Società civile

Storie di vita bosniaca

06/12/2002 -  Andrea Rossini

Dieci anni di tragedia attraverso le relazioni instaurate tra scuole bosniache ed italiane. Un nuovo libro.

La società civile serba si divide sui crimini di guerra

06/12/2002 -  Luka Zanoni

Una rassegna delle posizioni di intellettuali e attivisti serbi nell'attuale dibattito sui crimini di guerra, il processo a Miloševic, il confronto col passato e la commissione per la verità e la riconciliazione

Fatos Lubonja: una voce libera da premiare con il «Moravia»

05/12/2002 -  Anonymous User

E' lo scrittore albanese Fatos Lubonja il vincitore del premio Alberto Moravia 2002 per la narrativa straniera. Ha ricevuto il premio il 3 dicembre, presso il Teatro Sala Umberto a Roma.

A Prijedor (BiH) primo incontro sullo sviluppo locale

03/12/2002 -  Anonymous User

Abbiamo intervistato Annalisa Tomasi, responsabile dell'ADL di Prijedor in occasione di uno dei primi incontri sullo sviluppo locale. "Il dibattito è stato partecipato anche se non sono emersi piani di azione concreta".

Pace fredda in Bosnia Erzegovina

03/12/2002 -  Andrea Rossini

E' possibile una vera riconciliazione oggi in Bosnia Erzegovina? Lo abbiamo chiesto al prof. Gajo Sekulic, docente alla facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Sarajevo

ONG in Serbia. L'esperienza vista dall'interno

29/11/2002 -  Anonymous User

Come è strutturato in Serbia il cosiddetto terzo settore? Quale l'eredità del passato? Saranno in grado le ONG serbe di sopravvivere alla diminuzione dei finanziamenti dall'estero? Un intervento di Predrag Cetvanin del Comitato per le Iniziative Civiche.

Croazia: una farsa di processo

29/11/2002 -  Anonymous User

Assolti 8 poliziotti accusati di crimini di guerra. Opinione pubblica divisa, i nazionalisti plaudono, gli altri si chiedono come uscire dall'impasse morale nella quale ci si trova.
Traduzione di un articolo di Milica Cubrilo, pubblicato su Diplomatie Judiciaire.

Globalizzazione, modello di sicurezza e cooperazione

28/11/2002 -  Anonymous User

Un intervento di Claudio Bazzocchi sul rapporto tra modello di sicurezza dell'occidente e ruolo delle ong. La "povertà" ha ragioni strutturali, non può essere oscurata dallo spirito umanitario.

Prjedor (BiH), parte un Forum Civico

27/11/2002 -  Anonymous User

I rappresentanti dell'Agenzia per la democrazia locale di Prijedor presentano l'itinerario alla base della creazione di un Forum Civico, che dovrebbe nel tempo sostituire l'Agenzia stessa.

Il teatro nelle situazioni di guerra e post conflitto

23/11/2002 -  Anonymous User

Come può il teatro incrinare e sovvertire i rigidi rapporti tra ruoli che portano alla guerra? Come invece rischia di fornire il necessario supporto rituale? Un testo di Guglielmo Schininà, esperto di teatro sociale in situazioni di emergenza

Le invisibili ferite della guerra

22/11/2002 -  Anonymous User

Le donne bosniache violentate durante la guerra sono ostracizzate da una società che rifiuta di vederle come vittime. Un reportage scritto di Belma Becirbasic e Dzenana Secic pubblicato per IWPR. La traduzione è a cura dell'Osservatorio sui Balcani.

Zygmunt Bauman, Il disagio della postmodernità

21/11/2002 -  Anonymous User

Claudio Bazzocchi recensisce una raccolta di saggi del sociologo Zygmunt Bauman. Tra crisi dello stato nazione, integrazione europea e responsabilità di "fare società".

Verso un manifesto per lo sviluppo locale nei Balcani

20/11/2002 -  Anonymous User

Osservatorio sui Balcani e Consorzio Pluriverso stanno promuovendo un percorso di ricerca-azione nel campo dllo sviluppo locale nei Balcani. Pubblichiamo qui di seguito un documento programmatico che guiderà le attività dei prossimi mesi.

On line le interviste con la delegazione balcanica all'ESF

08/11/2002 -  Anonymous User

Sono disponibili su Radio GAP le interviste realizzate con alcuni membri della delegazione balcanica presente all'European Social Forum.

Media in Serbia: è ancora caos

07/11/2002 -  Anonymous User

Lo stallo politico in Serbia si ripercuote inevitabilmente sulla promulgazione delle leggi. Tra le varie anche quella sui media. L'Associazione dei media elettronici indipendenti sollecita le istituzioni a darsi da fare.

Il Balkan bus a Firenze

07/11/2002 -  Anonymous User

Arrivata ieri a Firenze una folta delegazione dal sud est Europa. Con un viaggio in pullman, attraversando tutti i Balcani. Un'espressione simbolica dell'attraversamento dei confini.

