

Un recente rapporto di Coalition for Women in Journalism evidenzia che la Turchia è al primo posto al mondo per attacchi e minacce contro le giornaliste. Tra gennaio e aprile 2021, 114 giornaliste ne sono state vittime, mentre 50 giornaliste sono state convocate in tribunale trovandosi a rispondere di accuse montate ad arte; 22 sono state aggredite sul posto di lavoro; quindici sono state vittime della violenza della polizia; quattordici imprigionate; tre condannate a pene detentive e altre tre espulse dal paese.

Slovenia: una missione MFRR per denunciare le violazioni della libertà di stampa

13/5/2021

A fine maggio previsti incontri con giornalisti, associazioni e sindacati di categoria, emittente pubblica e agenzia nazionale di stampa: i partner del Media Freedom Rapid Response vogliono preparare un report in vista del semestre di presidenza slovena dell'UE che parte a luglio

MEDIA Slovenia: salvare la STA

Capodistria | Stefano Lusa | 13/5/2021

A trent’anni dalla sua fondazione il futuro dell'Agenzia di stampa slovena è a rischio. Il governo di Janez Janša ha sospeso le sovvenzioni nei suoi confronti in attesa della consegna di una serie di documenti. Per l'agenzia questi ultimi non sarebbero però dovuti e la richiesta rappresenta un'indebita ingerenza politica

MEDIA Albania: i partiti vorrebbero fare a meno dei giornalisti

Gentiola Madhi | 11/5/2021

Nella recente campagna elettorale per le politiche gli staff dei principali partiti hanno confezionato da sé i prodotti editoriali che poi sono stati spesso trasmessi e pubblicati senza mediazione giornalistica. Ha vinto la propaganda, ha perso l’informazione

Conversazione con Nancy Porsia e Christian Elia

Registrazione dell'incontro "Giornalismo e diritti violati, a difesa del diritto dei cittadini ad essere informati" avvenuto il 5 maggio 2021.

Conversazione con Nancy Porsia e Christian Elia

30/4/2021

Chi minaccia un giornalista mette a rischio il diritto dei cittadini ad essere informati. Il 5 maggio ne parliamo con Nancy Porsia, giornalista freelance e ricercatrice recentemente vittima di intercettazioni, e con Christian Elia, condirettore di Q Code Mag, che ha gestito a Milano il programma di residenza per reporter minacciati JiR coordinato da OBCT nell'ambito del progetto Media Freedom Rapid Response

MEDIA Serbia: i giornalisti nel mirino delle querele bavaglio

Belgrado | Vukašin Obradović | 28/4/2021

Il fenomeno delle querele temerarie, le cosiddette SLAPP, è arrivato anche in Serbia. L’azienda Millenium team ha recentemente presentato undici querele contro alcuni media serbi chiedendo a ciascuno 100mila euro di risarcimento danni

INTERVISTA Bielorussia, il giornalismo dei cittadini per scuotere l'Europa

Paola Rosà | 26/4/2021

Sui media europei la repressione in Bielorussia non fa abbastanza notizia. E così i bielorussi della diaspora si organizzano e fanno "citizens' journalism", nella speranza di scalfire l'indifferenza dell'opinione pubblica e delle istituzioni europee. L'intervista con Ekaterina Ziuziuk, dell'associazione bielorussi in Italia, presidente del presidio regionale Trentino-Alto Adige di Articolo 21

MEDIA RSF: in Europa aumentano le violenze sui giornalisti

Zagabria | Giovanni Vale | 22/4/2021

Il recente rapporto annuale di Reporters Sans Frontières evidenzia un raddoppiamento degli atti di violenza nei confronti dei giornalisti, in particolare nell’area sud est europea

INTERVISTA Faccia a faccia a Belgrado

Belgrado | Nicola Dotto | 21/4/2021

“Liceulice” non è solo un semplice giornalino che si può comprare per strada a Belgrado, ma un esperimento di imprenditoria sociale volto all’inclusione di soggetti con gravi difficoltà. Ne abbiamo parlato col direttore Milosav Marinović

Giornalisti intercettati: l'evento di FNSI e Articolo 21

Redazione | 6/4/2021

Appuntamento alle 17.30 sulla piattaforma Zoom. Con la partecipazione, fra gli altri, di Alessandra Ballerini, Nancy Porsia, Nello Scavo, Francesca Mannocchi, Sergio Scandura. E per i promotori Elisa Marincola, Paolo Borrometi, Giuseppe Giulietti, Raffaele Lorusso

Nicolas Kayser-Bril: l'algoritmo di Instagram

Nicolas Kayser-Bril, ​giornalista di dati ad ​Algorithm Watch, ​ha coordinato l’inchiesta congiunta di AW e EDJNet sull’algoritmo di Instagram . In questo video spiega perché l’argomento dell’inchiesta è tanto importante e illustra il modo in cui è stato possibile indagarlo, nonostante la mancanza di trasparenza dell’algoritmo. I dati che sono emersi indicano che Instagram favorisce le foto di uomini o donne poco vestiti – e questo ha un impatto sia sul successo dei singoli creatori di contenuti, sia sulle visioni degli utenti. 

