Società civile

Serbia, lottare per l'ambiente in aree fragili

30/07/2021 -  Eugenio Berra Belgrado

Le battaglie ambientaliste in aree periferiche in Serbia sono poco conosciute e poco studiate. Attivisti e cittadini locali incontrano molte difficoltà nell'organizzazione delle loro mobilitazioni. Intervista alle sociologhe Jelisaveta Petrović e Jelena Pesić dell’Università di Belgrado

Relazioni Serbia-UE: la società civile per rilanciare i negoziati sulle politiche ambientali

29/07/2021 -  Serena Epis

La società civile può essere un alleato delle istituzioni europee per scardinare la mancanza di volontà del governo serbo di attuare le norme in campo ambientale. È però necessario che l'UE garantisca maggiore supporto al settore

Dalla Grecia, corridoio umanitario per una famiglia accolta nel veronese

26/07/2021

Da Lesbo, in Grecia, è arrivata in Italia una famiglia di richiedenti asilo attraverso un corridoio umanitario, grazie al lavoro di rete tra One Bridge to Idomeni, il Centro Salute per Immigrati (CESAIM), la Comunità di San Nicolò e Combonifem e prevede l’inserimento di una famiglia di profughi sul territorio veronese

Grecia: violenze, menzogne e respingimenti

23/07/2021 -  Nicole Corritore

Detenuti illegalmente, maltrattati, respinti con la violenza: il rapporto di Amnesty International "Greece: Violence, lies and pushbacks" denuncia ancora una volta gravi violazioni dei diritti dei migranti in Grecia. Un'intervista ad Adriana Tidona, ricercatrice dell'ufficio Europa di Amnesty

Serbia: diritti fondamentali dei giovani alla prova della pandemia

21/07/2021 -  Ivana Draganić

Scuola, mondo del lavoro, libertà personali: ragazze e ragazzi in Serbia non sono stati e non sono al centro delle priorità delle istituzioni in Serbia in questo periodo di pandemia. Del resto non lo erano neppure prima

Montenegro, è tempo d'agire

19/07/2021 -  Željko Pantelić

Dopo una lunga esperienza nel settore delle ong, Jovana Marović ha deciso di impegnarsi in politica col movimento URA. In questa intervista, ci racconta il perché della sua scelta, e la sua visione sul percorso di integrazione europea del Montenegro

Alberto Alemanno: sta nascendo uno spazio politico europeo

08/07/2021 -  Lorenzo Ferrari

La Conferenza sul futuro dell’Europa potrebbe rappresentare una svolta per la partecipazione democratica all’interno dell’Unione europea. Per un anno, l’UE svolge un esercizio di discussione e ascolto dei cittadini ambizioso e innovativo. Un’intervista

Srećko Horvat: una svolta nei Balcani è possibile

02/07/2021 -  Snežana Čongradin

In questa intervista per il quotidiano belgradese Danas, il filosofo, scrittore e traduttore croato Srećko Horvat parla del risveglio della speranza che nei Balcani possa finalmente accadere una vera svolta politica e sociale

Solidarietà internazionale, nuovi studi e prospettive

02/07/2021

La mobilitazione di solidarietà per le popolazioni durante le guerre jugoslave, in Italia e in Europa, fu un fenomeno ampio, partecipato, estremamente variegato e per alcuni versi molto complesso.

Serbia: cittadini e attivisti contro la miniera di Rio Tinto

25/06/2021 -  Vukašin Obradović Belgrado

L'annuncio in Serbia che la compagnia britannico-australiana Rio Tinto vorrebbe aprire una miniera e uno stabilimento per la lavorazione della jadarite ha incontrato numerose proteste sia da parte degli attivisti ambientali locali che dell'opposizione al governo. L'esecutivo minimizza i rischi e propone un referendum

Cittadini e democrazia minacciati dalle SLAPP: in anteprima la bozza di risoluzione

