Migrazioni

Servizio civile Ipsia: 4 posti a bando per la Bosnia Erzegovina

13/01/2022

E' uscito il nuovo bando 2021 per il Servizio Civile Universale, 12 i posti all'interno dei progetti Ipsia promossi insieme a Focsiv e Caritas. In particolare, nei Balcani si tratta di quattro volontari/e per la Bosnia Erzegovina, per interventi di sostegno ai migranti nel Cantone di Una Sana

Macedonia del nord e migranti, una storia di solidarietà

03/01/2022 -  Aleksandar Samardjiev Tetovo

Migliaia di rifugiati e migranti, in questi anni, hanno attraversato la Macedonia del Nord verso il cuore dell'Ue. Molti di loro hanno ricevuto aiuto da Lence Zdravkin, che ha trasformato la sua casa a Veles in un'oasi di solidarietà e ristoro

Egeo, tornano ad aumentare i migranti morti in mare

26/12/2021

Le ultime settimane del 2021 sono segnate da un nuovo intensificarsi delle tragedie del mare nell'Egeo, dove migranti continuano a tentare la traversata verso l'Europa a rischio della vita. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [26 dicembre 2021]

Rotta balcanica, riparte la campagna “Cambiamo rotta”

22/12/2021

La campagna “Cambiamo rotta!”, partita a maggio su iniziativa di Diocesi di Trento, Ipsia-Acli, OBC Transeuropa/CCI, Forum Trentino per la Pace, CNCA e Movimento dei Focolari, viene rilanciata in vista dell’inverno. Il prossimo obiettivo è dare sostegno al progetto delle cucine collettive a Lipa

Frontex nega l'espulsione degli esperti legali di ASGI

17/12/2021

L'agenzia di frontiera dell'UE nega di aver obbligato il team dell'italiana Associazione per gli Studi Giuridici per l'Immigrazione a lasciare la Grecia e tornare in Macedonia del Nord, affermando che è stato seguito il corretto procedimento e che il team ha espresso il desiderio di tornare in Macedonia del Nord

Morire al confine

15/12/2021 -  Stefano Lusa Capodistria

L'ennesima vittima al confine tra Croazia e Slovenia. Questa volta a perdere la vita è stata una bambina che insieme alla madre e ai fratelli cercava di raggiungere la Slovenia attraversando il fiume Dragogna. Negli ultimi 4 anni in Slovenia sono morti 23 migranti

Papa Francesco in Grecia, solidarietà per i migranti

05/12/2021

Dopo i due giorni a Cipro, continua la visita di Papa Francesco in Grecia, dedicata soprattutto alla questione dei migranti: oggi il Pontefice sarà in visita nel campo profughi di Mavrovouni sull'isola di Lesbo, già visitata nel 2006. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [5 dicembre 2021]

Delegazione ASGI respinta fuori dall’Unione Europea

03/12/2021

Un gruppo di soci dell’ASGI, nel corso di un sopralluogo al confine tra Grecia e Macedonia del Nord, nei pressi di Idomeni, ha subito un fermo da parte di una pattuglia mista di poliziotti greci, polizia di frontiera e agenti di Frontex ed è stata costretta a fare ritorno a piedi in territorio macedone

Essere migranti in Turchia, sempre più difficile

30/11/2021 -  Filippo Cicciù Istanbul

In Turchia, paese che ospita cinque milioni di rifugiati, aumentano le tensioni nei confronti dei migranti, alimentate anche da una situazione economica instabile, mentre i confini sono sempre più sorvegliati

L’Europa dei muri non è la nostra Europa

22/11/2021 -  Andrea Zambelli

Alcuni rappresentanti dell'Unione europea si dicono pronti a finanziare muri ai suoi confini. Questa non è l'Europa che vogliamo ed in cui ci riconosciamo

Grecia, parte a Lesbo il controverso processo contro gli attivisti umanitari

20/11/2021

E' partito sull'isola di Lesbo, in Grecia, il processo contro ventiquattro volontari attivi nel salvataggio di migranti in mare, ma accusati dalle autorità di spionaggio, contrabbando e traffico di persone. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [20 novembre 2021]

All'attacco della Fortezza Europa: politiche migratorie dal basso

19/11/2021 -  Federico Alagna

L'approccio UE alla migrazione si basa su politiche fortemente governative e restrittive, impermeabili ai movimenti degli attori di base. Ma c'è ancora spazio per un cambiamento dal basso

Gli immigrati ai tempi della pandemia: il caso albanese

15/11/2021 -  Rando Devole

Nonostante la pandemia abbia rallentato i flussi migratori e nonostante il fatto che l'Albania venga spesso dipinta come un paese da cui non avrebbe senso andarsene, secondo questa analisi i flussi migratori dall’Albania hanno continuato ad essere sostenuti

Nikola Kovačević, dalla parte dei rifugiati

04/11/2021 -  Nicola Dotto Belgrado

Nikola Kovačević, avvocato per i diritti umani di Belgrado, è il vincitore per l’Europa del “Premio Nansen 2021”, il prestigioso riconoscimento per “l'eccellente servizio offerto alla causa dei rifugiati”, istituito dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati. È la prima volta in assoluto per un rappresentante dei Balcani occidentali

Lesbo: accoglienza violenta

03/11/2021 -  Adele MoltedoFederica Montanaro

Adele e Federica, volontarie presso il campo rifugiati di Moria, a Lesbo, raccontano attraverso la storia di Mustafa il volto crudele degli stati europei in merito alle migrazioni. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Europa: le mappe che raccontano le migrazioni nelle aree rurali e di montagna