Bielorussia: la giornata della libertà minacciata

Paola Rosà | 25/3/2021

Noto in Bielorussia come giorno di parate e concerti, il 25 marzo di quest'anno rischia di diventare un'altra occasione per arresti di massa e repressione da parte del regime, a qualche mese dalle contestate elezioni presidenziali

La coalizione anti-SLAPP si presenta

Paola Rosà | 25/3/2021

Dopo un anno di attività di advocacy, ricerca e sostegno alle vittime di querele bavaglio, la Coalizione europea anti-SLAPP (CASE) si presenta lanciando un nuovo sito in compagnia della vicepresidente della Commissione Europea e di Andrew Caruana Galizia

MEDIA Serbia: i giornalisti non si sentono al sicuro

Belgrado | Vukašin Obradović | 18/3/2021

La situazione dei media e giornalisti in Serbia sta peggiorando sempre più. Lo dimostra la recente uscita di ben cinque associazioni di categoria dal "Gruppo di lavoro per la sicurezza e la protezione dei giornalisti", creato dal governo lo scorso dicembre. Gli attacchi ripetuti contro i giornalisti di KRIK hanno fatto traboccare il vaso

2020: un anno contro i giornalisti

Paola Rosà | 16/3/2021

Dall'Italia ai paesi dell'Unione Europea, l'anno della pandemia è stato l'anno in cui si sono scatenati attacchi online e aggressioni fisiche ai danni dei lavoratori dei media. I numeri del monitoraggio in Italia e quelli della piattaforma Mapping Media Freedom

Una piattaforma per l'accesso rapido e sistematico a una collezione di risorse in continua espansione su libertà e pluralismo dei media in Europa. Sei giornalista, un esperto di media o un'organizzazione del settore e conosci pubblicazioni o servizi che meriterebbero visibilità? Accedi alla sezione Crowdsourcing  e aiutaci a renderli consultabili all'interno del Resource Centre


 

 

 

 

 

 

 

 

Wiki4MediaFreedom  mira a diffondere conoscenza su un aspetto cruciale per le nostre società e democrazie, arricchendo i contenuti di Wikipedia. Unisciti a noi e contribuisci anche tu alla più grande enciclopedia online per tutelare il diritto di tutti a un'informazione libera e di qualità!

Lanciata nel 2014 insieme a OBCT, continua la mappatura delle limitazioni alla libertà d'informazione in Europa svolta da Index on Censorship, European Federation of Journalists e Reporters Without Borders. Se conosci casi di violazione o hai subito direttamente pressioni, segnala il tuo caso a Mapping Media Freedom

 

24 Vesti  Macedonia- Prima tv all news in Macedonia e portale di informazione online
Archivio degli articoli
Beta  Serbia- Tra le principali agenzie stampa in Serbia
Archivio degli articoli
Bianet  Turchia- Agenzia stampa indipendente, attenta ai temi legati alla società civile
Archivio degli articoli
Courrier des Balkans  Francia- Il principale portale francofono sul sud-est Europa
Archivio degli articoli
Dilema Veche  Romania- Il principale settimanale in Romania ad occuparsi di cultura e società. Ha una versione cartacea ed una on-line
Archivio degli articoli
H-Alter  Croazia- Portale indipendente di informazione on-line. Fin dalla sua fondazione si occupa molto di società civile e partecipazione
Archivio degli articoli
MediaCentar  Bosnia Erzegovina - Centro il giornalismo indipendente con sede a Sarajevo
Archivio degli articoli
Mediapool  Bulgaria- Fondato nel 2001, è stato il primo portale on-line di informazione in Bulgaria
Archivio degli articoli
Kosovo 2.0 Kosovo - Magazine online nato nel 2010 che coinvolge in particolare giovani professionisti dell'informazione. Pubblica in albanese, inglese e serbo
Archivio degli articoli
Radio Popolare  Italia- Ha sede a Milano e la sua colonna dorsale è l'informazione. E' sia una radio che un network di 17 importanti radio locali italiane che coprono città come Roma, Firenze, Torino, Venezia
Archivio degli articoli
Radio Študent  Slovenia - La prima tra le radio indipendenti in Europa
Archivio degli articoli
Shqiptarja  Albania - Gruppo di media indipendenti con sede a Tirana
Archivio degli articoli
Athens Live  Grecia- Media indipendente pubblica storie, notizie e immagini provenienti da Atene e da tutta la Grecia
Archivio degli articoli
Vijesti  Montenegro- Il principale quotidiano del Montenegro. Ha una versione cartacea ed on-line. Ha iniziato a pubblicare nel 1997
Archivio degli articoli

 

Dal 2015 al 2016 ha partecipato al network anche:

The Press Project  Grecia- Portale di informazione quotidiana on-line sulla Grecia. Specializzato in approfondimenti ed analisi
Archivio deg

Il progetto European Centre for Press and Media Freedom è cofinanziato dalla Commissione Europea