Unione europea

Ucraina vince Poroshenko

29/10/2014

Al voto di domenica scorsa gli elettori hanno scelto ancora di affidarsi alla linea del presidente Petro Poroshenko, che promette di portare l'Ucraina più vicina all'Europa. Ma la situazione nell'est del Paese è ancora molto critica

L'Albania ottiene lo status!

24/06/2014

Dopo il no allo status di candidato per l'Albania del Consiglio europeo dello scorso dicembre il via libera è arrivato infine oggi, a seguito del Consiglio affari generali Ue.

Bulgaria: sconfitti i socialisti, chieste elezioni anticipate

26/05/2014

A scrutinio quasi ultimato (85% delle schede) l'eurovoto in Bulgaria segna il largo successo del movimento di centro-destra GERB (Cittadini per lo sviluppo europeo della Bulgaria), guidati dall'ex premier Boyko Borisov.

Elezioni europee, popolari in vantaggio sui socialisti

12/05/2014

Le elezioni europee (22-25 maggio) sono ormai alle porte. I risultati elettorali e la composizione del prossimo parlamento di Bruxelles, questa volta assumeranno un significato politico importante ed inedito. Per la prima volta, infatti, la nomina del prossimo presidente della Commissione europea dovrà tenere conto dei risultati elettorali.

Parlamento europeo, elezioni e social media

16/04/2014

In vista delle prossime elezioni il Parlamento europeo ha scelto di investire sui social media, presentandosi su ben 12 piattaforme social.

La Găgăuzia ha detto no all'Europa

04/02/2014

Gli abitanti della regione autonoma della Găgăuzia, Moldavia, si sono recati domenica 2 febbraio alle urne in un referendum ritenuto illegale dall'esecutivo di Chișinău e dal tribunale di Comrat, capoluogo della regione.

Sui visti Bruxelles sbaglia

09/12/2013

Il 5 dicembre scorso i ministri degli Interni dell'UE hanno adottato la tanto temuta “clausola di sospensione” per quanto riguarda il regime di visti liberalizzati nei confronti di paesi terzi. Quest'ultima potrà essere applicata già tra poche settimane.

Solidarietà a Presseurop.eu

03/12/2013

Presseurop.eu, il portale multilingue dedicato alla stampa europea sta per chiudere.

La bozza di Vilnius

05/11/2013

Radio Free Europe è riuscita a visionare una bozza della dichiarazione finale del summit di Vilnius, previsto per i prossimi 28 e 29 novembre, il terzo promosso dall'Unione europea all'interno della cosiddetta Eastern partnership, con la quale l'Unione governa le relazioni con l'area ex-sovietica ai suoi confini.

Luci e ombre

21/10/2013

Una delle immagini della campagna di comunicazione per le elezioni europee 2014 raffigura l'Europa dall'alto, fotografata di notte da un satellite.

Il Belgio, l'Italia, Cipro... e la Bosnia

09/10/2013

L'ESI, centro studi con sede a Berlino, ha pubblicato un paper relativo alla situazione istituzionale in Bosnia. E vi si afferma che il percorso europeo della Bosnia non può essere condizionato dall'applicazione della sentenza “Sejdić-Finci”

Balcani occidentali di nuovo a rischio visti

12/09/2013

Votato oggi dal Parlamento europeo il meccanismo che rende possibile la reintroduzione temporanea dei visti in casi di emergenza. Anche se non sarà applicato così facilmente, i Balcani occidentali si sentono presi di mira

Agire, reagire, decidere

10/09/2013

Il Parlamento europeo inizia oggi, 10 settembre, la campagna di sensibilizzazione e informazione sulle prossime elezioni del maggio 2014.

Kosovo, elezioni amministrative 'test' per gli accordi con Belgrado

04/07/2013

Con una breve nota, diffusa martedì 2 luglio, l'ufficio della presidente Atifete Jahjaga ha annunciato che le prossime elezioni amministrative in Kosovo si terranno domenica 3 novembre.

In viaggio verso la Croazia d'Europa

26/06/2013

Lunedì pomeriggio. Viaggio verso Fiume, attraversando la Slovenia sulla strada che dal confine italiano di Pese arriva alle porte della Croazia, paese per pochi giorni ancora fuori dall'Ue. Un avvicinamento silenzioso, nell'assenza totale di traffico e immersa nel bellissimo paesaggio di questa parte d'Istria, verso la nuova apertura europea.

Anche la Croazia affondata dai titoloni

29/05/2013

Una campagna stampa contro la Croazia? È quello che si chiede il portale in bosniaco della Deutsche Welle.

Mici a rischio UE

22/05/2013

E' uno dei piatti più popolari in Romania: i mici, salsicciotti di carne macinata, ben speziati e cotti alla griglia.

