Crossover

C'è chi - come il gruppo musicale dei Meszecsinka, di cui ha scritto in settimana Gianluca Grossi – fa della mescolanza, del crossover tra stili e linguaggi, il proprio punto di forza.

C'è chi invece del crossover ha paura e che dalla vicinanza di lingue e abitudini non ha tratto collaborazione ma muri. E' il caso di Macedonia e Bulgaria che solo ultimamente stanno tentando un timido avvicinamento. Gli articoli di Francesco Martino da Sofia e Ilcho Cvetanovski da Skopje.

Chi invece, suo malgrado, è obbligata a fare crossover è Houda, ragazza marocchina. Parrucchiera a domicilio e, alcune volte, nelle stesse case, insegnante di francese. Il destino di molti immigrati in Italia raccontato da Adela Kolea. Buona lettura ed arrivederci, per la prossima newsletter, al 25 agosto!

Bloc notes: La Croazia, i dazi doganali e i numeri dell'agricoltura nel paese

10/08/2017 -