Migrazioni

I mercoledì dei diritti umani con Amnesty Marche

27/04/2020

La Circoscrizione Marche di Amnesty International ha organizzato un ciclo di incontri che verranno trasmessi in diretta facebook nei giorni 29 aprile, 6 e 13 maggio per riflettere su situazioni di violazione dei diritti umani aggravate dalla pandemia da covid-19, con interventi di esperti, giornalisti, operatori di settore

Georgiani in Calabria

27/04/2020 -  Pietro Battaglia

Sono quasi 600 i georgiani residenti a Reggio Calabria. Molte sono donne occupate come badanti, in Italia per dare un futuro ai propri figli. Una comunità che mantiene i legami con la madrepatria e sempre più organizzata

Bosnia Erzegovina, migranti climatici

22/04/2020 -  Lillo Montalto Monella Marco Carlone

Un'inchiesta giornalistica di Euronews fa il punto sulle alluvioni che hanno colpito il sud est Europa sei anni fa: la situazione in Bosnia Erzegovina e la conseguente migrazione climatica causata da quegli eventi. La proponiamo in occasione dell'EarthDay

Coronavirus e migranti: filo spinato, campi disumani e neve

03/04/2020 -  Ivana Perić

Nella vita di rifugiati e migranti, l’acqua calda e il sapone, la necessità di evitare contatti fisici, l’uso dei disinfettanti e altri temi legati all’epidemia di coronavirus passano in secondo piano di fronte ad altri problemi quali fame, manganelli della polizia, dita congelate, neve e ghiaccio insistenti

RiVolti ai Balcani: una rete a difesa dei diritti

02/04/2020 -  Christian Elia

Negli ultimi mesi è nato il gruppo informale "RiVolti ai Balcani. Rete diritti in movimento". E' un’iniziativa lanciata da diverse realtà della società civile che si occupa delle persone che attraversano la rotta balcanica. Un'intervista ad Agostino Zanotti, dell'Associazione per l'Ambasciata della Democrazia Locale a Zavidovići

L'empatia in Europa: potrebbe non essere solo morta, ma sepolta da tempo

25/03/2020 -  Aleksandar Brezar

La crisi europea, che si sta svolgendo al confine tra Grecia e Turchia, vista dagli occhi di chi, in passato, si è trovato ad essere rifugiato

Migranti in Bosnia Erzegovina: emergenza nell'emergenza

24/03/2020 -  Nicole Corritore

La recente emanazione dello stato di emergenza in Bosnia Erzegovina a causa della pandemia da coronavirus, rende ancora più difficile la situazione per migranti, rifugiati e richiedenti asilo. Intervista a Silvia Maraone, project manager di Ipsia che lavora a Bihać

COVID-19: nessuno è al sicuro finché non lo siamo tutti!

19/03/2020

Decine di attivisti e attiviste di paesi dell'Europa sudorientale, sotto il nome di "Transbalkanska Solidarnosti" (Solidarietà Transbalcanica), hanno lanciato un appello rivolto a Unione Europea, Commissione, governi dei paesi membri dell'Ue e dei paesi della regione, affinché rifugiati e migranti siano tutelati senza discriminazioni ed esclusioni

Restare nella complessità: vicino ai migranti in Grecia

19/03/2020 -  Edoardo Garonzi e Maria Vittoria Marchesini*

Una riflessione sulla situazione dei migranti, rifugiati e richiedenti asilo in Grecia, che spinge per un profondo ripensamento delle politiche migratorie. La firmano due volontari dell'associazione "One Bridge to Idomeni", attiva lungo la rotta balcanica fin dallo scoppio della crisi nel 2015

Il Parlamento Europeo fermi le violenze e la violazioni dei diritti umani al confine tra Ue e Turchia

13/03/2020

Numerose organizzazioni europee hanno lanciato un appello al Parlamento europeo affinché venga fermata la violenza e l’uso della forza contro persone inermi al confine tra UE e Turchia e venga ristabilita la legalità e il rispetto dei diritti umani, in primo luogo il diritto d’asilo

Nel cuore di una crisi umanitaria

10/03/2020 -  Giovanni Melchiori*

Migliaia i profughi ammassati tra Grecia e Turchia. L'operatrice trentina Massimiliana Odorizzi ci racconta la situazione sull'isola di Samos dove lavora per l'Ong inglese "Action for Education"

Le voci dei rifugiati lungo la strada per l'Europa

06/03/2020 -  Hikmet Adal Istanbul

L’agenzia di stampa turca indipendente Bianet ha parlato con alcuni dei rifugiati che da Istanbul si stanno dirigendo verso le province di confine con la speranza di entrare in Europa. Le loro voci

Appello all'Ue: agire subito per decongestionare le isole egee

05/03/2020

Con la crisi scoppiata al confine greco-turco, dopo che la Turchia ha deciso di riaprire i confini ai rifugiati che vogliono entrare nell'UE, diversi soggetti europei della società civile che operano a sostegno dei rifugiati e richiedenti asilo hanno lanciato un appello rivolto alla Commissione europea, al Consiglio europeo e agli stati membri dell'UE

Rotta balcanica: tranquillità fragile sul fronte bulgaro

05/03/2020 -  Francesco Martino Sofia

Buoni rapporti ad ogni costo con la Turchia e soprattutto col presidente Recep Tayyip Erdoğan: è così che il premier Boyko Borisov è riuscito a mettere la Bulgaria a riparo dalla nuova crisi migratoria. Una strategia che poggia però su basi fragili

Di scomparsi e invisibili. Note dalla frontiera turco-greca

05/03/2020 -  Deniz Şenol SertIlhan Zeynep Karakılıç

Due sociologhe e giornaliste turche sono andate a verificare sul campo quanto sta accadendo al confine tra Turchia e Grecia. Un intenso reportage

