Arte e cultura

Addio, Kemal Monteno

22/01/2015

Ieri mattina, verso le 11, nell'ospedale “Rebro” di Zagabria è morto Kemal Monteno, uno dei più noti ed amati cantautori dell'area jugoslava e post jugoslava.

A Firenze, i Balcani come non li avete mai visti

17/11/2014

Prende il via oggi a Firenze la terza edizione del Balkan Florence Express, la rassegna di cinema balcanico organizzata da Oxfam Italia in partnership con la Fondazione sistema Toscana e il Festival dei Popoli.

Il Trio Mandili

07/11/2014

Questa storia inizia con un video che sta facendo il giro dei social media. Tre giovani donne passeggiano in una strada di montagna.

Ars Aevi, la lingua di Dante

06/11/2014

Si è tenuta ieri a Sarajevo, presso la sede della collezione di arte contemporanea Ars Aevi, la presentazione della nuova associazione Dante Alighieri in Bosnia Erzegovina.

No Escape from Balkan spopola su Youtube

30/09/2014

Il video della nuova canzone dei Dubioza Koletktiv, gruppo alternativo più noto in Bosnia Erzegovina, ha raggiunto in una settimana più di 250.000 visitatori. E' l'ennesima dimostrazione della loro popolarità, sia nella veste di musicisti sia in quella di attivisti della società civile.

I diari moldavi

19/08/2014

Anni fa si sono trasferiti a Londra per studiare cinema (Paolo) e fotografia (Cesare). Poi un lungo viaggio, seguendo la via della seta, a coronare il loro sodalizio. Ne è nato il documentario Routes, di cui abbiamo già parlato in passato.

Sarajevo riaccende la fiamma olimpica, trent'anni dopo

07/02/2014

A Sarajevo lo scorso week end è stato dedicato alla memoria delle Olimpiadi del 1984 e a promuovere il Festival olimpico giovanile europeo del 2017. La tedofora del 1984 Sanda Dubravčić-Šimunić ha riacceso simbolicamente la fiamma olimpica sulla Jahorina.

Sarajevo: riapre la collezione Ars Aevi

05/02/2014

Il 6 febbraio si inaugura a Sarajevo, presso il centro Skenderija, la riapertura della collezione Ars Aevi. Un progetto, dedicato all'arte contemporanea, nato durante l'assedio per iniziativa di Enver Hadžiomerspahić assieme a un gruppo di intellettuali della città.

Premio europeo a Jasmila Žbanić

30/01/2014

Nel suo film "Grbavica", che ottenne l'Orso d'oro a Berlino, raccontò lo stupro etnico. Sostenne poi in Bosnia la campagna per il riconoscimento legale delle donne vittime di stupro. Per il suo impegno, ieri ha vinto il premio europeo Kairos.

Albania, la mappa del tesoro

25/06/2013

“Ritrovo in soffitta una mappa dell’Albania sotto occupazione italiana. Alcune località sono evidenziate a matita, un pugno di villaggi con epicentro Tirana. Suppongo che la mappa appartenesse a mio nonno che, durante la seconda guerra mondiale, fu di stanza nei Balcani.” Ma forse invece apparteneva a uno zio. In famiglia, nessuno ne sa niente.

Sarajevo, la prima volta a ritmo di break

18/04/2013

Arriva per la prima volta in Bosnia Erzegovina la gara di qualificazione per concorrere ai mondiali di breakdance "Red Bull BC One". I breaker bosniaci vincitori partiranno per le regionali esteuropee che si terranno a Kiev in Ucraina e da lì ai mondiali di Seoul in novembre

Sukhumi singers

28/03/2013

Il fascino particolare di cantanti nei ristoranti di Sochi ha permesso a Rob Hornstra (@thesochiproject ) di vincere il World Press Photo per la categoria “Arte e intrattenimento - storie” con la sua serie di fotografie intitolata “Sochi singers

La montagna visibile

22/03/2013

Il Trebević è la montagna di Sarajevo, un tempo parte integrante della città e meta delle gite dei suoi abitanti, che potevano usufruire di una comoda funivia che dal centro li portava alla sommità del monte.

Voci nel buio

15/01/2013

Trieste, un ragazzino non vedente e le guerre nei Balcani. Sono i protagonisti di Voci nel buio , film italo sloveno diretto da Rodolfo Bisatti e prodotto da Gianluca Arcopinto, Kineofilm e Studio Arkadena. Il film è stato presentato in anteprima nazionale venerdì scorso alla Casa del Cinema di Venezia.

Vysotsky a Podgorica, il poeta e il Montenegro

10/12/2012

Vladimir Vysotsky, il più grande, amato e discusso poeta, attore e bardo dell'Unione Sovietica, ha visitato il Montenegro per due volte. La prima, nel 1974, per girare il film jugo-sovietico "Единственная дорога/Okovani šoferi", la seconda durante una tournée del teatro moscovita Taganka. Al Montenegro e ai montenegrini Vysotsky ha dedicato versi di appassionato rispetto e ammirazione.

Toše Proeski, cinque anni dopo

16/10/2012

All'alba del 16 ottobre del 2007, Toše Proeski moriva in un incidente sull'autostrada Zagabria-Lipovac. A soli 26 anni era una stella della musica macedone, ma anche uno dei più popolari cantanti pop dell'ex-Jugoslavia. Alla notizia della sua morte centinaia di fan si ritrovarono in diverse città dei Balcani, da Zagabria a Skopje, passando per Sarajevo e Belgrado.

Bentornata, Vijećnica

25/09/2012

L'incendio era durato tre giorni, dal 25 al 28 agosto del '92. La ricostruzione dura da vent'anni, tanto che i più scettici erano già pronti a scommettere che non sarebbe mai finita. Qualche giorno fa, invece, i cittadini di Sarajevo hanno ritrovato l'incanto della Vijećnica, la Biblioteca, uno dei più importanti simboli della capitale bosniaca.