Letteratura

La Grande Guerra di Hasan Kikić

18/06/2014 -  Božidar Stanišić

Lo scrittore bosniaco Hasan Kikić resta un autore poco tradotto e poco conosciuto all'estero. Eppure “Provincija u pozadini”, la sua opera migliore, è un romanzo sociale che parla al mondo intero e pone in risalto l’altra faccia del fronte della Grande guerra: la fame, la miseria e la disperazione viste con gli occhi di un bambino di nove anni

Inclini all'amore

03/01/2014 -  Silvia Camilotti

Una storia di famiglia, lunga tre generazioni, dalla Jugoslavia inizi '900 alle guerre degli anni '90. Una recensione pubblicata in collaborazione con Il Gioco degli Specchi

La figlia

11/09/2013 -  Diego Zandel

Il 24 marzo 1994 si suicidava Ana Mladić, figlia del noto generale Ratko Mladić accusato di crimini di guerra, ora all'Aja sotto processo. Perché Ana prese la pistola del padre e si tolse la vita? A questa domanda ha cercato di dare una risposta la scrittrice spagnola Clara Usòn con il romanzo “La figlia” (ed. Sellerio, tr. di Silvia Siche). Una recensione

Tefteri, il libro dei conti in sospeso

22/07/2013 -  Diego Zandel

“Tefteri” di Vinicio Capossela è un libro scritto con passione per la materia - ovvero il rebetiko, il genere per eccellenza della musica greca - e che commuove anche per l’amore nei confronti della Grecia che emerge prepotente. Una recensione

Miloš Crnjanski: nessuno va dove vuole

19/07/2013 -  Božidar Stanišić

A 120 dalla nascita di Miloš Crnjanski, a Belgrado si rinnova l'interesse per la sua opera, mentre in Italia purtroppo è ancora scarsamente tradotto e conosciuto. Lo scrittore Božidar Stanišić ripercorre i ricordi di infanzia e alcuni momenti della vita da adulto trascorsi in compagnia dei libri di uno dei massimi rappresentanti delle letterature slave del XX secolo

Libri: perché ha senso tradurre "Var"

31/05/2013 -  Anita Vuco*

"Non è un libro di facile lettura, né tanto meno facile da tradurre. Costantemente mi ha messo in condizione di confrontarmi con i miei limiti personali, con i pregiudizi radicati talmente bene persino dove credevo fermamente che non ci fossero". Una recensione

Boris Pahor, l'Europa dei migranti

18/04/2013 -  Božidar Stanišic

Globalizzazione e questione identitaria nell'incontro in Italia tra il celebre scrittore sloveno e il sindaco di Pirano, politico di origine ghanese. L'intervista

L’ultimo eretico dell’Impero

25/02/2013 -  Massimiliano Di Pasquale

Vasile Ernu, scrittore e filosofo romeno ci racconta il suo ultimo romanzo, “Gli ultimi eretici dell’Impero” dove l'eretico è colui che solleva interrogativi e mette in dubbio le zone del potere, lì dove nessuno osa, né ha il coraggio di osare

Litigando con il mondo

15/01/2013 -  Božidar Stanišić

Esce in Italia, per i tipi di Zandonai editore, una raccolta di racconti del premio Nobel jugoslavo Ivo Andrić. Sette storie, la maggior parte delle quali inedita in italiano, che presentano lo sguardo sull'infanzia del grande scrittore. La presentazione del curatore della raccolta

La vita privata degli oggetti sovietici

07/01/2013 -  Massimiliano Di Pasquale

Sono 25 gli oggetti simbolo del mondo sovietico usati da Gian Piero Piretto per raccontare l’universo della vecchia URSS. Un'oggettistica eterogenea dove sono rubricati sia il distributore automatico di acqua gassata sia un “oggetto” assai più ingombrante come il cadavere di Lenin. Nostra recensione