EBPO: sull'euro arriva l'alfabeto cirillico

10/05/2013

C'è chi la voleva già scomparsa, sommersa dalla crisi che attanaglia molti dei paesi che l'hanno adottata poco più di dieci anni fa. La moneta unica europea, però, nel bene e nel male si è rivelata più longeva di quanto alcuni pronosticassero e, da inizio maggio, ha introdotto una novità: la denominazione in cirillico.

La vergogna del paese numero 28

26/04/2013

Secondo l'Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa, nel periodo tra il 1991 e il 1995 i serbi che lasciarono la Croazia furono almeno 300.000 .

Negoziati Kosovo-Serbia: nuovo fallimento a Bruxelles

18/04/2013

Dopo 14 ore di negoziati a Bruxelles i primi ministri di Kosovo e Serbia, Hashim Thaçi e Ivica Dačić, se ne sono ritornati a casa un'altra volta senza accordo. Belgrado e Pristina si rimandano la responsabilità del fallimento.

No di Belgrado all'accordo con Pristina. E ora?

09/04/2013

“Non possiamo accettare questo accordo, ma vogliamo riaprire subito i negoziati con Pristina”. Il governo serbo, per voce del premier Ivica Dačić, ha rigettato ieri la proposta di accordo sulla normalizzazione dei rapporti con il Kosovo mediata dall'Alto rappresentante UE per gli Affari Esteri Catherine Ashton.

Negoziati Serbia-Kosovo: a Bruxelles nulla di fatto

03/04/2013

“Il divario tra le parti è ora molto stretto, ma resta profondo”. Questa l'istantanea dell'ottavo e inconclusivo round di negoziati sulla normalizzazione delle relazioni bilaterali tra Serbia e Kosovo fatta da Cahterine Ashton, Alto rappresentante UE per gli Affari Esteri.

Kosovo – Serbia: accordo in vista?

20/03/2013

Si incontrano oggi per la settima volta a Bruxelles le delegazioni di Pristina e Belgrado, guidate dai rispettivi premier Hashim Thaçi e Ivica Dačić. Obiettivo: giungere ad un accordo di normalizzazione dei rapporti tra Serbia e Kosovo.

Croazia e Serbia, rinuncia alle accuse (reciproche) di genocidio?

06/03/2013

Dopo le polemiche seguite alle prime dichiarazioni del nuovo presidente serbo Tomislav Nikolić, e le successive assoluzioni dei generali croati Gotovina e Marakač;(e quella recentissima del generale serbo Momčilo Perišić);al Tribunale dell’Aja, le relazioni tra Serbia e Croazia, segnate negli ultimi anni da un lento ma sostanziale processo di riavvicinamento sembravano di fronte ad un nuovo stallo, se non un'inversione di tendenza verso il gelo.

Moldavia, più rimesse dalla Russia che dall’UE

14/02/2013

Gli ultimi dati sulle rimesse di chi emigra per lavoro dalla Moldavia parlano chiaro: due terzi delle rimesse arrivano dalla Russia, solo una piccola parte dall’UE.

Nikolić e Jahjaga, prima volta a Bruxelles

07/02/2013

Ieri sera a Bruxelles, alla presenza dell'Alto rappresentate per la politica estera UE Catherine Ashton, i presidenti di Serbia e Kosovo Tomislav Nikolić ed Atifete Jahjaga si sono stretti la mano e hanno dialogato allo stesso tavolo per circa un'ora.

Notizie da quell'altro mondo

24/01/2013

Qualche tempo fa ho ritrovato un vecchio libro che avevo comprato ai tempi dei miei studi in Polonia in un negozietto di libri usati di Cracovia. Dopo averlo trascurato per tanti anni, mi sono finalmente deciso a leggerlo.

Thaçi e Dačić: un accordo, due interpretazioni

05/12/2012

Hashim Thaçi e Ivica Dačić, primi ministri di Serbia e Kosovo, si sono incontrati ieri a Bruxelles per la terza volta nell'ambito del dialogo bilaterale facilitato dall'Alto rappresentante europeo per la politica estera Catherine Ashton.

Unione europea o Kosovo?

09/11/2012

È il quesito del recente sondaggio realizzato dall’emittente B92 in collaborazione con l’istituto demoscopico Strategic marketing.

Essere europei, una riflessione sul Nobel all'UE

12/10/2012

L’allargamento dell’Unione europea pareva non interessare più a nessuno. Non l’aveva menzionato nemmeno Barroso nel suo ultimo discorso all’Unione il 12 settembre. Senza dubbio, in un momento di crisi come quello che viviamo non è facile alzare lo sguardo.