Cronaca

Dramma Covid-19 in Serbia: bugie di stato

07/07/2020 -  Antonela Riha Belgrado

Nelle settimane che hanno preceduto le elezioni politiche la vita in Serbia andava avanti come se il coronavirus non ci fosse più. Ma non era così, ed ora si rischia il dramma. Politica, bugie e contagi in quest'analisi

Post-Covid a Tbilisi: verso un futuro più sostenibile?

03/07/2020 -  Onnik J. Krikorian Tbilisi

Durante il lockdown molti cittadini di Tblisi hanno sperimentato una città diversa: traffico non congestionato, aria pulita. Anche le autorità cittadine sembrano essersene rese conto. Basterà per far cambiare le cose?

Romania-Germania: sfruttamento, covid-19 e mattatoi

01/07/2020 -  Francesco Magno

Nel settore della macellazione in Germania sono impiegati molti cittadini romeni e bulgari. Lavorano in turni massacranti e senza tutela ed è possibile grazie alla facciata fornita da società di intermediazione

Armenia: la calda estate politica

30/06/2020 -  Armine Avetisyan Yerevan

In Armenia è stato avviato un processo contro il principale leader dell'opposizione - e tra le persone più ricche del paese - accusato di corruzione e malversazioni

Montenegro: gli scontri tra cittadini e polizia non si fermano

29/06/2020 -  Predrag Tomović Podgorica

Proseguono a Budva, capitale del turismo montenegrino, e in altre città montenegrine le tensioni e le violenze tra cittadini e la polizia. Cronaca da un paese sull'orlo di una pericolosa crisi social-istituzionale

Infermieri: in Italia, Spagna, Grecia e Bulgaria metà rispetto al nord Europa

25/06/2020 -  Ángela BernardoCarmen TorrecillasMaría Álvarez Del Vayo

La pandemia ha messo in luce un problema nei sistemi sanitari dell’Europa meridionale: la carenza di personale infermieristico rispetto al numero della popolazione. I lavoratori più esposti di questa crisi non solo non erano equipaggiati, spesso mal pagati e con contratti precari, ma erano drammaticamente in pochi

Budva: arrestati sindaco e parte del consiglio comunale

18/06/2020 -  Samir Kajošević

Nella nota località turistica montenegrina un braccio di ferro in seno al consiglio comunale sfocia nel surreale arresto del sindaco ed alcuni consiglieri comunali, in seguito rilasciati. Sullo sfondo la politica nazionale ed un paese endemicamente corrotto

Grecia: se i migranti vengono abbandonati in mare

17/06/2020

Un gommone, con 26 persone a bordo, si avvicina alle coste dell'isola di Samo in Grecia, dopo aver lasciato la Turchia. Mentre la sagoma dell'isola si fa sempre più marcata all'orizzonte, ecco comparire una motovedetta della Guardia costiera greca.

Serbia: legami pericolosi

16/06/2020 -  Antonela Riha Belgrado

Alla vigilia delle elezioni, l'ennesimo scandalo in Serbia investe la leadership al potere. Si tratta di una fotografia che ritrae il figlio del presidente Vučić in compagnia di alcune altre persone ad un bar, tra cui un membro di un clan mafioso

Sud-est Europa: violazioni dei diritti digitali durante la pandemia da Covid 19

12/06/2020 -  Media Centar Sarajevo

Una recente ricerca condotta da BIRN e Share Foundation ha messo in luce una serie di casi di violazione dei diritti digitali in Serbia, Bosnia Erzegovina, Ungheria, Croazia, Romania e Macedonia del Nord

Serbia post-covid: economia "migliore d'Europa"?

09/06/2020 -  Giovanni Vale Zagabria

Nonostante le pompose dichiarazioni del presidente serbo Aleksandar Vučić sulla solidità economica della Serbia post Covid19, suffragate dal ministro delle Finanze, la situazione presenta più di una fragilità

Grecia: giustizia per un femminicidio

05/06/2020 -  Elvira Krithari Atene

Il brutale omicidio di Eleni Topaloudi, recentemente sfociato nella condanna dei suoi due assassini, ha messo per la prima volta il concetto di “femminicidio” al centro del dibattito in Grecia, portando anche ad una riforma legale sulla definizione di stupro. Un approfondimento OBCT

Armenia: cenerentola del Covid19

05/06/2020 -  Marilisa Lorusso

Nel sud del Caucaso l'Armenia è ad oggi la più colpita dall'epidemia di coronavirus. Data l'impellente crisi economica il premier Pashinyan sonda la disponibilità dell'Unione Economica Eurasiatica di garantire aiuti incontrando però il muro di Putin

Serbia: intellettuali internazionali per il libero pensiero

04/06/2020 -  Antonela Riha Belgrado

400 intellettuali di tutto il mondo - tra cui Jürgen Habermas, Étienne Balibar, Francis Fukuyama, Yuval Noah Harari e Noam Chomsky - hanno aderito ad un appello lanciato dall’Istituto di filosofia e teoria sociale dell’Università di Belgrado per garantirne indipendenza e libertà

Bosnia Erzegovina: è tempo di svegliarsi

03/06/2020 -  Ahmed Burić Sarajevo

L’ennesimo scandalo di corruzione, che vede coinvolto anche il primo ministro federale Fadil Novalić, arrestato e poi liberato in attesa di processo, ha scatenato un’ondata di protesta civica. È forse il prologo di una mobilitazione su larga scala?