Est Europa: emigrazioni e pensioni

04/03/2020 -  Anđelko Šubić

I rapporti tra occupati e pensionati sono cambiati parecchio negli ultimi trenta anni. In Croazia per esempio da 4 a 1 si è passati a 1,25 occupato per 1 pensionato, con conseguenze drammatiche. A peggiorare il quadro contribuisce la massiccia emigrazione dai Balcani, soprattutto di giovani qualificati

Turchia-Grecia: agire subito per evitare disumanità

03/03/2020

La situazione dei diritti umani al confine tra Turchia e Grecia è drammatica. Per Dunja Mijatović, Commissaria per i diritti umani del CoE, è quantomai necessario agire con urgenza per evitare che la situazione peggiori ulteriormente. Una sua presa di posizione

Gli eco-sfollati georgiani

03/03/2020 -  Marilisa Lorusso

In Georgia una quarantina di anni fa è iniziato un fenomeno di cosiddetto eco-sfollamento: i residenti in zone ritenute a rischio per l'impatto del cambiamento climatico sono stati in vari periodi costretti a trasferirsi in altre zone del paese

Erdoğan riapre la rotta balcanica

03/03/2020

Dopo l'intensificarsi degli scontri in Siria, la Turchia ha deciso di riaprire i propri confini ai rifugiati che vogliono entrare nell'UE. Tensione al confine greco e preoccupazione in Bulgaria. Francesco Martino di OBCT ai microfoni di Radio Colonia WDR (3 marzo 2020)

Roma: no al trasferimento di un richiedente asilo in Croazia

02/03/2020

Il tribunale di Roma, sezione Diritti della Persona e Immigrazione, ha considerato fondato il rischio che un richiedente asilo pakistano vada incontro a trattamenti inumani e degradanti se trasferito in Croazia

Turchia-UE, Erdoğan riapre la rotta balcanica

02/03/2020 -  Francesco Martino Sofia

Dopo l'intensificarsi degli scontri in Siria, la Turchia ha deciso di riaprire i propri confini per i richiedenti asilo e migranti che vogliono entrare in UE. Tensioni al confine greco, dove al momento almeno 10mila persone tentano di attraversare la frontiera

L’Albania ha bisogno di lavoratori stranieri

02/03/2020 - 

Anemica per l'esodo dei suoi cittadini, l'Albania è ora a corto di manodopera. In alcuni settori, come i servizi alla persona e l'edilizia, in aumento l'assunzione di persone provenienti da paesi dell'Africa o dell'Asia

Migliaia di profughi bloccati al confine tra Turchia e Grecia

02/03/2020

Ai microfoni di Radio Onda d'Urto Francesco Martino di OBCT descrive l'evoluzione della crisi in corso al confine greco-turco dove centinaia di persone, soprattutto rifugiati siriani, sono bloccati dopo che la Turchia ha deciso di spingerli verso la frontiera (2 marzo 2020)

European Stability Initiative: la crisi migratoria e le isole della Grecia

28/02/2020 -  Miriam Santoro

Un recente report dell’European Stability Initiative presenta una serie di dati che ben descrivono la drammatica situazione dei migranti sulle isole greche. Vengono poi proposte una serie di iniziative che a detta del centro studi con sede a Berlino andrebbero implementate

Bulgaria: Kapka Kassabova, narratrice d'identità molteplici

19/02/2020 -  Laurent Geslin

Nel suo romanzo "Confine" Kapka Kassabova esplora le terre di confine tra Bulgaria, Grecia e Turchia. In quelle foreste i Traci cercavano l’oro, i naufraghi del blocco sovietico tentavano un approdo ad ovest e ora, i pochi rimasti, provano ad immaginare una sostenibilità futura

Romania, paura immigrati

18/02/2020 -  Christian Elia

In un forno di Ditrău, cittadina della Transilvania a maggioranza ungherese, lavoravano due operai dello Sri Lanka. La popolazione locale, sindaco in testa, ha fatto in modo che venissero allontanati. Una vicenda in cui si interseca emigrazione, scarsi diritti sul lavoro e razzismo

Tuzla, la stazione sulla rotta balcanica

17/02/2020 -  Alfredo Sasso Tuzla

La Bosnia Erzegovina si sta lentamente convertendo in una zona-cuscinetto per i migranti. La situazione a Tuzla è al limite dell'emergenza. Lo scaricabarile istituzionale per fortuna è compensato efficacemente dagli attori della società civile locale. Ancora per quanto?

Dal Ruanda ai Balcani, ai campi di detenzione libici, greci e turchi

06/02/2020

La tragica attualità degli stupri di guerra e la soggettività delle donne in tre giorni di incontri che si tengono a Roma tra il 22 febbraio e il 4 aprile su iniziativa, tra gli altri, dell'associazione "Bosna u Srcu. Comunità di Bosnia Erzegovina Roma-Italia"

Diario da Idomeni. Lungo la rotta balcanica

04/02/2020

Il 5 febbraio a Bari, presso la Mediateca regionale pugliese, si tiene la presentazione del libro e della mostra fotografica “Diario da Idomeni. Lungo la rotta balcanica”, del fotografo Andrea D’Aversa che sarà presente all'incontro, dedicata al mondo dei diritti sull’immigrazione

Grecia: come sta cambiando la politica sull'asilo

04/02/2020 -  Eleni Stamatoukou Salonicco

Lo scorso anno i conservatori sono tornati al potere in Grecia. Il loro approccio verso l’immigrazione prevede molti più controlli e vincoli per i richiedenti asilo: il governo sostiene che così il sistema diventerà più efficiente, ma alcune organizzazioni non governative sono scettiche