A 25 anni dallo scoppio delle guerre jugoslave, è ancora necessario lavorare per integrare le memorie legate a questo capitolo di storia recente nella riflessione sul più ampio spazio europeo della memoria. THE TESTIMONY – TRUTH OR POLITICS si propone di riflettere pubblicamente sulla dissoluzione jugoslava portando al centro le testimonianze individuali di chi il conflitto l’ha vissuto da combattente o invece opponendo resistenza.

Coordinate dal Centre for Cultural Decontamination di Belgrado , otto realtà culturali di vari paesi collaborano alla rielaborazione artistica di centinaia di audio-interviste, alla realizzazione di una mostra itinerante, di un archivio di memorie interattivo, e vari eventi. OBC Transeuropa porterà la mostra in Italia e pubblicherà una serie di approfondimenti dedicati alla commemorazione delle guerre di dissoluzione jugoslava e al loro significato in ambito europeo.

Arte e testimonianze delle guerre jugoslave

Marco Abram | 13/6/2017

Dal prossimo autunno, in vari paesi europei, un'esposizione di artisti cercherà di affrontare il rapporto tra valore e problematicità della testimonianza come strumento di comprensione del passato

RECOM guarda a Trieste come opportunità di rilancio

Cecilia Borrini | 7/6/2017

Il prossimo luglio a Trieste si tiene il quarto vertice dei Balcani occidentali. La coalizione RECOM guarda all'appuntamento come un'occasione di rilancio e intanto ha raccolto migliaia di firme di cittadini dei paesi della regione

Guerre jugoslave, militarizzazione della memoria

Marco Abram | 26/5/2017

Pratiche commemorative, memoria europea, processi di vittimizzazione delle memorie. Intervista con Vjeran Pavlaković, Professore associato al Dipartimento di Studi Culturali presso l'Università di Fiume

Le voci della solidarietà internazionale in ex Jugoslavia

Marco Abram | 15/5/2017

Le guerre di dissoluzione jugoslava vengono spesso considerate un capitolo marginale della storia europea, ma le testimonianze di molti cittadini italiani restituiscono la memoria di conflitti che coinvolsero profondamente al di fuori dei confini dei paesi coinvolti

Ricordare i conflitti degli anni Novanta

Marco Abram | 8/5/2017

Come vengono ricordati i conflitti degli anni Novanta? Una domanda alla quale il mondo accademico, nell'Europa sud-orientale ma non solo, dedica attenzione crescente. Una panoramica

Sopravvivere a Sarajevo, da aprile in libreria

Nicole Corritore | 6/4/2017

E' in uscita la traduzione italiana di "Art of Survival", un libro sull'arte di sopravvivere a Sarajevo durante l'assedio, attraverso le voci di chi ha scelto la cultura come arma di resistenza

La Casa della storia europea

Marco Abram | 23/3/2017

Un museo che intende trasmettere una visione transnazionale della storia europea. Un progetto ambizioso che non ha evitato polemiche e critiche. Un'intervista alla sua direttrice Taja Vovk van Gaal

La memoria del coraggio e della disobbedienza

Marco Abram | 22/2/2017

Un generale che si rifiuta di battersi fino all’ultimo uomo, un soldato che salva la vita di un soldato considerato nemico. Quale spazio nella memoria pubblica per queste testimonianze?

Srebrenica, inaugurato il museo sul "fallimento della comunità internazionale"

A Srebrenica, in Bosnia Erzegovina, teatro del più grave genocidio nell'Europa contemporanea, è stato aperto un museo sul “fallimento della comunità internazionale”. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [22 febbraio 2017]

Per promuovere la cultura della pace e l’Europa dei cittadini

Sira Miori | 15/2/2017

All’Università di Kragujevac, Serbia centrale, prima fase di un progetto storico-culturale internazionale a guida italiana nell’ambito del programma UE “Europa per i cittadini”, cofinanziato dalla Commissione europea

Balcani: ripensare i manuali di storia

Marco Abram | 20/1/2017

Una collana di volumi didattici prodotta da un’eccezionale sinergia tra storici ed esperti di vari paesi si arricchisce ora di un manuale sui conflitti balcanici degli anni Novanta

Progetti correlati
Archivio di materiali correlati

Bosnia Erzegovina, la sfida di Dodik

Con la controversa "Giornata della Republika Srpska", Milorad Dodik rilancia la sua sfida e parla apertamente di secessione, in un contesto internazionale e regionale sempre più incerto

Croazia, il nazionalismo di Oluja

Il 5 agosto a Knin si è celebrato il 21° anniversario dell'operazione militare Oluja (Tempesta), anche quest’anno non sono mancati sfoggio di nazionalismo estremo e qualche incidente

Izetbegović a Kazani, primo gesto di riconoscimento

Per la prima volta un leader bosgnacco fa visita al luogo in cui furono uccise e gettate nelle fosse decine di vittime di nazionalità serba e croata

Kosovo: aspettando la Corte speciale sull'UÇK

Nel 2016 dovrebbe partire all'Aja la Corte speciale sui presunti crimini dell'UÇK. Prevedibili forti ripercussioni sulla vita politica a Pristina, col neo-presidente Hashim Thaçi nella lista dei possibili imputati

Sentenza Šešelj, il revisionismo dell'Aja

La sentenza di assoluzione emessa dal Tribunale dell'Aja ha lasciato l'amaro in bocca a molti, anche in Serbia c'è chi parla di revisionismo della storia degli anni novanta. Un commento

Sarajevo, la strada della nonviolenza

Venti anni dopo la fine della guerra, gruppi di veterani di opposti schieramenti si confrontano con il passato grazie al lavoro del Centro per l'Azione Nonviolenta