I giorni freddi di Novi Sad

22/11/2012 -  Piero Del Giudice

Esce in italiano, per i tipi di ADV Publishing House, Novi Sad: i giorni freddi, con estratti da Il libro di Blam di Aleksandar Tišma e le pagine inedite di Salmo 44, di Danilo Kiš . Il racconto della strage degli ebrei della Vojvodina, la riflessione su Europa, nazionalismi e identità. Questa sera il libro verrà presentato a Rovereto presso la locale sede della Fondazione Caritro

Come l'aria, un romanzo di Melinda Nadj Abonji

09/11/2012 -  Maria Elena Murdaca Ginevra

La questione dell'identità e del senso di appartenenza sono centrali nel romanzo di Melinda Nadj Abonij. Un libro in cui chi sa cosa vuol dire “essere straniero” non può non riconoscersi. Alcune riflessioni dell’autrice e la recensione

L'ottimista confuso

31/10/2012 -  Giuliano Geri

E' uno degli scrittori serbi più famosi. Il suo romanzo d'esordio, Sottocoperta, vinse nel 1994 il prestigioso premio NIN. Oggi, Vladimir Arsenijević è un intellettuale che crede nel concetto di jugosfera e lo dimostra in prima persona. Nostra intervista

Vladimir Arsenijević, uno scrittore nella cloaca maxima

31/10/2012 -  Giuliano Geri

Intendeva titolare così, Cloaca Maxima, una sua tetralogia. Che però non ha mai terminato. Vladimir Arsenijević è un artista che sta attraversando intensamente il suo tempo: dal punk, al post-punk, alla scrittura dall'esilio in Messico sino al ritorno nella Belgrado che stava per liberarsi di Milosević

Gesù e Tito

26/10/2012 -  Massimiliano Di Pasquale

Una sequenza di polaroid d’antan dai colori nient’affatto sbiaditi. Gesù e Tito è un libro che racconta, in Bosnia, il quindicennio tra il 1970 e il 1985. Anni che annunciano la fine di un mondo

Kosovo. Viaggi nel sangue e nel miele

17/11/2011 -  Zoe Salander Pristina

Rompere lo stereotipo del Kosovo come perenne teatro di guerra, e uscire dagli schemi usurati della "letteratura da internazionale nei Balcani". Un compito difficile, ma che sembra essere riuscito ad Elizabeth Gowing, autrice di Travels in blood and honey. Becoming a beekeeper in Kosovo. Un libro dalla prosa poetica e commovente, fatto di molto miele e poco sangue. Dialogo con l'autrice

Ricordando Izet

30/09/2011 -  Mario Boccia

Dal 1993 durante l’assedio di Sarajevo al 2002 anno della morte dell’amico e poeta Izet Sarajlić. Mario Boccia ripercorre le tappe di un’amicizia particolare, dei rapporti tra Izet e l’Italia, degli amici in comune e delle riflessioni sulla Bosnia martoriata dalla guerra e dal nazionalismo

Il richiamo dell’onore

29/09/2011 -  Maria Elena Murdaca

E’ da qualche mese disponibile in italiano, edito da Marco Tropea Editore, “Il richiamo dell’onore” di Yulia Latynina, che sarà in Italia ospite del Festival di Internazionale a Ferrara. Nostra recensione

Aspettando la paura

13/09/2011 -  Roberta Bertoldi

Oğuz Atay, scomparso prematuramente nel 1977, è considerato il pioniere del romanzo moderno in Turchia. La casa editrice Lunargento propone oggi anche al pubblico italiano la raccolta dei suoi racconti Aspettando la paura” curata da Giampiero Bellingeri con postfazione di Orhan Pamuk. Nostra recensione

