Letteratura

Poesia d'Europa

20/09/2010 -  Piero Del Giudice

Esce in italiano per Casagrande editore l'antologia dell'opera poetica di Abdulah Sidran, mentre le edizioni ADV pubblicano Le lacrime delle madri di Srebrenica e il testo inedito Sulla Drina. La riscoperta del bardo di Sarajevo, tra appartenenza e racconto

Un luogo dell'anima

15/09/2010 -  Nicole Corritore

Lo scrittore-viaggiatore Paolo Rumiz, con il suo libro "La cotogna di Istanbul" torna in Bosnia. Un racconto da ascoltare attorno al fuoco per lasciarsi rapire dalla sevdah dell'amore tra la bellissima Maša Dizdarević e l'ingegnere austriaco Maximilian von Altenberg. Una storia che si intreccia con la vita dell'autore. Nostra intervista

A Srebrenica

09/07/2010 - 

Una briciola di Giustizia/E un granello di Verità/Trovate! /A Srebrenica restituite! La poesia di Abdulah Sidran "Le lacrime delle madri di Srebrenica", pubblicata nella versione italiana da ADV Edizioni, Lugano, nella duplice traduzione di Nadira Šehović e Silvio Ferrari. Una poesia di dolore collettivo, dolore per una città che non ha ancora trovato giustizia, che non può vivere il presente né guardare al passato

Missione Londra

28/04/2010 -  Tanya Mangalakova Sofia

Per lo spettatore occidentale una commedia ben recitata. Per quello bulgaro matte risate ma anche senso di disillusione, per i sogni infranti della transizione e un'élite rivelatasi falsa e incapace. E' sugli schermi "Missione Londra", tratto dall'omonimo bestseller di Alek Popov

Kraljević, l'uomo mite di Buje

15/04/2010 -  Daniele Scarpa

Drago Kraljević, ex ambasciatore della Croazia a Roma, racconta la sua esperienza quinquennale in Italia nel libro “Italija, naš najveći i najmoćniji susjed” (Italia, il nostro maggiore e potente vicino), presentato il 25 marzo scorso a Trieste nella sede della Comunità croata. La nostra intervista all'autore

Tito, la Dalmazia e il nonno

14/04/2010 -  Mauro Cereghini

Arriva in libreria “E’ morto Tito”, raccolta di racconti di Marica Bodrožić, scrittrice tedesca di origini croate. Gli anni ottanta dell’entroterra dalmata, tra natura possente e religiosità popolare. E anticipi, muti, di ciò che sarà. Una scrittura che è poesia narrata, a tratti fantastica. Nostra recensione

La favola di Paolo

23/03/2010 -  Mauro Cereghini

Il racconto di un viaggio da Trieste a Bihać. Alla riconquista del tempo che la malattia ha rubato, e delle sensazioni che la frenesia cancella. Paolo Vittone racconta il suo cammino e insieme riflette sul rapporto con le terre attraversate. Morirà pochi mesi dopo, lasciandoci questo libro che è anche una favola

Jergović, l'apolide

22/03/2010 -  Azra Nuhefendić

Incontro con Miljenko Jergović, in Italia per la presentazione del suo ultimo libro “Freelander”. Teoria e prassi di uno scrittore apolide, tra Sarajevo e Zagabria. La ricerca di risposte come strategia di sopravvivenza, il sentimento del passato

Il percorso delle identità

24/02/2010 -  Mauro Cereghini

Colloquio con Alen Čustović, autore per Mondadori del romanzo “Eloì, Eloì”. Un viaggio nella guerra di ieri e nella Bosnia Erzegovina di oggi. Le riflessioni sulla propria identità di un giovane scrittore italiano. E bosniaco

L'amore e gli stracci del tempo

02/02/2010 -  Anonymous User

Anilda Ibrahimi, scrittrice albanese, torna a parlare di Balcani sul filo di una storia di amore e di rapporti di amicizia messi a dura prova dalla guerra ma capaci di mutare il corso del destino. Un'intervista all'autrice

Lo scrittore, un fantasma

22/01/2010 -  Marjola Rukaj

Ardian-Christian Kyçyku, classe '69, è uno dei migliori scrittori albanofoni contemporanei. Vive a Bucarest da circa vent'anni, e scrive contemporaneamente in albanese e in romeno. Un'intervista sul ruolo dello scrittore nell'Albania moderna e sui rapporti tra questa e la Romania

Il paese delle prugne verdi

21/01/2010 -  Mauro Cereghini

Difficile da leggere, bello da scoprire. Dalla premio Nobel per la letteratura 2009 il racconto di quattro giovani della minoranza tedesca nella Romania anni Ottanta. Un romanzo sull'angheria ottusa del regime, in un paese che oggi è parte della costruzione europea. Nostra recensione

Sahib

14/01/2010 -  Azra Nuhefendić

L'incomprensione tra i bosniaci e la comunità internazionale è il soggetto dell'ultimo libro di Nenad Veličković. Le tragicomiche avventure di un inglese che lavora a Sarajevo per un'organizzazione umanitaria, l'ironia tagliente del suo autista

Amos Oz, l'arte del compromesso

07/01/2010 -  Francesco Martino Sofia

Romanziere, saggista, attivista politico, l'israeliano Amos Oz è uno dei nomi più noti della letteratura mondiale e un fervente sostenitore della necessità di riuscire a trovare soluzioni di compromesso per superare i conflitti. Il nostro corrispondente l'ha incontrato a Sofia, in Bulgaria

'Fanculopensiero'

