Governance

Il Covid-19 e la salute di migranti e rifugiati

25/01/2021 -  Emanuela Barbiroglio

Con l’attenzione focalizzata sulla pandemia, rifugiati e migranti senza documenti sono scomparsi dai radar. Ma l’emergenza che li ha cancellati dall’agenda politica li ha colpiti in modo sproporzionato: scarso, se non inesistente accesso alle cure e rallentamenti delle procedure di richiesta di asilo. Un'analisi basata sui dati di un’inchiesta dell’OMS

Croazia, il piano vaccinale rallenta

25/01/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Mentre Zagabria lamenta rallentamenti sul piano vaccinale anti covid 19, causati da ritardi nelle consegne da parte delle aziende produttrici, il settore del turismo inizia a pensare come fare per la stagione a venire

Vaccinazioni: il no dell'Ucraina al vaccino russo Sputnik V

22/01/2021 -  Claudia Bettiol Kiev

In Ucraina ad oggi non è stata autorizzata la somministrazione di nessun vaccino. Ma le voci che parte delle élite si sarebbe già vaccinata contro il Covid-19 e il dibattito sul vaccino russo Sputnik V, che Mosca si sarebbe data disponibile a fornire, indeboliscono la posizione delle autorità

Vaccini e Covid-19: i Balcani occidentali si sentono esclusi

21/01/2021 -  Francesco Martino

Dubbi, polemiche, ritardi. Le campagne vaccinali contro il Covid-19 nei Balcani occidentali sono partite solo in Serbia ed Albania, mentre gli altri paesi dell'area rischiano di accumulare pericolosi ritardi, nonostante alcune iniziative di supporto promosse dall'Unione europea

E-government in Bosnia Erzegovina: un'occasione da cogliere

19/01/2021 -  Davide Sighele

L'e-government è il presente ed è un'occasione, anche per il sud-est Europa, di garantire più trasparenza, più diritti e più democrazia. Risparmiando risorse. Un'intervista

Bosnia Erzegovina, dall'etno-crazia alle riforme possibili

12/01/2021 -  Alfredo Sasso

25 anni dopo Dayton, si discute delle possibilità di una riforma costituzionale in Bosnia Erzegovina, sulla discriminatorietà della carta costituzionale, ma anche di possibili idee alternative per un cambiamento del sistema istituzionale nel paese. Ne parliamo con Nenad Stojanović

Il diritto di accesso all’informazione ambientale in Montenegro: il caso dell’autostrada Bar-Boljare

07/01/2021 -  Francesca Bertin

Una tesi di laurea sul diritto della popolazione a essere informata sull’impatto ambientale della costruzione dell’autostrada Bar-Boljare in Montenegro

Kosovo: nidi e scuole dell’infanzia non sono ancora una priorità

07/01/2021 -  Arta Berisha

Non tutti i comuni del Kosovo hanno una propria scuola dell’infanzia e le risorse pubbliche investite nel settore sono minime. Ma alla Facoltà di Scienze della formazione di Pristina si lavora per formare insegnanti che mettano al centro le esigenze dei bambini. Un’intervista

Interferenza esterna: sui grandi temi l'UE dà le sue risposte migliori

22/12/2020 -  Giorgio Comai

Nelle ultime tre settimane la Commissione europea ha annunciato nuovi atti e strategie, tra cui il Piano d'azione per la democrazia europea, la Legge sui mercati digitali e la Strategia UE per la sicurezza informatica. Le preoccupazioni in merito all'interferenza straniera sulle democrazie Ue sta portando a risposte che vanno nella giusta direzione

Croazia, Serbia e Slovenia: dopo la Jugoslavia diseguaglianze ineguali

21/12/2020 -  Klaudijo Klaser

Scuola, sindacalizzazione, sistema di tassazione: sono elementi che hanno portato Slovenia, Croazia e Serbia distanti sul piano dell'eguaglianza sociale, seppur partissero tutte dalla stessa struttura economica, quella della Jugoslavia

Bosnia Erzegovina, 25 anni dopo Dayton: il triplice dilemma

17/12/2020 -  Alfredo Sasso

Se diagnosticare i numerosi sintomi nel loro insieme appare semplice, individuare l'origine primaria della stagnazione post-Dayton e avanzare la soluzione corrispondente non lo è affatto. Cosa, oggi in Bosnia Erzegovina, non funziona e perché?

