Bulgaria - Blog Post

15 maggio 2019

I parlamentari europei eletti in Romania e Bulgaria fanno valere il loro peso molto più dei colleghi di tanti altri paesi, comprese l’Italia e la Francia. A dirlo è un indicatore messo a punto da VoteWatch Europe , il principale sito di riferimento per il monitoraggio dell’attività degli europarlamentari.



10 dicembre 2018

È stato sottoscritto oggi a Marrakech, in Marocco, il Global Compact for Safe, Orderly and Regular Migration (GCM), documento non vincolante voluto dalle Nazioni Unite per gestire i processi migratori, dal livello locale a quello globale.



8 ottobre 2018

Polizia e procura di Ruse, città Bulgara sul Danubio, lavorano “a tutte piste” per risalire all'assassino di Viktoria Marinova, conduttrice e direttrice amministrativa della tv locale TVN, il cui corpo senza vita è stato rinvenuto sulle rive del grande fiume sabato 6 ottobre



3 agosto 2018

Con una controversa sentenza, lo scorso 27 luglio la Corte costituzionale bulgara ha deciso che la Convenzione di Istanbul, approvata nel 2011 dal Consiglio d'Europa con l'intento di prevenire e combattere la violenza contro le donne e la violenza domestica, va contro i principi della Costituzione.



16 maggio 2018

Inizialmente era stato concepito come una seconda versione del summit di Salonicco durante il quale, nel 2003, la Commissione europea guidata a Romano Prodi lanciò in modo deciso la prospettiva di integrazione dei Balcani occidentali.



30 agosto 2017

Anche in Bulgaria l'estate 2017 è stata segnata da alte temperature e siccità, condizioni che hanno facilitato lo scoppiare di incendi anche di vaste proporzioni. La situazione più drammatica nel sud-ovest del paese, dove nei giorni scorsi le fiamme hanno divorato centinaia di ettari di bosco nella regione del canyon del fiume Struma nei pressi di Kresna.



24 agosto 2017

Spinto soprattutto dal forte sviluppo dei flussi turistici, il traffico sul "Ponte del Danubio", che supera il grande fiume tra le città di Ruse e Giurgiu, rispettivamente in Bulgaria e Romania, ha conosciuto negli ultimi anni un vero boom. 



11 agosto 2017

Nell'andamento dei flussi turistici in Europa, la crescita corposa e costante dei Balcani come meta di viaggi e vacanze costituisce una delle tendenze più significative degli ultimi anni. Nel periodo 2013-2016, sei sono i paesi europei dove i pernottamenti dei turisti stranieri sono aumentati ogni anno a un tasso superiore del 10%: Islanda a parte, si tratta esclusivamente di paesi balcanici (Albania, Bosnia Erzegovina, Serbia, Kosovo e Romania). L'unico paese della regione che pare rimanere ai margini del boom turistico in corso è la Bulgaria, anche se la situazione sta cambiando



1 marzo 2017

Il 1 marzo in Bulgaria si festeggia l'arrivo di "Baba Marta", personaggio folklorico che - sotto forma di vecchietta dall'umore variabile e capriccioso - rappresenta il mese di marzo, la fine dei mesi freddi e l'arrivo della primavera.



17 febbraio 2017

Ai confini esterni dell'Unione europea, alla frontiera tra Bulgaria e Turchia, gruppi di autoproclamanti “difensori dell'Europa” pattugliano i boschi alla ricerca di migranti che tentano di entrare nel paese, per poi proseguire lungo la “rotta balcanica” verso i paesi ricchi dell'UE.



31 gennaio 2017

Nell'ambito della 28esima edizione del Trieste Film Festival, sabato 28 gennaio è stato assegnato il Premio OBC Transeuropa per il miglior documentario all'opera del regista bulgaro Tonislav Hristov.



28 settembre 2016

Si chiama “EU Border and Coast Guard Agency” la nuova agenzia europea per il rafforzamento del controllo dei confini comuni europei, approvata lo scorso luglio dal parlamento europeo su proposta della Commissione.



15 settembre 2016

“Il destino dell'Unione europea non si decide a Bruxelles, ma sulla frontiera bulgaro-turca”. Questo il messaggio lanciato dai premier di Bulgaria e Ungheria, Boyko Borisov e Viktor Orbán, che ieri hanno visitato congiuntamente il confine bulgaro-turco, ispezionando la barriera anti-migranti attualmente in fase di completamento.



7 settembre 2016

Il Danubio visto dal ponte di Vidin-Calafat, che dal 2013 connette le rive bulgara e rumena del grande fiume. Foto Francesco Martino



26 maggio 2016

La quinta settimana di Altripiani, un viaggio a piedi attraverso i Carpazi, di cui Osservatorio Balcani e Caucaso è media partner.



25 febbraio 2016

In principio era la politica turca dei “zero problemi con i vicini”, la visione dell'allora ministro degli Esteri (ora premier) Ahmet Davutoğlu di uno spazio di collaborazione pacifica nel proprio estero vicino.