Macedonia: Fiera annuale delle ONG

05/11/2002 -  Anonymous User

Aperta la Fiera annuale delle ONG. Presenti le istituzioni che elogiano l'operato del settore non governativo.

I Balcani a Firenze

04/11/2002 -  Anonymous User

ESF, sono molte le iniziative e gli incontri che riguardano il sud est Europa. Conferenze plenarie, workshop e spettacoli teatrali.

Una scuola di pace

02/11/2002 -  Anonymous User

Una scuola di pace a Prijedor, Bosnia Erzegovina. E' organizzata da ADL, Osservatorio sui Balcani e supportata dal Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d'Europa.

Montenegro: i politici non controllerranno più i media

30/10/2002 -  Anonymous User

Con la nuova formazione di governo cambiano anche alcune regole sull'attività dei media locali. Secondo le nuove disposizioni i politici perderanno il controllo diretto sui media.

Ong albanesi e governo, insieme per una politica di integrazione

30/10/2002 -  Anonymous User

Dopo un lungo e transitorio processo nell'Albania post comunista le istituzioni governative e la società civile stanno facendo grandi sforzi per lanciare una comune politica estera orientata all'intergrazione.

GRRR! Festival del fumetto di Pancevo

29/10/2002 -  Anonymous User

C'è bisogno di uscire dall'isolamento politico e culturale nel quale la Serbia è stata stretta in quest'ultimo decennio. Un occasione? Il festival del fumetto GRRR!

Il massacro di Sjeverin, dieci anni dopo

28/10/2002 -  Anonymous User

A dieci anni di distanza si richiama alla memoria il crimine contro 16 civili, sequestrati e brutalmente uccisi da un gruppo di paramilitari. Ora arrivano le accuse e un film per non dimenticare.

Bucarest: vita da cani

24/10/2002 -  Anonymous User

L'associazione GAIA sta promuovendo un'adozione del tutto particolare: sostiene la difficile vita di alcuni anziani che abitano nella capitale rumena e contemporaneamente li aiuta a continuare a prendersi cura dei loro piccoli amici.

La redazione dell'Osservatorio sui Balcani aderisce allo sciopero generale del 18 ottobre

18/10/2002 -  Anonymous User

Anche la redazione dell'Osservatorio sui Balcani aderisce allo sciopero generale del 18 ottobre, e per un giorno, il sito non sarà aggiornato. Abbiamo dato la nostra adesione non solo per la difesa degli attuali diritti dei lavoratori, ma anche per segnalare il bisogno di regole efficaci per le nuove forme del lavoro.
Forme che ormai coprono la stragrande maggioranza dei contratti di lavoro anche nel mondo delle ong e delle associazioni di solidarietà internazionale.
Segno questo della libertà e dell'umanità di questi lavori, ma in certi casi anche - temiamo - di precarietà e scarsa tutela.
Scioperiamo dunque per regole e tutele per tutti, maggiore equità nelle condizioni d'impiego, sostenibilità umana del lavoro. Ma anche contro un modello di società che è escludente e fondato sulla riduzione dei diritti. I diritti degli immigrati, degli studenti e scolari, dei malati, dei cittadini. E, in questo momento nel quale il diritto internazionale sembra non aver più alcun peso, contro la guerra.

Bulgaria: Media in transizione

17/10/2002 -  Tanya Mangalakova Sofia

Una panoramica sui media in Bulgaria. Quali sono, quale la loro più recente storia. Con una più puntuale analisi di alcuni casi emblematici

Montenegro: scioperi a tutta birra

16/10/2002 -  Anonymous User

Dopo le proteste e gli scioperi degli insegnanti e dopo il grande sciopero della fabbrica di birra di Niksic, industria nazionale del Montenegro, sembra stia per iniziare una traumatica catena di scioperi ad oltranza.

Peace-Train: un treno per la pace in Kossovo

11/10/2002 -  Anonymous User

Lo scorso 5 ottobre è partito da Pristina un treno diretto verso il nord del Kossovo. Pieno di giovani di tutte le appartenenze, ma anche di stranieri di organizzazioni umanitarie e dello KFOR in borghese. Per ballare, ascoltare musica, viaggiare insieme.
Da Pec, scrive Marco Garofalo.

Verso un comitato promotore di Europe from below

11/10/2002 -  Anonymous User

ICS e Osservatorio sui Balcani propongono la nascita di un comitato promotore del network di associazioni euro-balcaniche Europe from below. Per sostenere, dopo Sarajevo, un percorso comune verso l'Europa dal basso.

Elezioni in Bosnia: nessuna sorpresa

11/10/2002 -  Claudio Bazzocchi

Chi conosce la realtà dei Balcani e frequenta la Bosnia-Erzegovina non è rimasto sorpreso dalla vittoria dei nazionalisti, sia nella federazione sia nella entità serba. Un commento di Claudio Bazzocchi.