Sarajevo: ad uccidere è l'aria, non più la guerra

14/12/2020 -  Ilaria Cagnacci

Sono 3.300 le persone che ogni anno muoiono prematuramente in Bosnia Erzegovina a causa dell'inquinamento. A Sarajevo la situazione è drammatica ma le autorità locali si limitano a fornire un biglietto scontato per la funivia che porta verso l'aria pulita del monte Trebević

Serbia, il Comitato di crisi in crisi

14/12/2020 -  Nicola Dotto Belgrado

La situazione epidemiologica in Serbia ha raggiunto livelli drammatici. Ciononostante il governo cerca di limitare la chiusura delle principali attività del paese. Il comitato che dovrebbe definire le misure sanitarie e restrittive da intraprendere si trova schiacciato tra tutela della salute pubblica e esigenze economiche

25 anni dopo Dayton: intervento internazionale e bisogno di giustizia sociale

11/12/2020 -  Aline Cateux

Dopo la guerra in Bosnia Erzegovina si è arrivati ad una giustizia socio-economica? Secondo l'analisi della politologa Daniela Lai ne siamo molto lontani e parte della responsabilità è della comunità internazionale. Un'intervista

Il COVID-19 ha congelato i servizi di salute mentale in Europa

03/12/2020 -  Ángela Bernardo María Álvarez del Vayo Carmen Torrecillas

Già prima della pandemia le risorse per l’assistenza mentale in Europa erano insufficienti. Il Covid-19 ha provocato un vero e proprio tsunami nel settore, dalla Spagna alla Romania. Un'inchiesta EDJNet, pubblicata oggi in contemporanea su molti media europei

Balcani: la scuola alla cartina tornasole del Covid-19

03/12/2020 -  Gentiola MadhiFrancesco Trupia

Scarsi investimenti, politicizzazione, poca attenzione alla classe insegnante: la pandemia ha accentuato le contraddizioni della scuola nei Balcani. Il caso del Kosovo

Covid-19 in Turchia: le statistiche-bidone del governo

23/10/2020 -  Claire Corrion

La Turchia presenta pochi malati di Covid-19 e con un incremento non preoccupante. E c'è un buon motivo: dalla fine di luglio il ministero della Salute non contabilizza più quei malati che non richiedono cure. Lo scandalo ha suscitato la reazione da parte dell'Associazione dei medici, da allora sotto la pressione di Recep Tayyip Erdoğan

Sfide, bisogni e potenzialità della regione Adriatico-Ionica

15/10/2020

E’ stata da poco pubblicata "Analysis of the territorial challenges, needs and potentials of the Adriatic-Ionian Region and strategic options for post-2020 ADRION Programme" un documento di preparazione alla programmazione del nuovo programma Interreg ADRION 2021-2027, realizzato nella primavera 2020 da OBCT e dalla società di consulenza SITA (SOGES International Technical Assistance)

Le leggi europee che non vengono applicate nel sud-est Europa

04/08/2020

Molti paesi dell'Unione europea evitano di applicare alcuni regolamenti e direttive europee. Gli ultimi dati raccolti da EDJNet offrono delle indicazioni sulle procedure di infrazione aperte contro i singoli stati e sulle sanzioni che rischiano, ma anche sulla capacità dei governi di negoziare con le istituzioni dell'UE.

