Arte e cultura

Armenia, cento anni fa nasceva Sergej Parajanov

09/01/2024 -  Marilisa Lorusso

Sergej Parajanov, regista armeno ha ottenuto riconoscimento internazionale per il suo stile cinematografico unico, in contrasto con i principi del realismo socialista dell’epoca. A partire da oggi, in Armenia si terranno vari eventi per commemorare il suo contributo alle arti e alla cultura

Alexis Stamatis: città e democrazia

05/01/2024 -  Aleksandra Malušev

Lo scrittore ed ex-architetto greco Alexis Stamatis riflette sull'intimo rapporto tra cittadini e ambiente urbano partendo dal caso della sua Atene. Un rapporto che racconta anche dello stato della democrazia e delle inuguaglianze nella società globale

Alma Karlin, scrittrice giramondo

05/01/2024 -  Mimi Podkrižnik

Un tesoro della letteratura slovena rimasto a lungo nascosto: dopo decenni di silenzio e oblio, la figura di Alma Karlin sta finalmente suscitando l’interesse che merita. Il ritratto di una donna emancipata, instancabile esploratrice e cittadina del mondo

Jan Beran, pioniere della macchina da presa

29/12/2023 -  Božidar Stanišić

Sceneggiatore, regista, scrittore e traduttore. Jan Beran realizzò circa trecento trasmissioni, alcune delle quali restano punti di riferimento imprescindibili nel tracciare la storia della televisione jugoslava e bosniaco-erzegovese

Il cinema balcanico e caucasico agli Oscar

28/12/2023 -  Nicola Falcinella

Tra gli 88 concorrenti alla statuetta di miglior film straniero, 13 provengono da Europa sud-orientale e Caucaso. Le nomination per gli Oscar saranno annunciate il 24 gennaio, mentre la cerimonia di premiazione si svolgerà il 10 marzo

Vladimir Arsenijević: i fantasmi del passato e lo spazio postjugoslavo

19/12/2023 -  Branimira Lazarin

Alla Fiera del libro Interliber, tenutasi a Zagabria dal 7 al 12 novembre, lo scrittore Vladimir Arsenijević ha presentato il suo nuovo libro Duhovi [Fantasmi]. In questa intervista Arsenijević traccia un bilancio degli ultimi trent’anni, per capire come si è sviluppata la vita pubblica e privata dello spazio postjugoslavo

Torino e Locarno, trionfa il cinema ucraino

19/12/2023 -  Nicola Falcinella

"La palisiada", poliziesco sui generis e centrifugo dell'ucraino Philip Sotnychenko, ha vinto il recente 41° Torino Film Festival. Nel frattempo, al 76° Locarno Film Festival l’esordiente ucraina Maryna Vroda è stata giudicata miglior regista per il suo “Stepne – Steppa”

Ivo Danchev: fotografia tra radici e sogno

11/12/2023 -  Francesco Martino Sofia

Tra la voglia di documentare e la necessità di sognare: è in questo territorio sospeso che vivono gli scatti di Ivo Danchev, uno dei fotografi bulgari più talentuosi, che da alcuni anni si dedica anima e corpo a raccontare come cambia e si evolve la tradizione dei "kukeri". Un'intervista

Matei Vişniec, il venditore di incipt

04/12/2023 -  Diego Zandel

“La prima frase di un romanzo deve contenere un po’ dell’energia di un grido istintivo che provoca una valanga… Deve essere una scintilla che genera una reazione a catena… Ecco perché la prima frase non è mai innocente". Matei Vişniec, "Il venditore di incipit di romanzi", edito da Voland

Addio a Meto Jovanovski, maestro della vecchia guardia

01/12/2023 -  Božidar Stanišić

Si è spento lo scorso 16 novembre a Skopje l’attore Metodi "Meto" Jovanovski. Un ritratto di un grande maestro tra cinema e teatro macedone e jugoslavo