Croazia: le pericolose allusioni di un ministro

28/05/2020 -  Giovanni Vale Zagabria

Ancora una volta, e in un paese dell’Ue, i giornalisti si trovano sotto attacco. Il ministro dell’Ambiente croato Tomislav Ćorić scredita il giornalista Hrvoje Krešić citando conversazioni private di quest’ultimo. Sconcerto nelle associazioni di difesa dei giornalisti

Sarajevo, la messa per Bleiburg

19/05/2020 -  Ahmed Burić Sarajevo

Il 16 maggio si è tenuta nella capitale della Bosnia Erzegovina una messa, officiata dal cardinale Vinko Puljić, per la commemorazione delle vittime del massacro di Bleiburg. Centinaia di sarajevesi sono scesi in piazza in nome dell'antifascismo e per denunciare la commistione tra chiesa e politica

Albania: la fine di un teatro

18/05/2020 -  Gentiola Madhi

Nel pieno del COVID-19, durante le rigide misure anti-pandemia, il governo a guida socialista ha messo in scena l'ultimo drammatico atto dello scontro di potere attorno alla demolizione del Teatro Nazionale. A farne le spese, la democrazia nel paese

Montenegro: governo e opposizione giocano la carta del nazionalismo

18/05/2020 -  Biljana MatijaševićBiljana Nikolić

In Montenegro la scorsa settimana una celebrazione religiosa, in violazione delle disposizioni per contrastare la pandemia di Coronavirus, è sfociata nel fermo dei sacerdoti e in un successivo conflitto aperto tra cittadini e polizia. Parte dell'opposizione ha sfruttato il fatto per alimentare lo scontro

Georgia: dibattito politico, elezioni e Covid 19

18/05/2020 -  Filippo Rosin

Il 31 ottobre la Georgia dovrebbe andare al voto per rinnovare il parlamento. C'è chi teme che il governo in carica utilizzi strumentalmente la crisi sanitaria in atto per posticipare le elezioni e la riforma del sistema elettorale concordata con l'opposizione

Non solo app: la privacy e i dati personali nei Balcani occidentali durante il coronavirus

15/05/2020 -  Federico Caruso

Le misure adottate da alcuni paesi per contenere la pandemia di coronavirus hanno destato perplessità in associazioni e studiosi che si occupano di tutela della privacy e diritti digitali. Azioni emergenziali in deroga alle normali regole nazionali rischiano di tradursi in strumenti di sorveglianza di massa

Bosnia Erzegovina: “corona-festa”, scandali e buone pratiche

08/05/2020 -  Alfredo Sasso

Anche la Bosnia Erzegovina si avvia verso la fase 2. Il collasso della sanità è stato scongiurato ma nella gestione della crisi le due entità si sono comportate come stati sovrani. Non sono mancati gravi scandali e nemmeno le buone pratiche

Ucraina: il ritorno di Saakashvili

08/05/2020 -  Marilisa Lorusso

Georgia, Ucraina, Polonia, Olanda e ancora Ucraina: Mikheil Saakashvili non ha mancato di far parlare di sé, da fughe sui tetti, a condanne in patria. E poi incarichi ministeriali, fondazioni di partiti e forze politiche e persino di una Legione georgiana che combatte nel Donbass

Covid-19 e i principi fondamentali dell’Unione europea

06/05/2020 -  Maria Francesca Rita

L’European Stability Initiative ha pubblicato una riflessione sul rapporto tra valori fondamentali dell’Unione europea e solidarietà. In questo momento critico, secondo ESI, sta emergendo con evidenza la portata della minaccia costituita da alcuni stati membri, primo tra tutti l’Ungheria, che minano quei valori che fanno da collante dell’Ue

Serbia, pentole contro il regime

05/05/2020 -  Antonela Riha Belgrado

In Serbia si attende la revoca dello stato d'emergenza e nel frattempo parte dei cittadini da giorni protesta contro il governo battendo pentole dai balconi. Di contro hooligan fedeli al potere si aggirano sui tetti minacciando la sicurezza pubblica e la stessa democrazia

Croazia, conseguenze economiche da Covid 19

04/05/2020 -  Giovanni Vale Zagabria

Anche la Croazia entra nella cosiddetta fase 2. Per ora l’emergenza sanitaria sembra sotto controllo, a preoccupare è invece la situazione economica. Il lockdown potrebbe far affiorare i problemi strutturali di un’economia prevalentemente orientata al settore turistico

Serbia: Covid 19, soldi pubblici e politica

28/04/2020 -  Dragan Janjić Belgrado

Il potere in Serbia cerca di sfruttare la situazione di emergenza dovuta alla pandemia per incassare punti politici ed andare a breve termine ad elezioni. L'opposizione però accusa la maggioranza di populismo

Romania: tra pandemia e siccità

28/04/2020 -  Francesco Magno

La Romania è ancora nel pieno emergenza Covid-19 ma si guarda al futuro. Preoccupa soprattutto il settore agricolo, colpito, in questi giorni, anche da una grave siccità che sta mettendo in sofferenza in particolare la coltivazione del grano

Ucraina nella morsa di Covid-19 e radioattività

27/04/2020 -  Claudia Bettiol Kiev

Il 26 aprile di 34 anni fa avveniva la catastrofe nucleare di Chernobyl. Ora incendi nei boschi che circondano l'ex sito nucleare stanno riportando a livello alto il rischio di diffusione della radioattività. Per i cittadini ucraini dunque il coronavirus non è l'unica preoccupazione

Turchia e COVID19: si svuotano le carceri, ma non per gli oppositori

24/04/2020 -  Filippo Cicciù Istanbul

Con una contestata riforma giudiziaria la Turchia svuota le carceri durante l'epidemia di COVID19: ma se gli oppositori del presidente Erdoğan restano dietro le sbarre, personaggi legati all'estrema destra come Alaattin Ҫakıcı tornano in libertà