Abbandono scolastico: Croazia tra le migliori, lontane Ue e Italia

16/07/2020 -  Maria Francesca Rita

In Italia l’abbandono scolastico si attesta al 13,5%, quattro volte maggiore di quello in Croazia. Il mondo della scuola e dell’inclusione scolastica guardato attraverso l'Adriatico

Tbilisi sostenibile

03/07/2020

Il lockdown per il Covid-19 ha mostrato ai cittadini di Tbilisi, capitale della Georgia, che un'altra città è possibile con seri investimenti nel campo della mobilità. Un'intervista a Gela Kvashilava dell'associazione "Partnership per la sicurezza stradale". Videoreportage di Onnik J. Krikorian

Infermieri: in Italia, Spagna, Grecia e Bulgaria metà rispetto al nord Europa

25/06/2020 -  Ángela BernardoCarmen TorrecillasMaría Álvarez Del Vayo

La pandemia ha messo in luce un problema nei sistemi sanitari dell’Europa meridionale: la carenza di personale infermieristico rispetto al numero della popolazione. I lavoratori più esposti di questa crisi non solo non erano equipaggiati, spesso mal pagati e con contratti precari, ma erano drammaticamente in pochi

Covid-19 e aiuti russi in Lombardia: la narrazione dei media italiani

11/06/2020 -  Irene Dioli

Cooperazione o interferenza? La presenza militare russa sul territorio lombardo è stata oggetto di dubbi, scontri e narrazioni contrastanti sui media italiani

Balcani: i costi del non-allargamento

03/06/2020 -  Paolo Gozzi

Con gli allargamenti del 2004 e 2007 si ancorarono in uno spazio di diritti e democrazia paesi ancora fragili sul piano istituzionale, con evidenti vantaggi per l'Ue. Ma la lezione, rispetto ai Balcani occidentali, non sembra essere stata ben assimilata

Ue: sempre di meno, sempre più anziani

21/05/2020 -  Miriam Santoro

Una raccolta di dati dell’EPRS delinea il futuro demografico dell’UE. Nel 2080, se si manterranno i trend attuali, scenderemo dai 513,5 milioni attuali a 504,5. E non si fermerà l'emorragia di popolazione dalla campagne. Uno sguardo che dalla situazione globale arriva al sud-est Europa

Albania: la fine di un teatro

18/05/2020 -  Gentiola Madhi

Nel pieno del COVID-19, durante le rigide misure anti-pandemia, il governo a guida socialista ha messo in scena l'ultimo drammatico atto dello scontro di potere attorno alla demolizione del Teatro Nazionale. A farne le spese, la democrazia nel paese

Non solo app: la privacy e i dati personali nei Balcani occidentali durante il coronavirus

15/05/2020 -  Federico Caruso

Le misure adottate da alcuni paesi per contenere la pandemia di coronavirus hanno destato perplessità in associazioni e studiosi che si occupano di tutela della privacy e diritti digitali. Azioni emergenziali in deroga alle normali regole nazionali rischiano di tradursi in strumenti di sorveglianza di massa

Tra Italia e Balcani Occidentali: scambi economici e culturali in un quadro europeo

08/05/2020

Il video integrale del seminario svolto per presentare i risultati della ricerca "La prospettiva bilaterale tra Italia e Balcani Occidentali: evoluzione e raccomandazioni per il rilancio", realizzata da OBC Transeuropa in collaborazione con il Centro Studi di Politica Internazionale (CeSPI), grazie ad un contributo del MAECI

Covid 19: aumentano i contagi in Daghestan

06/05/2020

La situazione dei contagi da coronavirus è molto peggiorata nelle ultime settimane in Daghestan.

La democrazia ai tempi del coronavirus

29/04/2020 -  Max BrändleFilip Milacic

In un paper della Friedrich Ebert Stiftung si analizzano le risposte istituzionali date all'emergenza coronavirus nei Balcani occidentali, in Slovenia e in Croazia. Qui l'introduzione