Slovenia, resistere e farsi beffe del regime

30/11/2023 -  Stefano Lusa Capodistria

Resistere e farsi beffe dei regimi: Tone Kralj (1900-1975), pittore espressionista sloveno, ha attraversato fascismo e poi comunismo senza abbassare la testa. Nei suoi dipinti, conservati nelle chiese del Litorale sloveno, Marx, Hitler, Mussolini e D'Annunzio condividono la dannazione eterna

39sima edizione del Salone del Libro di Lubiana

29/11/2023 -  Luciano Panella

Si è tenuta dal 21 al 26 novembre scorsi la 39sima edizione del Salone del Libro di Lubiana, quest'anno dedicata a Karel Destovnik - Kajuh. Unico letterato dichiarato eroe nazionale, Kajuh fu ucciso durante la Seconda guerra mondiale a soli 22 anni, ed è una figura simbolo del movimento partigiano sloveno

Macedonia storica ed arte: in viaggio con il Lexicon

27/11/2023 -  Aleksandar Samardjiev Tetovo

Iniziando quasi per caso, negli ultimi venti anni Vlatko Miloshevski ha raccolto decine di opere realizzate nei territori della regione storica della Macedonia nel periodo 1850-1950. Un patrimonio ora fruibile anche online

La letteratura migrante di Gazmend Kapllani

21/11/2023 -  Gentiola Madhi

Nei suoi romanzi lo scrittore albanese Gazmend Kapllani racconta storie di gente comune che ha dovuto rifarsi una vita oltre i confini, spesso trovandosi di fronte alle difficili sfide dell’integrazione. Un’intervista

"Slovenologia": vivere nel più bel paese del mondo

17/11/2023 -  Stefano Lusa

L'ultimo libro di Noah Charney è una dichiarazione d’amore per il suo paese adottivo, la Slovenia. Uscito in quattro lingue tra le quali l'italiano, è un testo divertente, nel quale oltre a parlare di estetica, cultura e paesaggi, l'autore racconta con ironia le prove superate per poter vivere nel paese

Manolis Fortounis, un uomo libero

17/11/2023 -  Diego Zandel

"Manolis rappresentava infatti l’ideale dell’uomo libero, capace di mettere in discussione se stesso, senza mai dare per scontata un’idea, come se fosse una verità assoluta". Diego Zandel ricorda l'amico e poeta greco scomparso qualche anno fa

Il Torino Film Festival e la fine del mondo

17/11/2023 -  Nicola Falcinella

“Don Not Expect Too Much Of The End Of The World” del rumeno Radu Jude è uno dei film più attesi al Torino Film Festival, in programma dal 24 novembre al 2 dicembre. Numerosi i titoli interessanti dall'Europa orientale e balcanica

Vent’anni di Europa orientale e balcanica al Cinema: cos’è cambiato

17/11/2023

Incontro con Nicoletta Romeo, direttrice artistica Alpe Adria Cinema - Trieste Film Festival e Luisa Chiodi direttrice scientifica, OBC Transeuropa /CCI

Ucraina: “La guerra è una forma di ispirazione di merda”

16/11/2023 -  Claudia Bettiol Kyiv

A Kyiv lo scorso 26 ottobre Claudia Bettiol ha incontrato Vjačeslav Bondarenko - in arte "Slava Bo" - artista della regione di Luhans’k ed editore della rivista +/- Infinito (+/- Neskinčennist’), per parlare di arte, cultura e democrazia in tempo di guerra

Dialogo tra l’editore Keller e Saša Ilić, autore del libro "Cane e contrabbasso"

16/11/2023

Nell'ambito di ESTIVAL: politica, società e cultura dell'Europa Orientale e Balcanica - 11 novembre 2023