22/06/2021 -  Paola Rosà

La coalizione CASE di cui OBCT fa parte ha ricevuto il testo che sarà presentato all'Europarlamento lunedì prossimo: un impegno a difesa dello stato di diritto e della partecipazione pubblica, che raccoglie molti suggerimenti e proposte delle organizzazioni della società civile

Romania: i giovani, vittime dimenticate della pandemia

18/06/2021 -  Nicoleta Coșoreanu

Cătălina e Vladi appartengono alla generazione che non ha finito la scuola superiore seguendo il modus operandi classico, e poi ha dovuto affrontare questo “anno strano”, come dice Vladi. “L’anno universitario non ha avuto una vera fine e, allo stesso tempo, non ha mai avuto un vero inizio”

Giornata Mondiale del Rifugiato a Verona, con One Bridge to Idomeni

16/06/2021

One Bridge to Idomeni è una onlus veronese che lavora sui confini europei della rotta balcanica, in supporto alle persone migranti. In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato sabato 19 e domenica 20 giugno organizza a Verona, presso il Forte Sofia, due intense giornate di eventi pubblici

Dnipro: la capitale della disco sovietica d’Ucraina

16/06/2021 -  Martina Napolitano

Fu lo stesso Komsomol, l'organizzazione dei giovani comunisti, a organizzare e promuovere la diffusione delle discoteche in tutta l'ex Unione sovietica. E nell'est dell'Ucraina ve ne era una densità particolarmente elevata

Violenze sui migranti in Croazia: Amnesty International denuncia il silenzio dell’UE

11/06/2021 -  Toni Gabrić

Qual è l’atteggiamento della Croazia e dell’Unione europea nei confronti di migranti e rifugiati intrappolati alle frontiere esterne dell’UE? Lo spiega nel dettaglio Massimo Moratti, vice direttore dell’ufficio per l’Europa di Amnesty International

Montenegro: per la svolta non basta un cambio di potere

08/06/2021 -  Milena Perović

Paula Petričević, filosofa, femminista, pacifista e attivista dell’associazione “Anima” di Kotor fa il punto sulla situazione attuale del Montenegro a quindici anni dalla dichiarazione di indipendenza. Intervista raccolta dal settimanale "Monitor"

Azerbaijan: “La guerra non ci ha salvati”

08/06/2021 -  Narmin Shahmarzadeh

Alcuni ritenevano che la seconda guerra per il controllo del Nagorno-Karabakh avrebbe rivitalizzato l’Azerbaijan dal punto di vista psicologico, cancellato i sentimenti di revanscismo e alimentato l’orgoglio nazionale. Invece si è verificato nel paese un radicamento ancora più profondo della violenza, sia reale che simbolica

Kosovo, in lotta per salvare la valle di Deçan

28/05/2021 -  Cristina Marì

La valle dei ricordi d'infanzia, quella di Deçan, sconvolta dalla costruzione di una centrale idroelettrica: Shpresa Loshaj ha deciso di lottare per salvarla, bussando a tutte le porte e scoprendo falle preoccupanti nel lavoro delle istituzioni kosovare. Un'intervista

Eroi senza confini

27/05/2021 -  Stefano Lusa Capodistria

In molti territori al confine tra Italia e Slovenia si stava respirando - finalmente - un clima di osmosi. Le misure introdotte per limitare la pandemia hanno cambiato tutto. Né Roma né Lubiana si sono preoccupate più di tanto. Ma c'è chi, con creatività, è "sceso in campo" a favore della complessità, degli interessi e delle relazioni delle aree transfrontaliere

Cambiamo rotta!

