Destinatari e requisiti del Premio

21/12/2017 - 

PREMIO “IL PARLAMENTO DEI DIRITTI’’

Miglior tesi di laurea sul Parlamento Europeo

Anno accademico 2017-2018

Consegna Premio "Il Parlamento dei diritti"

Chiara Ferrera e la direttrice di OBCT Luisa Chiodi alla Consegna del Premio "Il Parlamento dei diritti"

Il premio per la "Miglior tesi sul Parlamento europeo" 2018 è stato assegnato a Chiara Ferrera, della facoltà di Scienze Politiche, Sociologia, Comunicazione, dell’Università “La Sapienza” di Roma,  per la tesi triennale "Rappresentanza di genere nel Parlamento europeo".

 

Bando per la presentazione delle domande

Scadenza per la presentazione delle domande: 30 settembre 2018

Premessa

Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa istituisce il premio “Miglior tesi sul Parlamento Europeo” mettendo in palio una somma di 500 euro. Il premio si inserisce nell’ambito del progetto “Il Parlamento dei diritti”, volto a facilitare la comprensione del ruolo del Parlamento Europeo nella definizione delle politiche per la tutela e promozione dei diritti fondamentali nell’Unione.

 

1. Destinatari e requisiti del Premio

Il premio è destinato a laureandi e laureati di corsi di laurea triennale che tra gennaio 2016 e la sessione estiva del 2018 abbiano presentato una tesi con il Parlamento Europeo come oggetto.

 

2. Domanda di partecipazione e termine di presentazione

Le domande di partecipazione devono essere inviate a Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa tramite posta elettronica all’indirizzo: parlamentodiritti@balcanicaucaso.org tassativamente entro il 30 settembre 2018.

Nell’oggetto del messaggio di posta elettronica dovrà essere riportata la dicitura: “Premio Il Parlamento dei Diritti” assieme all’indicazione del nome e del cognome del/della candidato/a.

Tutti i documenti richiesti dal presente bando, compresa la domanda redatta in carta libera secondo il fac-simile allegato [Allegato 1] e firmata dal/dalla candidato/a, devono essere inoltrati in formato PDF.

Nella domanda, ciascun/a candidato/a dovrà indicare, sotto la propria responsabilità:

a) cognome e nome, data e luogo di nascita;

b) luogo di residenza e codice fiscale;

c) indirizzo di posta elettronica presso il quale si chiede che siano fatte pervenire le comunicazioni relative al premio, nonchè i recapiti telefonici;

d) titolo della tesi con cui si concorre;

e) dichiarazione di consenso alla gestione e conservazione dei dati personali.

 

Alla domanda di partecipazione dovranno essere allegati, in formato PDF :

a) copia di un documento d’identità in corso di validità;

b) copia della tesi;

c) l’abstract della tesi (massimo 250 parole);

d) autocertificazione recante la seguente dichiarazione: “Dichiaro di aver inviato in data odierna all’attenzione della Segreteria di Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa il file in formato PFD non modificabile della mia tesi di laurea. Consapevole della responsabilità che mi assumo, certifico che detto testo corrisponde perfettamente a quello della mia tesi di laurea con titolo (indicare il titolo); [Allegato 2]

e) certificato di iscrizione o certificato di laurea dell’università di afferenza;

f) il curriculum vitae;

g) autorizzazione alla pubblicazione totale e/o parziale della tesi sul sito web di OBC-
Traseuropa (www.balcanicaucaso.org) e sul sito dell’Ufficio d’Informazione in Italia del parlamento Europeo (www.europarl.it ) nonchè sui canali social istituzionali ad esso connessi [Allegato 2];

Le domande prive della firma del/della candidato/a, non complete, non regolari o comunque non pervenute entro il termine di cui al punto 2 sono inammissibili.

 

3. Valutazione delle domande

Le domande di partecipazione saranno valutate da Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa, che procederà all’assegnazione del premio sulla base di una insindacabile valutazione della qualità e dell’originalità degli elaborati presentati.

 

4. Vincitore e consegna del premio

La graduatoria sarà pubblicata sul Portale di Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa. L'esito della selezione sarà comunque notificato al/alla vincitore/vincitrice via email e telefonicamente. Il premio di 500 euro verrà conferito alla presenza di rappresentanti del Parlamento Europeo in Italia.

Bando

Domanda di partecipazione

Autorizzazione alla pubblicazione