Newsletter settimanale Nr. 47/2019

PRIMO PIANO

Caccia

Oltre 30mila incarcerazioni, più di 150mila persone rimosse da impieghi statali e 600mila indagate in patria. Ma non solo: decine di estradizioni forzate in vari paesi esteri e più di un migliaio di richieste di arresto a mezzo Interpol notificate anche a nazioni europee. La caccia ai cosiddetti “gülenisti” da parte della Turchia di Erdoğan non ha confini. La prima puntata di una serie a firma di Francesco Brusa e Andrea Bonetti.

In Croazia è in atto una sorta di “caccia” al migrante: chi viene trovato in territorio croato viene spesso illegalmente detenuto e riportato in Bosnia Erzegovina. In settimana abbiamo affrontato il controverso caso di due giovani sportivi nigeriani in un articolo di Nicole Corritore.

Tra le pubblicazioni da non perdere poi un'ampia indagine sull'emigrazione dai Balcani verso altri paesi europei; un commento sugli scandali che stanno accerchiando l'esecutivo in Serbia; un articolo sull'imminente incontro tra il presidente dell'Ucraina Zelenski e l'omologo russo Putin. E molto altro. Buona lettura!

 

Bloc-notes: Bosnia Erzegovina - Turchia, un'altra estradizione illegale?; Premio Lux a "Dio è donna e si chiama Petrunya"

Save the date! "Fare giornalismo con gli open data: dalla teoria alla pratica": sono aperte le iscrizioni al webinar gratuito organizzato da OBCT/CCI che si terrà il prossimo 10 dicembre alle ore 16

MULTIMEDIA

Italia e Bosnia Erzegovina: Balcani ed UE da un secolo all’altro

Nel 155esimo delle relazioni tra Italia e Bosnia Erzegovina, l'Ambasciata d'Italia in Bosnia Erzegovina e OBC Transeuropa hanno organizzato una conferenza internazionale con la partecipazione di analisti ed esperti bosniaci, italiani e internazionali, oltre a rappresentanti politici dei due paesi


NOTIZIE

Balcani, sognando un futuro altrove

Majlinda Aliu, Aleksandar Manasiev, Aleksandra Bogdani , Dušan Mladjenović, Milica Milovanović

Sono in tanti, soprattutto giovani e qualificati, a emigrare o sognare di emigrare dai Balcani verso altri paesi europei. Un fenomeno che mette a rischio interi settori dell'economia e necessita di risposte urgenti

Media capture: toolkit per autocrati del 21mo secolo

Matteo Trevisan

OBCT parteciperà il 12 dicembre 2019 alla conferenza "Newsocracy", organizzata a Budapest da ECPMF per discutere di come proteggere i media del servizio pubblico dalle interferenze politiche. Alcuni spunti sul nostro intervento

Bosnia Erzegovina: migranti intrappolati senza via d’uscita

Jean-Arnault Dérens , Simon Rico

La denuncia, fortissima, è arrivata ieri da parte della Commissaria per i diritti umani del Coe Dunja Mijatović: "Va chiuso. Qui della gente morirà". Un reportage dal campo migranti di Vučjak, Bosnia Erzegovina

Croazia, lo strano caso dei due sportivi nigeriani

Nicole Corritore

La notizia rimpalla subito sui media bosniaci e poi croati: due giovani sportivi nigeriani, invitati per una gara internazionale a Pola, non hanno mai fatto rientro in Nigeria. I due sono ora nel campo di accoglienza di Velika Kladuša e accusano la polizia croata di averli deportati da Zagabria in un bosco in Bosnia Erzegovina

A caccia di gulenisti: la repressione di Erdoğan all'estero

Francesco Brusa, Andrea Bonetti

La prima di una serie di puntate sulla pervasività dell'autoritarismo del regime di Erdoğan anche al di fuori dei confini della Turchia

Migrazioni: dalla Francia alla Serbia, e ritorno

Léa Djenadi

Sanja e Vuk sono nati in Serbia, emigrati poi in Francia, prima di “ritornare a casa”. Grégory e Jelena sono invece nati in Francia ed hanno deciso di ritornare nel paese d'origine dei propri genitori. Un racconto a quattro voci

Serbia: l’élite al potere travolta dagli scandali

Dragan Janjić

In quest’ultimo periodo in Serbia si affastellano scandali su scandali che vedono coinvolti ministri del governo in carica. Il potere però cerca di minimizzarne la portata e di mettere a tacere i media che non controlla

Ucraina: l'incontro Zelenski-Putin

Filippo Rosin

Il prossimo 9 dicembre a Parigi, nel contesto del "Gruppo Normandia" avverrà un incontro tra il presidente ucraino Zelenski e quello russo Putin. Un quadro sulla situazione politica in Ucraina e nel Donbas. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Grecia: Nuova Democrazia, stretta sui rifugiati

Elvira Krithari

Dopo la vittoria nelle ultime elezioni, Nuova Democrazia ha impresso un nuovo corso alle politiche verso migranti e rifugiati, che rischia di indebolire ulteriormente i meccanismi di protezione nei loro confronti

Moldavia: a lezione di media anche sul minibus

Paola Rosà

Dalle corriere alle aule scolastiche, le campagne di alfabetizzazione mediatica in Moldavia utilizzano gli strumenti più fantasiosi e innovativi per raggiungere tutti gli strati della popolazione e istruire le nuove generazioni nella lotta alla disinformazione

APPUNTAMENTI

Fare giornalismo con gli open data: dalla teoria alla pratica

Sono aperte le registrazioni al webinar gratuito organizzato da OBCT/CCI all'interno del progetto EDJNet, che si terrà il prossimo 10 dicembre alle ore 16.
10 dicembre 2019

Dalle fake news a Wikipedia

Cos'è la disinformazione e come Wikipedia prova a combatterla
11 dicembre 2019
Rovereto (TN)

NEWSOCRACY

Proteggere i media di servizio pubblico dalle interferenze politiche
12 dicembre 2019
Budapest

Balcani d'Europa: una complessa transizione

Nell'ambito della rassegna "Caleidoscopio '900" dedicata alle trasformazioni della geopolitica mondiale del secondo Novecento, Nicole Corritore di OBCT interviene ad un incontro dedicato ai Balcani
16 dicembre 2019
Livorno

OPPORTUNITA

Opportunità

Call for Papers

E' aperta una call for papers per la conferenza "Contemporary Challenges on Protection and Managing of the Natural and Cultural Heritage’ Ohrid, North Macedonia, 17-19 January 2020" organizzata dalla FON University di Skopje (Macedonia)

Per maggiori informazioni:  https://wbc-rti.info


Servizio informativo gratuito a cura di www.balcanicaucaso.org
Seguici anche su Facebook e su Twitter

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03, il vostro indirizzo email viene utilizzato esclusivamente per ricevere le nostre news. Esso non sarà comunicato o diffuso a terzi e non ne sarà fatto alcun uso diverso.
Per disiscriversi: http://lists.osservatoriobalcani.it/cgi-bin/mailman/listinfo/newsletter