Governance

Coesione UE: eguaglianza di genere, la grande rimozione

11/01/2022 -  Gentiola Madhi

La pandemia ha accentuato le diseguaglianze di genere esistenti negli stati membri dell'UE. Non andava bene nemmeno prima: un’analisi dell'ultimo periodo finanziario 2014-2020 delle politiche di coesione evidenzia come ben poco si sia pensato - e fatto - in questo campo

Crisi costituzionale in Bosnia Erzegovina: questa volta è diverso?

23/12/2021 -  Maja Sahadžić

I leader politici dei tre principali gruppi etnici in Bosnia Erzegovina costruiscono le loro narrazioni politiche quotidiane alcuni intorno a rivendicazioni autonomiste e altri intorno a aspirazioni centralizzanti. Difficile prevedere come finirà questo nuovo episodio della saga sulla richiesta di indipendenza della Republika Srpska

Bosnia Erzegovina: le Entità non possono staccare la spina

21/12/2021 -  Jens Woelk

Un'analisi dell'attualità bosniaca a partire da una comparazione, a livello internazionale, con altri sistemi federali

La cooperazione tra territori per rilanciare l’allargamento ai Balcani occidentali

20/12/2021 -  Serena Epis

Come può la strategia macroregionale per la Regione Adriatico e Ionica (EUSAIR) facilitare l’allargamento ai Balcani occidentali? Se ne è discusso in un recente webinar

Bosnia Erzegovina come stato multi-nazionale: i popoli costituenti sono il nocciolo della questione?

17/12/2021 -  Joseph Marko

La costituzione della Bosnia Erzegovina non è più complessa di altre, i suoi problemi politici - scrive Jospeph Marko - non risiedono tanto in essa quanto nel suo essere "un sistema politico etnocratico, ostaggio dei partiti etno-nazionali"

Bosnia Erzegovina: partecipazione come possibile soluzione del rebus costituzionale

16/12/2021 -  Francesco Palermo

E' ormai evidente che una riforma della costituzione in Bosnia Erzegovina sia tanto necessaria quanto difficile. Una possibile soluzione potrebbe arrivare dal costituzionalismo partecipativo

Italia-Slovenia: il treno e gli autobus transfrontalieri

30/11/2021 -  Redazione

Centinaia di chilometri di confine e per anni nessuna linea del trasporto pubblico che l'attraversava. A invertire la rotta alcuni progetti Interreg transfrontalieri dedicati alla mobilità sostenibile i cui risultati sono stati presentati in questi giorni

Unicef Montenegro: la pandemia è una crisi dei diritti dei bambini

26/11/2021 -  Giovanni Vale

Difficoltà nell'accesso all'educazione online, aumento delle differenze tra famiglie ricche e povere, diminuzione delle attività all'aperto e maggior rischio di violenza domestica. In Montenegro la situazione è seria. Ne abbiamo parlato con Juan Santander, direttore di UNICEF Montenegro

Ripartire dalla biodiversità, dall’Olanda alla Slovenia

24/11/2021 -  Redazione

Nella recente "Settimana delle città e delle regioni" si è dibattuto di biodiversità e sostenibilità. Partendo dalle esperienze di due territori europei

Croazia, giovani e Covid-19: lezioni dal primo anno di pandemia

27/10/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Quali sono stati gli effetti della pandemia sui giovani scolari in Croazia? Uno studio del Policlinico della città di Zagabria, pubblicato nella primavera scorsa, ha fatto il punto della situazione un anno dopo la prima ondata di Covid-19, analizzando un campione di 22.000 minori

Ravenna città di mare?!

30/09/2021 -  Fabio Fiori

Anticipiamo una parte dell'intervento che Fabio Fiori proporrà al “Green Talks”, organizzato nell'ambito del Festival ItineRA 2021 www.trailromagna.eu , che si terrà sabato 2 ottobre 2021 al Teatro Almagià di Ravenna

Romania: la scuola parte in presenza, con i problemi cronici di sempre

14/09/2021 -  Mihaela Iordache

Tre milioni di studenti hanno iniziato ieri la scuola, in presenza nonostante la quarta ondata di Covid-19. Nelle aree rurali il 40% degli istituti è senza fognature

La Croazia si conta

07/09/2021 -  Giovanni Vale

Da metà settembre a metà ottobre è previsto in Croazia il censimento generale. In questi giorni è in atto una campagna dell'estrema destra per intimorire la minoranza serba. Sotto i riflettori anche lo spopolamento

Disoccupazione e ineguaglianze: la pandemia penalizza i più giovani

02/09/2021 -  Gianluca De Feo

Alti tassi di disoccupazione, ineguaglianze sempre più evidenti e digital divide. Nei Balcani la crisi rischia di lasciare indietro soprattutto i giovani e provocare una nuova ondata di migrazioni, ma potrebbe anche offrire nuove opportunità per rilanciare le economie

Serbi di Croazia: l’accesso alla cittadinanza croata resta un'impresa

24/08/2021 -  Anja VladisavljevićSaša Dragojlo

Dopo la modifica della legge sulla cittadinanza croata, entrata in vigore nel gennaio 2020, si è finalmente sbloccata la situazione dei serbi di Croazia che dopo la dissoluzione della Jugoslavia non erano riusciti ad ottenere la cittadinanza croata. Ma alcune discriminazioni restano

Serbia: diritti fondamentali dei giovani alla prova della pandemia

21/07/2021 -  Ivana Draganić

Scuola, mondo del lavoro, libertà personali: ragazze e ragazzi in Serbia non sono stati e non sono al centro delle priorità delle istituzioni in Serbia in questo periodo di pandemia. Del resto non lo erano neppure prima

EXIT 2021: schiaffo imprudente alla pandemia?