26/05/2021

Al via in Trentino la campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi "Cambiamo rotta", dedicata al dramma dei migranti sulla rotta balcanica. La propongono sei realtà, coordinate dalla Diocesi di Trento, con un evento online di lancio sabato 29 maggio

Solidarietà a Ekaterina Ziuziuk, vittima di intimidazioni

21/05/2021

OBC Transeuropa si aggiunge alla solidarietà espressa da Sindacato giornalisti del Trentino Alto Adige, da Assostampa Trento e dal presidio di Articolo21 di Trento e Bolzano, a Ekaterina Ziuziuk, dell'Associazione bielorussi in Italia 'Supolka' vittima di calunnie e a Maryna Zolatava, caporedattrice della testata indipendente bielorussa Tut.by, perquisita in ufficio e a casa

LGBT Croazia, due passi avanti e uno indietro

12/05/2021 -  Giovanni Vale Zagabria

Uno storico verdetto del tribunale amministrativo di Zagabria segna il diritto all’adozione per le coppie dello stesso sesso. La notizia però viene subito smorzata dal ministero della Famiglia che ha detto di voler far ricorso

Serbia: la fascia di Ronaldo

10/05/2021 -  Nicola Dotto Belgrado

La fascia da capitano gettata polemicamente a terra dopo la partita tra Serbia e Portogallo da Cristiano Ronaldo è stata acquistata attraverso un’asta umanitaria. Servirà per le costose cure del piccolo Gavrilo Đurđević, affetto da una grave malattia. Nel paese ci si interroga se queste cure debbano dipendere solo da donazioni private

Futuro dell’Europa: devono esserci anche i Balcani occidentali

07/05/2021 -  Luka Zanoni

A partire dal 9 maggio, per un anno, le istituzioni europee lanciano un dibattito sul futuro dell'Europa e dell'Unione europea. Ma i Balcani occidentali rischiano di rimanere, ancora una volta, ai margini

In ricordo di Bayram Mammadov, un giovane pieno di sogni

07/05/2021 -  Arzu Geybullayeva Istanbul

Bayram Mammadov era un giovane attivista dell'Azerbaijan, ingiustamente imprigionato nel 2016 e poi rilasciato su amnistia presidenziale. Dal 2020 era ad Istanbul per studi. Lo scorso 2 maggio è stato ritrovato morto nella città turca. La sua storia

Turchia: le case del popolo, tra inclusione e mutamenti sociali

06/05/2021 -  Francesco BrusaCosimo Pica

Sono situate nelle principali città turche ed in particolar modo nei quartieri popolari. Le Case del popolo, Halkevleri, rappresentano probabilmente l’esperienza di auto-organizzazione, slegata da partiti politici, più radicata e diffusa nel paese. La loro origine in questo approfondimento

Francesco Maria Feltri, un uomo curioso che viaggiava nel tempo

06/05/2021 -  Michele Nardelli

Il 26 aprile se ne è andato da questa vita Francesco Maria Feltri. Aveva 63 anni. Una morte improvvisa che ha lasciato nello sconcerto le molte persone che lo avevano apprezzato nel suo tragitto di studioso, insegnante e formatore

Ferrovia Adriatica, da Bari a Brindisi

04/05/2021 -  Fabio Fiori

Si conclude con la quinta e ultima puntata il nostro viaggio in Italia da nord a sud, lungo i binari che costeggiano l'Adriatico. A Brindisi, ultima tappa, lo sguardo del viaggiatore non si placa e guarda oltre, verso l'Egitto, il Golfo di Aden, Bombay...

Deriva etno-nazionalista nei Balcani: lettera aperta ai governi dell'UE, degli Stati Uniti e della NATO

03/05/2021

La società civile, il mondo accademico, cittadine e cittadini della regione balcanica, dell'UE e degli Stati Uniti hanno scritto una lettera rivolta ai rispettivi governi per denunciare e impedire la deriva etno-nazionalista che sembra sempre più prendere piede nei Balcani occidentali, di cui i recenti "non paper" sono un esempio eclatante

Macedonia del Nord, espandere le aree protette

03/05/2021 -  Aleksandar Samardjiev Tetovo

La Macedonia del Nord si appresta a proteggere alcune delle sue principali catene montuose, come i monti Šar, Osogovo e Vodno, oggi sempre più minacciate da sfruttamento del suolo, delle acque e dei boschi. Un approfondimento