04/01/2010 -  Marjola Rukaj Berlino

Da manager in Croazia a scrittore di strada, prima in Italia poi a Berlino. Artista e pensatore originale Maksim Cristan è l'autore del libro "Fanculopensiero", in cui racconta la sua esperienza di vita di strada e le sue riflessioni sul sistema di valori della società contemporanea. Nostra intervista

In nessun luogo, da nessun dove

30/10/2009 -  Risto Karajkov

"Nigdje, Niotkuda" di Bekim Sejranović, romanzo autobiografico sulla solitudine del crescere. Dall'infanzia in Bosnia, allo spostamento in Croazia, l'esilio in Norvegia e il tentativo fallito di tornare nella sua terra. Nostra intervista con l'autore, vincitore del premio "Meša Selimović"

Herta Müller, il canto dei diseredati

22/10/2009 -  Mihaela Iordache

"In Romania ero considerata una tedesca, in Germania una romena". Il premio Nobel Herta Müller e il suo rapporto d'amore e odio con la terra d'origine, la Romania, da cui fuggì negli anni '80 a causa della persecuzione del regime

Butcovan, immigrazione e lingua del cuore

13/10/2009 -  Marjola Rukaj

L'immigrazione in Italia dai primi anni '90 ad oggi attraverso lo sguardo dello scrittore Mihai Butcovan. Il lento ma inesorabile incattivirsi del clima contro gli immigrati, la sicurezza usata come esca elettorale, la scelta di scrivere in italiano. Un'intervista ripresa da Bota Shqiptare

La Storia fatta con i se

16/07/2009 -  Mauro Cereghini

Un giovane bosniaco vive da tempo in Italia. Torna a trovare i genitori e la vecchia nonna a Visegrad: sulle tracce del suo passato e di quello del suo paese. "E se Fuad avesse avuto la dinamite?", secondo libro di Elvira Mujčić. Nostra recensione

Le tre Jugoslavie

29/05/2009 -  Anonymous User

Partigiano quasi per caso, poi diplomatico e giornalista. In libreria l'autobiografia di Bato Tomašević. Non solo il racconto di una vita intensa e turbinosa ma un affresco delle tre Jugoslavie che si sono succedute in meno di un secolo. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Il lungo viaggio dei Sidran

19/05/2009 -  Andrea Rossini Sarajevo

Romanzo balcanico, la storia della famiglia Sidran e del sogno jugoslavo vista attraverso le opere del grande scrittore e poeta sarajevese. Nostra intervista con l'autore e curatore del progetto, Piero Del Giudice

In volo sopra la città

19/05/2009 -  Anonymous User

Quando emigrare resta l'ultima sofferta possibilità. Un racconto di Mihai Mircea Butcovan, pubblicato nella raccolta Italia Underground, Sandro Teti Editore

Terremoto a Tirana

12/05/2009 -  Marjola Rukaj

Una diplomatica italiana catapultata in un'Albania di fine regime. Una realtà che rimane lontana, un mondo che sino al crollo del regime ''non era dato scoprire''. I suoi ricordi ora nel libro ''Terremoto a Tirana''. Un'intervista

L'altrimenti e l'altrove

20/04/2009 -  Marjola Rukaj

"La nostra voglia di altrove era equiparabile alla nostra voglia di altrimenti". I giovani studenti albanesi, dalla vigilia della caduta del regime all'esodo di massa. Un'intervista con lo scrittore Ron Kubati

L'enigma della transizione

11/03/2009 - 

Perché il costo della birra riesce sempre a trovare il modo di superare il costo del lavoro? La linea divisoria tra Occidente ed ex blocco orientale è davvero scomparsa, o si è solo spostata nelle nostre tasche? Lo scrittore bulgaro Alek Popov si interroga di fronte ai misteri della transizione

'Non ho niente a che fare con te, morte'

05/02/2009 -  Iulia Postica Chisinau

Il 18 gennaio scorso, in un incidente stradale, è morto Grigore Vieru, il più grande poeta moldavo, e uno dei principali scrittori in lingua romena. Autore di libri per bambini, Vieru è stato anche uno dei più autorevoli sostenitori di una riunificazione tra Romania e Moldavia

Terroni fuori!

28/01/2009 -  Stefano Lusa Capodistria

Storia coraggiosa e divertente, ambientata in un quartiere di Lubiana ad alta percentuale di immigrati. Il romanzo di Goran Vojnović è il caso editoriale dell'anno. E un caso anche per la polizia slovena, risentita per i commenti che nel libro le rivolge il protagonista

Gëzim Hajdari, poeta migrante

20/01/2009 -  Marjola Rukaj

''Farsi chiamare poeta migrante è un onore, un privilegio, perché significa non metterti sullo stesso piano di Baricco, per esempio. Tutti i grandi poeti sono stati dei migranti... perché liberandosi della nazionalità raggiungevano altre dimensioni, valori universali, altrimenti sarebbero rimasti provinciali''. Un'intervista

Scambi letterari

30/12/2008 -  Anonymous User

Il mercato dei libri in ex-Jugoslavia sembra essere il più chiuso: la maggioranza delle pubblicazioni croate è introvabile nelle librerie in Serbia, e viceversa. Politici e istituzioni si comportano come se questo tipo di collaborazione letteraria post YU non gli portasse alcun vantaggio

Elvira, scrittrice transnazionale

13/11/2008 -  Marjola Rukaj

Elvira Dones, scrittrice, giornalista, documentarista. Ha lasciato l'Albania vent'anni fa e si è messa in viaggio, in cerca di storie e racconti. Parla cinque lingue e scrive direttamente in italiano. Il suo rapporto con la lingua e la letteratura in questa intervista