Bosnia Erzegovina: presentata la progettazione esecutiva del Museo Ars Aevi

15/11/2023

Il 30 ottobre, presso la Vijećnica a Sarajevo, si è svolta la conferenza “A Vision Becomes Reality”, organizzata dall’Ambasciata d’Italia dedicata al progetto del Museo di arte contemporanea “Ars Aevi”. In questa cornice è stato presentato lo studio di progettazione esecutiva del museo, finanziato dall’AICS e realizzato in stretto coordinamento con la Renzo Piano Building Workshop

Constantin Brâncuși torna in Romania dopo 50 anni

10/11/2023 -  Oana Dumbrava

Con una mostra speciale e altamente significativa, Timișoara, capitale europea della cultura 2023, celebra l'arte dello scultore romeno Constantin Brâncuși (1876-1957) le cui opere non venivano esposte nel paese natale da mezzo secolo. Al Museo Nazionale d’Arte di Timișoara fino al 28 di gennaio 2024

Gli orologi nella stanza di mia madre

09/11/2023 -  Aleksandra Ivić

"Gli orologi nella stanza di mia madre" della scrittrice Tanja Stupar Trifunović è un romanzo poetico con una narrazione che si muove su diversi piani temporali, con continui flashback e flussi di coscienza frequenti. Ne abbiamo parlato con l'autrice

Portorose film festival, vince un documentario sperimentale

08/11/2023 -  Nicola Falcinella

Si è svolta dal 3 al 10 ottobre scorsi la 26sima edizione del Festival del cinema di Portorose, vincitore a sorpresa di questa edizione il documentario sperimentale “Don not think it will ever pass” di Tomaž Grom. Degno di nota anche "L'uomo senza colpa" del triestino Ivan Gergolet, vincitore del premio miglior regista

Scintille di gioia nell’arte di Gala Bell

23/10/2023 -  Božidar Stanišić

Gala Bell è un'artista multidisciplinare, nata a Zagabria, vissuta inizialmente in Bosnia e trasferitasi a Londra, dove tutt'ora vive e lavora. La sua arte va dalla tradizione classica, con materiali convenzionali, come olio e tela, alla sovversione della tradizione con statue di zucchero e dipinti fritti

Slavoj Žižek infiamma la fiera del libro di Francoforte

20/10/2023 -  Stefano Lusa Capodistria

Slavoj Žižek, pop star della filosofia mondiale e icona della sinistra ha acceso la scena della Fiera del libro di Francoforte. Al centro della polemica la sua posizione sulla questione israelo-palestinese

La volpe di Dubravka Ugrešić

19/10/2023 -  Diego Zandel

L'ultimo libro della grande scrittrice Dubravka Ugrešić – recentemente scomparsa – raccoglie una varietà di testi molto personali, accomunati dall'amore per la letteratura e intrisi delle esperienze vissute dall'autrice, dai viaggi e gli incontri agli attacchi subiti dai nazionalisti. Una recensione

Turchia e censura: cancellato il Golden Orange film festival

13/10/2023 -  Kenan Behzat Sharpe

Il prestigioso Antalya Golden Orange Film Festival non avrà luogo quest'anno. La ragione? La controversa decisione di escludere il documentario “Il Decreto”, che tratta un argomento tabù: le conseguenze della repressione seguita al fallito colpo di stato anti-Erdoğan del 2016

“Makedonissimo”: quando il folkore macedone incontra la musica classica

13/10/2023 -  Aleksandar Samardjiev Tetovo

Il progetto musicale “Makedonissimo” voluto e creato dal pianista Simon Trpčeski rilegge la profonda tradizione folklorica della Macedonia del nord attraverso arrangiamenti classici, senza dimenticare le danze tradizionali della regione, in un mix insieme antico e contemporaneo

Romania: “George Enescu” il Festival della musica classica

09/10/2023 -  Oana Dumbrava

Si è conclusa lo scorso 24 settembre a Bucarest la 26ª Edizione del prestigioso Festival “George Enescu”. Un appuntamento che si tiene ogni due anni nella capitale romena e che riunisce le eccellenze musicali locali e mondiali. L'edizione di quest'anno era all'insegna della generosità