Cronaca

In ricordo di Bayram Mammadov, un giovane pieno di sogni

07/05/2021 -  Arzu Geybullayeva Istanbul

Bayram Mammadov era un giovane attivista dell'Azerbaijan, ingiustamente imprigionato nel 2016 e poi rilasciato su amnistia presidenziale. Dal 2020 era ad Istanbul per studi. Lo scorso 2 maggio è stato ritrovato morto nella città turca. La sua storia

Serbia: Vučić contro la legge sulle unioni dello stesso sesso

04/05/2021 -  Vukašin Obradović Belgrado

Il parlamento serbo sta entrando nella fase finale dell'approvazione di una legge sulle unioni dello stesso sesso. Ma il presidente Aleksandar Vučić, dopo non essere mai intervenuto sino ad ora sulla questione, ha recentemente dichiarato l'intenzione di non controfirmarla. Sconcerto tra chi sta lavorando per la sua approvazione e all'interno della comunità LGBT serba

Turchia nel più lungo e severo lockdown da inizio pandemia

03/05/2021

Il 29 aprile è iniziato in Turchia un confinamento quasi totale, che durerà fino alla fine del Ramadan, a causa del picco di contagi giornalieri più alto in Europa e nonostante la campagna di vaccinazioni sia in stato avanzato. Ne ha parlato Filippo Cicciù, corrispondente da Istanbul di OBC Transeuropa, a RadioRai1 (30 aprile 2021)

Il Montenegro di Đukanović era il paese di Superciuk

30/04/2021 -  Željko Pantelić

In Montenegro sono stati resi pubblici interi elenchi di magistrati, funzionari dello stato, ministri, giudici che hanno ricevuto favori in denaro, prestiti agevolati e appartamenti dall’ex governo. Uno scandalo enorme che mina la credibilità di tutta la pubblica amministrazione

“Bunga bunga” nel bel mezzo della Serbia

29/04/2021 -  Antonela Riha Belgrado

Divampa in Serbia lo scandalo di festini a sfondo sessuale con minorenni. Al centro della vicenda Dragan Marković Palma, leader del partito Serbia Unita (JS), deputato del parlamento serbo e padre padrone della città di Jagodina, nella Serbia centrale

Albania, alla vigilia delle elezioni

22/04/2021 -  Tsai Mali

Allo scadere di una irrequieta campagna elettorale, i cittadini albanesi decideranno domenica 25 aprile se confermare per un un terzo mandato i socialisti del Premier Edi Rama o riportare al potere i democratici di Lulzim Basha. La pandemia e le poche alternative di voto rischiano però di fare crollare ulteriormente l'affluenza alle urne

Il "Grande fratello" che svela la fragilità della democrazia albanese

19/04/2021 -  Gentiola Madhi

Il Partito socialista albanese avrebbe raccolto e utilizzato illegalmente i dati di 910.000 cittadini. In Albania, a pochi giorni dalle politiche, scoppia il caso “Grande fratello”. Anche l'autrice di questo articolo si è ritrovata, a sua insaputa, schedata

Montenegro sotto pressione

19/04/2021 -  Željko Pantelić

Situazione politica sempre più complessa in Montenegro. L'esecutivo gode di una risicata maggioranza in parlamento e il presidente Đukanović, il suo partito e i suoi accoliti, tentano con ogni mezzo di ostacolare il governo Krivokapić

Romania: scontro ai vertici sulla pandemia

15/04/2021 -  Francesco Magno

È grazie al suo appoggio che fu possibile svelare i casi di malasanità a seguito del drammatico incendio del Colectiv. Ora però il ministro della Salute Vlad Voiculescu è stato rimosso dall'incarico per divergenze sulla gestione della pandemia con il primo ministro Cîțu. La maggioranza di governo potrebbe sfaldarsi

Vesna Ljubić, la creativa col sorriso

07/04/2021 -  Nicole Corritore

La notizia che l’amica e artista Vesna Ljubić se n’è andata è stato un colpo al cuore. Così scrive Roberta Biagiarelli, attrice, autrice e documentarista profondamente legata ai Balcani, alla notizia della morte della prima regista donna della storia della Bosnia Erzegovina. Vesna Ljubić a Roma lavorò anche con Fellini