8 febbraio 2016

Sono morte congelate nella neve nei pressi dalla cittadina di Malko Tarnovo, poco dopo aver attraversato il confine tra Turchia e Bulgaria. Una donna e una ragazza di forse quindici anni, probabilmente afgane, sono state rintracciate – quando già era troppo tardi – da pattuglie della polizia di frontiera bulgara nel tardo pomeriggio di sabato 6 febbraio.



26 gennaio 2016

Cosa succede se i “figli di una realtà fantasma sovietica” decidono di tentare “quello che un tempo sarebbe stato semplicemente inimmaginabile”?



20 gennaio 2016

“Abbiamo visto la macchina della polizia e abbiamo cominciato a correre. Un ragazzo ha urlato e quando ci siamo girati abbiamo visto il cane che lo mordeva, trascinandolo per almeno 15 metri. Poi sono arrivati otto poliziotti, che hanno iniziato a picchiarlo […]. Poi un altro poliziotto mi ha colpito sulla testa col calcio della pistola. Sanguinavo copiosamente […]. Ci hanno preso due telefonini, i soldi e le scarpe nuove. Poi ci hanno trasportato fino al confine, e a forza di bastonate ci hanno fatto riattraversare il confine con la Turchia”.



11 novembre 2015

Il tramonto cala sui quartieri meridionali della capitale bulgara Sofia, mix di "block" socialisti e architettura abitativa contemporanea. Sullo sfondo, le basse alture della "Lozenska Planina".



7 ottobre 2015

Si allontana, a data da destinarsi, la prospettiva dell'ingresso di Romania e Bulgaria nell'area Schengen. La questione doveva essere discussa nel prossimo Consiglio “Giustizia e affari interni” dell'UE, previsto in Lussemburgo l'8 ottobre.



22 settembre 2015

Francesco Martino, giornalista di Osservatorio Balcani e Caucaso, ha realizzato un servizio per il canale europeo Arté TV sulla libertà di stampa in Bulgaria.



2 settembre 2015

Con i due arresti effettuati ieri 1 settembre in Bulgaria ed Ungheria, è salito a sette il numero di sospetti fermati per traffico di persone in relazione alla morte di 71 persone, probabilmente rifugiati siriani, i cui cadaveri sono stati rinvenuti lo scorso 27 agosto in un camion abbandonato in Austria lungo l'autostrada A4, non lontano dalla capitale Vienna.



27 agosto 2015

Il premier conservatore bulgaro Boyko Borisov ha recentemente annunciato la ripartenza delle trivellazioni esplorative nelle acque del Mar Nero, dove si pensa possano trovarsi importanti riserve di gas naturale.



26 agosto 2015

Le immagini delle scorse settimane dal confine greco-macedone hanno riportato la “rotta balcanica”, utilizzata da decine di migliaia di persone – soprattutto rifugiati e richiedenti asilo in fuga da Siria, Afganistan, Iraq – al centro dell'attenzione internazionale.



27 maggio 2015

Col trascinarsi del conflitto in Ucraina e il tracollo del gasdotto “South Stream” (poi sostituito dall'alternativa “Turkish Stream”) molti paesi dell'Europa orientale continuano a cercare strade per rafforzare la propria sicurezza energetica.



26 maggio 2015

Gli anni di crisi economica hanno reso più profondo lo scarto economico tra il sud e il nord della Bulgaria. Citando i dati sullo sviluppo regionale nell'UE, il settimanale Kapital fa il punto della situazione nell'ultimo numero pubblicato.



30 aprile 2015

Francesco Martino, giornalista di Osservatorio Balcani e Caucaso ha accompagnato Alfonso Iuliano di RAI.TV lungo la barriera di filo spinato che la Bulgaria sta costruendo al confine con la Turchia per di arginare il crescente flusso di esseri umani, soprattutto rifugiati e richiedenti asilo in fuga dalla guerra civile in Siria. Un'iniziativa che continua a generare polemiche.



13 febbraio 2015

“La Bulgaria dovrebbe assicurarsi che i diritti dei bambini siano pienamente rispettati nel processo di de-istituzionalizzazione e nella riforma dei tribunali minorili”, ha affermato ieri Nils Muižnieks, Commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa, al termine di una visita di tre giorni in Bulgaria.



3 dicembre 2014

Mosca ha annunciato lunedì 1 dicembre 2014 l'abbandono del progetto di gasdotto South Stream a causa dell'opposizione della Commissione europea. L'annuncio è stato fatto da Vladimir Putin durante una visita ad Ankara. “Noi crediamo che di fronte alla situazione attuale, la Russia non possa più continuare la realizzazione di questo progetto”, ha dichiarato il presidente russo durante una conferenza stampa affiancato dal suo omologo turco. La conferma è arrivata anche dall'amministratore delegato della Gazprom Alexei Millier, citato da una agenzia di stampa russa.