Post di Redazione

Presidenziali Romania: Iohannis e Dăncilă al ballottaggio

11/11/2019

In Romania successo al primo turno delle presidenziali del capo di Stato uscente, il conservatore Klaus Iohannis con il 36,6% dei voti. Al secondo posto la ex premier socialdemocratica Viorica Dăncilă alla quale è andato il 23,8% delle preferenze.

Romania: in marcia contro il disboscamento illegale

05/11/2019

Migliaia di romeni sono scesi in strada domenica scorsa a Bucarest e altre città romene per protestare contro il disboscamento illegale in Romania e la mancanza di una reazione governativa.

Festival Exit, un anno da record

30/10/2019

Il consueto festival musicale Exit che si tiene ogni anno a luglio nell’incantevole fortezza di Petrovradin a Novi Sad, in Serbia, quest’anno ha fatto registrare il record di incassi e di indotto.

Ue: niente di fatto su apertura negoziati con Albania e Macedonia del Nord

18/10/2019

Il presidente francese Emmanuel Macron si è fortemente opposto ieri durante il Consiglio europeo sul via libera per Albania e Macedonia del Nord alle negoziazioni per l'ingresso nell'Ue. Alla fine ha prevalso su altri leader, tra cui il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e la cancelliera tedesca Angela Merkel, che invece erano favorevoli.

Ue: ennesimo stop per Albania e Macedonia del Nord?

16/10/2019

Resta tutta in salita la strada verso l’avvio dei negoziati di adesione all’Unione europea per Albania e Macedonia del Nord. I ministri degli affari europei dei 28, riuniti ieri a Lussemburgo, hanno rimandato la decisione a data da destinarsi, essenzialmente per il rifiuto della Francia che vuole ridiscutere i criteri per entrare nell’UE. La questione finisce ora anche sul tavolo dei capi di stato e di governo, nel vertice di domani che già si annuncia molto pieno.

Slovenia: Adria Airways sospende “temporaneamente” i voli

24/09/2019

L'azienda slovena Adria Airways ha annunciato, per mancanza di liquididità, la sospensione “temporanea” dei suoi voli.

Albania, si contano i danni del terremoto

23/09/2019

Il sisma di sabato 21 settembre ha provocato più di 100 feriti e oltre 600 edifici danneggiati. Nel frattempo, il ministero dell'Istruzione ha reso noto che oggi a Tirana, Elbasan e Durazzo, le scuole rimarranno chiuse.

Libertà di stampa in Turchia: anche la voce di Obct/Cci si fa sentire all'ONU

18/09/2019

OBCT, unico soggetto italiano, è tra i tredici firmatari di un appello che oggi, a Ginevra, è stato letto in occasione della 42esima sessione del Consiglio diritti umani delle Nazioni Unite, organo sussidiario dell'Assemblea generale composto da 47 Stati membri. La portavoce di Article 19, uno dei soggetti internazionali più attivi nella difesa della libertà di stampa, ha letto il testo sottoscritto da 13 organizzazioni impegnate in attività di ricerca, monitoraggio e supporto anche legale ai giornalisti minacciati, dalla Federazione Europea dei giornalisti a PEN, da Index on Censorship all'ECPMF, partner di OBCT in diversi progetti sulla libertà dei media. Ai delegati ONU è giunta quindi anche la voce di OBCT che da anni denuncia la difficile situazione dei diritti umani in Turchia.

Kosovo: il ritorno a scuola dei rimpatriati dalla Siria

10/09/2019

Lunedì 2 settembre 22 scolari e scolare, rimpatriati da aree di combattimento in Siria, hanno ripreso un percorso scolastico in Kosovo. A renderlo noto il ministero degli Interni. “Abbiamo spiegato alle ragazze minori che non potevano portare il velo per non rischiare di venire stigmatizzate, ed hanno accettato. Solo una ragazza non ha ancora scelto. Ma è maggiorenne ed ha diritto di scegliere quello che preferisce”, ha spiegato Ganimete Gërbovci, del dipartimento del ministero che si occupa di reintegrazione di persone che hanno subito la radicalizzazione islamica.

Matthew Palmer, ritorna la cavalleria?

05/09/2019

Il Dipartimento di Stato Usa ha nominato il diplomatico Matthew Palmer Rappresentante speciale per i Balcani Occidentali. “Nelle sue funzioni Palmer condurrà i nostri sforzi per rafforzare l'azione diplomatica americana in favore della pace, della stabilità e della prosperità nella regione e si concentrerà sull'integrazione dei paesi dei Balcani occidentali nelle istituzioni occidentali”, si precisa nel comunicato stampa seguito alla sua nomina. Matthew Palmer, che comunque rimane vice-Segretario di stato aggiunto per l'Europa e l'Eurasia, è già sul campo e sino al 10 settembre parteciperà a incontri e riunioni a Bruxelles, Vienna e Podgorica.