20/07/2021 -  Nicola Dotto Belgrado

Si è concluso da poco il festival musicale “EXIT”, il primo grande evento di massa in Serbia dopo più di un anno di pandemia. Seppur organizzato seguendo un rigido protocollo di procedure e controlli, il paese si interroga sull’opportunità del megaraduno

Alberto Alemanno: sta nascendo uno spazio politico europeo

08/07/2021 -  Lorenzo Ferrari

La Conferenza sul futuro dell’Europa potrebbe rappresentare una svolta per la partecipazione democratica all’interno dell’Unione europea. Per un anno, l’UE svolge un esercizio di discussione e ascolto dei cittadini ambizioso e innovativo. Un’intervista

Georgia, la lenta riforma della giustizia

01/07/2021 -  Marilisa Lorusso

In Georgia la recente riforma della giustizia, e il tema dell'indipendenza della magistratura, ha giocato un ruolo importante nella soluzione della crisi politica tra governo e opposizione, grazie anche alla mediazione UE

Azerbaijan, le restrizioni covid-19 ostacolano le persone diversamente abili

11/05/2021 -  Mahammad Kekalov

In Azerbaijan i diversamente abili per ottenere il proprio sussidio devono presentare almeno un referto medico all'anno. Ma ora molti centri pubblici di riabilitazione sono stati chiusi a causa del covid-19 e molti sono rimasti quindi senza cure e senza sostegno economico pubblico

Europa: a rilento la connettività ultra-veloce

25/03/2021 -  Federico Caruso

La strada per trasformare l’Europa in una società dalla connettività ultra-veloce sembra essere ancora lunga e, come spesso accade, poco uniforme. Il punto della situazione

Covid-19 in Kosovo: i bimbi e il lockdown

23/03/2021 -  Arta Berisha

Un sistema già fragile, sul quale ha duramente impattato la pandemia da Covid-19. Abbiamo incontrato educatrici e famiglie del settore dell'educazione 0-6 anni in Kosovo

Assemblea dei cittadini europei: l’Europa, attore globale

17/03/2021

Dopo la firma dell’accordo inter-istituzionale per l’avvio della Conferenza sul Futuro dell’Europa, stanno per avviarsi i dibattiti pubblici all’interno dei paesi membri dell’UE sui temi da proporre in discussione durante la Conferenza per i quali è auspicabile avere una prospettiva meno nazionale e più europea. Di questi temi si è parlato nella terza Assemblea dei cittadini europei. Per OBC Transeuropa è intervenuta la direttrice Luisa Chiodi

Vaccini: l'autogol dell'UE delude i Balcani

04/03/2021 -  Željko Pantelić

Chi più si era affidato al programma di approvvigionamento dell'Unione europea rimane ora come fanalino di coda nei programmi di vaccinazione. I paesi dei cosiddetti Balcani occidentali si sentono abbandonati dall'Europa in un momento quanto mai drammatico

Serbia: costruzioni illegali, tra ricchi e poveri

01/03/2021 -  Marija Dukić

La mancanza di alloggi è un problema strutturale in Serbia da più di un secolo. In passato si permisero le costruzioni illegali per garantire la pace sociale, ora sono invece i più ricchi ad agire nell'illegalità. Un'intervista

Romania: la sanità brucia

09/02/2021 -  Francesco Magno

L'incendio avvenuto all'ospedale Matei Balș di Bucarest, che ha causato la morte di 11 persone, mette in luce per l'ennesima volta la situazione drammatica delle infrastrutture del paese. E lo sperpero - causa una dilagante corruzione - delle risorse spese

Code4Romania: il codice può cambiare la Romania?

02/02/2021 -  Benjamin Ribout

Possono i programmatori informatici cambiare il mondo? Ci credono i 1700 volontari di Code4Romania il cui obiettivo è creare app “di cittadinanza” e gratuite che possano colmare le lacune delle istituzioni rumene

Il Covid-19 e la salute di migranti e rifugiati

25/01/2021 -  Emanuela Barbiroglio

Con l’attenzione focalizzata sulla pandemia, rifugiati e migranti senza documenti sono scomparsi dai radar. Ma l’emergenza che li ha cancellati dall’agenda politica li ha colpiti in modo sproporzionato: scarso, se non inesistente accesso alle cure e rallentamenti delle procedure di richiesta di asilo. Un'analisi basata sui dati di un’inchiesta dell’OMS

Croazia, il piano vaccinale rallenta

25/01/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Mentre Zagabria lamenta rallentamenti sul piano vaccinale anti covid 19, causati da ritardi nelle consegne da parte delle aziende produttrici, il settore del turismo inizia a pensare come fare per la stagione a venire

Vaccinazioni: il no dell'Ucraina al vaccino russo Sputnik V

22/01/2021 -  Claudia Bettiol Kiev

In Ucraina ad oggi non è stata autorizzata la somministrazione di nessun vaccino. Ma le voci che parte delle élite si sarebbe già vaccinata contro il Covid-19 e il dibattito sul vaccino russo Sputnik V, che Mosca si sarebbe data disponibile a fornire, indeboliscono la posizione delle autorità