02/11/2021 -  Gianluca De Feo

Il progetto di ricerca MATILDE ha pubblicato il suo primo report. Vi si fornisce una visione alternativa della migrazione nelle aree rurali e di montagna europee. Nell'analisi si va dal Vorarlberg in Austria alla regione di Bursa in Turchia

Respingimenti illegali ai confini dell’UE: gli eurodeputati chiedono l’avvio di una procedura di infrazione

22/10/2021 -  Jerko Bakotin

Gli eurodeputati socialdemocratici hanno inviato una lettera alla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, chiedendo alla Commissione di avviare una procedura di infrazione contro la Croazia, la Grecia e la Polonia per violazione del diritto dell’UE nei respingimenti dei migranti

Dunja Mijatović: gli stati europei devono opporsi ai respingimenti e al tentativo di legalizzarli

21/10/2021

In vista della riunione del Consiglio Ue che discuterà di migrazione, la Commissaria per i diritti umani del Consiglio d'Europa, Dunja Mijatović, ha inviato un appello agli stati affinché si oppongano alla legalizzazione dei respingimenti alle frontiere che violano norme e giurisprudenza sui diritti umani

Migranti in Croazia, stato di diritto sospeso

12/10/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Questa volta le violenze della polizia croata nei confronti dei migranti sono ben documentate e inequivocabili, tanto che la stessa polizia è costretta ad ammetterne la veridicità. Il ministro dell'Interno fa però spallucce e non si sente responsabile. L'UE si dice preoccupata ma fa ben poco e rischia di essere complice

Turchia: contro i rifugiati afghani crescente xenofobia

01/10/2021 -  Claire Corrion

Quest'estate è stata segnata, in Turchia, da crescente insofferenza nei confronti dei richiedenti asilo provenienti dall'Afghanistan. Un'intervista alla sociologa Didem Danış

Shtëpia, casa

30/09/2021 -  Christian Elia

In anteprima per i lettori di OBC Transeuropa un reportage multimediale longform che racconta la storia di Denis, minore albanese arrivato in Italia non accompagnato, e del suo ritorno a casa

Spirito libero e sangue caldo. Autobiografia di una donna rom

27/09/2021 -  Martina Napolitano

Un libro tosto e intenso. È l'autobiografia di Marianna, donna rom forte e coraggiosa, che ha scritto un diario inizialmente solo per raccontare la sua vita ai figli. Un diario poi pubblicato dalla casa editrice Ediciclo

Slovenia, Croazia: filo spinato

24/09/2021 -  Giovanni Vale

"Mi chiedono 'sei pro o contro l’immigrazione?', ma la domanda non ha senso, non c’è da essere pro o contro, l’immigrazione esiste. Piuttosto, bisogna scegliere come gestirla". Un'intervista a Tiha K. Gudac, regista del documentario Žica, filo spinato

La solidarietà a Bihać e l’importanza dei legami transnazionali

20/09/2021 -  Chiara Martini*

Dal 2018 sono molte le associazioni, i movimenti internazionali dal basso e i gruppi informali che si sono attivati a sostegno delle persone in transito lungo la rotta balcanica. E sono loro a sottolineare la necessità di fare rete per contrastare la sempre più diffusa criminalizzazione delle realtà solidali con i migranti

Rotta balcanica: i progetti dal basso di Rivolti ai Balcani

15/09/2021

Fare rete per sostenere i diritti delle persone in transito, richiedenti asilo e rifugiati, in Bosnia Erzegovina, lungo la rotta balcanica. Con questo obiettivo la rete RiVolti ai Balcani ha deciso di finanziare le attività di 11 realtà associative che operano sul territorio bosniaco, con fondi raccolti a seguito dell'incendio del campo di Lipa

Censimento in Croazia: certificazione del crollo demografico

13/09/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

"La Croazia invecchia, questo è il messaggio che il censimento ci darà. Ma questo non allarmerà il governo che si limita ad una politica da pompieri, spegnendo gli incendi". Il giorno dell'inizio del censimento generale in Croazia abbiamo intervistato il demografo Marin Strmota

Bosnia Erzegovina e Macedonia del Nord: corruzione, lubrificante del sistema politico

03/09/2021 -  Giulia Ferrari

Vendersi al sistema, vivere nella disillusione, emigrare o andare fuori di testa. Sono queste le opzioni che - secondo un gruppo di ricercatori - si trovano ad affrontare molti cittadini dei Balcani. Un'intervista al politologo Ljupcho Petkovski

Albania: la testimonianza dei primi rifugiati arrivati da Kabul

01/09/2021 -  Lorela Prifti

Sono arrivati a Tirana nella notte tra venerdì e sabato. Sono i primi 121 rifugiati afgani arrivati in Albania a seguito del ritiro internazionale dall'Afghanistan

I primi rifugiati afghani in Albania

27/08/2021

“Sono arrivati stamattina alle sette i primi cittadini afghani che attendevamo da giorni. Sono 121 e li abbiamo trasferiti in strutture alberghiere a Durazzo”. Così ci informa Bruno Prifti, coordinatore in Albania dell’organizzazione italiana Vento di Terra, dopo giorni di attesa snervante.

Slovenia: sostenete i profughi afghani!

26/08/2021

Con un appello pubblicato sulla propria pagina Facebook, Info Kolpa - iniziativa della società civile con sede a Lubiana e uno dei membri principali del Border Violence Monitoring Network - si unisce ai tanti appelli internazionali e chiede al governo di concedere subito la protezione internazionale ai profughi afghani.