Atatürk. Il Fondatore della Turchia Moderna

09/09/2011 -  Francesco Martino

"Atatürk. Il Fondatore della Turchia Moderna", di Fabio Grassi, è la storia del viaggio politico e personale di uno dei personaggi “più importanti e meno studiati del Novecento”: stratega, rivoluzionario, modernizzatore e nazionalista. L'Atatürk che ne emerge è un uomo dalle mille sfaccettature, che ha segnato con le proprie idee il destino di una nazione. Una recensione

Solo andata grazie: dalla parte dei vinti

08/09/2011 -  Franco Tagliarini*

Un viaggio di vite quotidiane nella migrazione in Italia. Albanese e non solo. Una recensione pubblicata in collaborazione con Albania News

Mare inquieto

10/08/2011 -  Luciano Panella

Mare inquieto, un racconto autobiografico a fumetti, un lungo viaggio per mare che Helena Klakočar e la sua famiglia, il marito e la figlia Iskra, decidono di intraprendere nella primavera del 1991, ai primi segnali di instabilità politica nella ex Jugoslavia. Una nostra recensione

Compagne di viaggio

12/07/2011 -  Daniela Mogavero

Storie di donne raccolte nell'antologia "Compagne di viaggio". 17 donne, 17 racconti che fanno emergere la realtà silenziosa e tragica dell'essere donna in Romania al tempo di Ceauşescu

La "Piccola guerra perfetta" di Elvira Dones

22/06/2011 -  Marjola Rukaj

Elvira Dones è nata a Tirana, è cittadina svizzera e ora vive negli Stati Uniti. Il suo nuovo libro, Una piccola guerra perfetta, scritto in italiano, racconta l'orrore della guerra in Kosovo, partendo dalle testimonianze della gente che quella guerra l'ha vissuta. Nostra intervista

La posizione di Kusturica "in questa storia"

21/04/2011 -  Piero Del Giudice

E’ uscita in Italia l'autobiografia di Emir Kusturica, Dove sono io in questa storia (Feltrinelli). In quattrocento pagine discontinue le molte forme di “Kusta”, la ricerca delle origini, il rapporto con Sarajevo

L'amore ai tempi di Ceauşescu

11/04/2011 -  Massimiliano Di Pasquale

“Per chi crescono le rose” è il titolo del romanzo di Ingrid Beatrice Coman, ambientato in una piccola cittadina della Moldavia romena negli ultimi mesi di vita del regime comunista di Nicolae Ceauşescu. Una storia d'amore dove il filo rosso che unisce tutti gli intrecci è la rivoluzione interna, interiore che matura nella psicologia dei personaggi

Le vecchie di fine marzo

11/03/2011 - 

Un romanzo di Edlira Prenjasi che mettiamo a disposizione dei nostri lettori in forma pdf. Riportiamo qui di seguito, quale introduzione, un estratto del testo con il quale il romanzo è stato segnalato dal comitato di lettura della 23ma edizione del premio Italo Calvino

Il salone del libro di Lubiana

21/12/2010 -  Luciano Panella

Il 5 dicembre scorso si è conclusa la 26ma edizione del Salone del libro sloveno, la Slovenski Knjižni Sejem. Numerosi eventi e stand dedicati ad ogni tipo di produzione letteraria hanno animato la fiera che ha così degnamente concluso l'anno di Lubiana "Capitale mondiale del libro 2010"

Il fazzoletto bianco

03/11/2010 -  Giulia Mirandola

In Transilvania tutto è diverso dalla Pianura padana. Il mondo è un villaggio di contadini, fermo nel tempo. Che può non bastare, un giorno, per chi ha i sogni grandi della giovinezza. Un viaggio di formazione dedicato a chi fugge di casa e poi sceglie di tornare

Pane nostro

15/10/2010 -  Piero Del Giudice

Domani a Trento Predrag Matvejević presenterà il suo ultimo libro, edito in Italia da Garzanti, in un incontro promosso dal Forum trentino per la Pace e i Diritti Umani nel quadro di un percorso di approfondimento su Europa e Mediterraneo. La recensione