Il progetto "Il Parlamento dei diritti" vuole contribuire a una migliore comprensione del ruolo del Parlamento europeo nella vita democratica dell’Unione e nella definizione di politiche europee per i diritti fondamentali. Molte le attività previste: incontri pubblici, seminari universitari e per la società civile, un premio di laurea, uno strumento di e-learning interattivo, approfondimenti e notizie online

Articoli di approfondimento, interviste e quadri riassuntivi per contestualizzare le questioni discusse negli incontri pubblici

L'Europa dei diritti parte dal Trentino comunicato stampa del 14/12/2016

Da gennaio a giugno 2017, 5 città italiane ospitano incontri tra eurodeputati, società civile e scuole per discutere del ruolo del Parlamento europeo nella tutela dei diritti fondamentali dentro e fuori l’Unione

Un premio per la migliore tesi di laurea triennale sul Parlamento europeo verrà assegnato a giugno 2017 da OBC Transeuropa

Visti umanitari, una battaglia ancora aperta

Una recente sentenza della Corte di giustizia dell’Ue segna un punto a sfavore di chi chiede vie di accesso legali e sicure per i profughi verso l’Unione europea. Ma la riforma del codice dei visti offre un’altra occasione di cambiamento e il Parlamento europeo è deciso a non lasciarsela sfuggire


Partecipa al concorso

Destinatari e requisiti del Premio


Sviluppato in collaborazione con CEJI - A Jewish Contribution to an Inclusive Europe, l'edu-kit presenta un caso studio sull’evoluzione delle politiche antidiscriminatorie dell‘UE negli ultimi vent’anni, evidenziando il contributo e il ruolo specifico del Parlamento europeo in questo processo tutt’ora in corso. Offre inoltre una guida introduttiva a fonti e risorse messe a disposizione su varie altre tematiche dai servizi informativi del PE

Vai alla pagina del corso 


Come funziona il Parlamento europeo? Che ruolo ha nel definire le politiche di contrasto alle discriminazioni nell’Unione europea? Come possono i cittadini partecipare al processo legislativo e, attraverso il PE, influenzare le politiche europee e nazionali? Quattro seminari per associazioni, insegnanti, scuole e autorità locali in diverse città.

Il primo seminario si è svolto a Rovereto (TN) il 16 dicembre 2016. Prossimi appuntamenti (in fase di definizione) a Napoli, Firenze e Milano.


A partire dal kit didattico  appositamente sviluppato, 5 seminari illustrano a studenti di triennale il processo di decision-making del Parlamento europeo, il suo impatto concreto sulla vita dei cittadini dell’Unione. Università partner: Bergamo, Pisa-Sant'Anna, Milano-Bicocca, Trento, Verona.

Il primo seminario si è tenuto all'Università degli Studi di Bergamo l'11 gennaio 2017 , cui sono seguiti: Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant'Anna di Pisa il 13 febbraio 2017 ; Università degli Studi Milano-Bicocca il 1 marzo 2017; Università degli Studi di Trento il 15 marzo 2017; Università degli Studi di Verona il 27 marzo 2017 .

 


Produzione, revisione e traduzione di 25 voci sul Parlamento europeo in Wikipedia