Macedonia del Nord, vaccinazione a rilento

30/03/2021 -  Aleksandar Samardjiev Tetovo

La campagna vaccinale in Macedonia del Nord fatica a partire per mancanza di dosi. Alle prime, arrivate dalla Russia o grazie al supporto della vicina Serbia, si aggiunge ora la prima consegna tramite il meccanismo COVAX

Macedonia del Nord, rimandato ancora il censimento nazionale

30/03/2021

Rimandato ancora una volta, causa pandemia. Il censimento nazionale in Macedonia del Nord, che doveva svolgersi dal 1 al 21 aprile, dopo due decenni di attesa, verrà rinviato al prossimo settembre. La decisione è arrivata ieri dopo un incontro tra il premier Zoran Zaev e il leader dell'opposizione di centro-destra Hristijan Mickoski.

Parlamento europeo e Balcani occidentali: vorrei ma non riesco

26/03/2021 -  Željko Pantelić

In seduta plenaria ieri, 25 marzo, il Parlamento europeo ha votato risoluzioni su Albania, Kosovo, Macedonia del Nord e Serbia. In chiave allargamento. Ma al dibattito parlamentare erano assenti molti rappresentanti di peso dell'emiciclo europeo

Pandemia e campagna vaccinale nei Balcani

26/03/2021

La pandemia in Bosnia Erzegovina, dove vi è la situazione peggiore dell'intera regione, e l'andamento della campagna vaccinale nei paesi dei Balcani occidentali, nell'intervista a Nicole Corritore di OBCT andata in onda alla trasmissione “Approfondimenti” (26 marzo 2021)

Albin Kurti di nuovo premier del Kosovo

24/03/2021

Il 22 marzo Albin Kurti, leader del movimento Vetevendosje (autodeterminazione) è stato eletto primo ministro del Kosovo con 67 voti a favore e 30 contrari sui 120 deputati eletti nelle elezioni anticipate del 14 febbraio scorso.

Balcani e Covid: Sarajevo la nuova Bergamo

24/03/2021

Il Cantone di Sarajevo duramente colpito dalla pandemia è in lockdown, mentre gli ospedali sono al collasso. Mentre nella maggior parte dei paesi dei Balcani è a rischio l'approvvigionamento dei vaccini. Nicole Corritore di OBCT al GR di Radio Onda d'Urto (24 marzo 2021)

Serbia: i giornalisti non si sentono al sicuro

18/03/2021 -  Vukašin Obradović Belgrado

La situazione dei media e giornalisti in Serbia sta peggiorando sempre più. Lo dimostra la recente uscita di ben cinque associazioni di categoria dal "Gruppo di lavoro per la sicurezza e la protezione dei giornalisti", creato dal governo lo scorso dicembre. Gli attacchi ripetuti contro i giornalisti di KRIK hanno fatto traboccare il vaso

Covid19, Sarajevo come Bergamo

17/03/2021 -  Elvira Jukić-Mujkić Sarajevo

Aumentano in modo vertiginoso i contagi e le morti per Covid 19 in Bosnia Erzegovina. I politici si rimpallano le responsabilità sulle inefficaci misure di contenimento e sull'assenza di vaccini. Nel frattempo Sarajevo sta diventando la Bergamo della primavera scorsa

L’UE sempre più coinvolta nella crisi georgiana

16/03/2021 -  Marilisa Lorusso

L'Ue si pone come mediatrice nella crisi politico-istituzionale in Georgia. Nei giorni scorsi la visita del Presidente del Consiglio dell’Unione Europea Charles Michel a Tblisi, oggi a Bruxelles il primo ministro georgiano

Serbia: il potere si scatena contro KRIK

15/03/2021 -  Danijel Apro

Le giornaliste e i giornalisti del portale investigativo KRIK sono sotto attacco. I tabloid di regime - per bloccarne le inchieste - li stanno rendendo bersagli nella guerra tra bande criminali che si sta verificando per le strade di Belgrado. "La situazione più pericolosa che abbiamo mai dovuto affrontare”, denuncia il direttore di KRIK Stevan Dojčinović

Croazia: la tv pubblica contro i suoi giornalisti

12/03/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Per la seconda volta la televisione pubblica croata HRT licenzia Hrvoje Zovko, giornalista, alle spalle numerosi anni in difesa della libertà dei media. Per il datore di lavoro si tratterebbe di inadempienza contrattuale, per l’avvocatessa che difende Zovko, Vanja Jurić, volontà di punirlo per la sua attività sindacale

Bosnia Erzegovina: diritto di cronaca questo sconosciuto

10/03/2021 -  Elvira Jukić-Mujkić Sarajevo

Lo scorso 6 marzo la giornalista bosniaca Nidžara Ahmetašević è stata posta in stato di fermo da parte della polizia di Sarajevo per aver filmato dei poliziotti che assegnavano una multa per divieto di sosta. Il dibattito nel paese

Serbia: verso la reintroduzione della leva obbligatoria?

05/03/2021 -  Vukašin Obradović Belgrado

In Serbia si vorrebbe reintrodurre il servizio militare di leva, una decisione che potrebbe essere presa il prossimo autunno e che sembra - secondo un recente sondaggio - essere appoggiata dalla maggioranza dei giovani intervistati. Ma secondo alcuni esperti in pochi sono consapevoli di cosa comporti

Armenia: sconfitta in guerra, instabile in pace

02/03/2021 -  Claudia Ditel

L'Armenia sta attraversando un periodo drammatico. Il primo ministro Nikol Pashinyan ha denunciato lo scorso giovedì un tentativo di colpo di stato. Ma se una guerra civile resta improbabile, non lo sono le misure coercitive nei confronti della società civile

Georgia: la crisi politica entra in un tunnel

01/03/2021 -  Marilisa Lorusso

In Georgia è in atto una crisi che rischia di far retrocedere il paese ad un passato che si pensava ormai superato. La rivalità tra i due maggiori partiti del paese, Sogno georgiano e Movimento nazionale unito, sta ormai travalicando i banchi parlamentari e della politica

La Serbia tra Cina ed Europa

26/02/2021 -  Vukašin Obradović Belgrado

L'influenza cinese sulla Serbia è sempre più marcata. Il recente rapporto del Parlamento europeo esprime preoccupazione per la mancanza di trasparenza e di valutazione dell’impatto sociale e ambientale degli investimenti e dei prestiti cinesi in Serbia e in altri paesi dei Balcani occidentali

Grecia, un passaporto Covid-19 per far ripartire il turismo

26/02/2021

Una certificazione europea, un vero e proprio “passaporto vaccinale” con cui poter tornare a viaggiare all'interno dell'UE. È questa la proposta discussa ieri dai leader dell'Unione senza però raggiungere un consenso generale.

Fabbrica Autonoma Rog: uno spazio in meno di libertà

25/02/2021 -  Graziano Masperi

Lo scorso gennaio, con l'inizio della sua demolizione, è stata posta fine alla Rog. L'ex fabbrica di biciclette venne chiusa nel 1991 e i suoi spazi furono poi occupati nel 2006. Offriva spazio a oltre 500 gruppi creativi. Abbiamo incontrato Zana Fabjan Blažič, una delle animatrici di quest'esperienza

Serbia, eletto il nuovo patriarca

24/02/2021 -  Antonela Riha Belgrado

La Chiesa serba ortodossa ha eletto il nuovo patriarca Porfirije. Molte sono le aspettative rivolte al nuovo capo religioso, compreso il suo essere in grado di dimostrare indipendenza dalla politica

Montenegro, il nuovo governo che non piace a nessuno

24/02/2021 -  Željko Pantelić

Il nuovo governo del Montenegro, arrivato dopo 30 anni di dominio politico incontrastato di Milo Đukanović, si trova a subire ampie critiche dalla sua stessa maggioranza parlamentare. E il paese rischia di affondare nelle divisioni del passato