Newsletter settimanale Nr. 23/2018

PRIMO PIANO

Lavoratrici

Crescono le opportunità di lavoro nei settori digitali, ma il divario di genere è forte anche in quest’ambito. Tra i paesi membri dell'Unione europea, la Bulgaria è controcorrente: spicca infatti per l’alto tasso di occupazione femminile nel settore. Un approfondimento a firma di Marzia Bona.

Un video che ritraeva alcune donne anziane che spalavano neve per le strade di Baku, capitale dell'Azerbaijan, aveva suscitato molto dibattito. Ma molti pensionati e pensionate azeri non hanno alternative: le loro misere pensioni li obbligano a continuare a lavorare. Un articolo di Kamran Mahmudov.

In settimana poi i blocchi stradali in Serbia che rischiano di mettere in difficoltà il governo; il Kosovo alla Biennale di Venezia; il 1968 jugoslavo raccontato da Dragoljub Mićunović; essere contadino, credente e omosessuale in Romania. E molto altro. Buona lettura!

 

Bloc-notes:  Intesa Skopje-Atene, nasce la "Repubblica della Macedonia del Nord"

Wikipedia Contest! Partecipa al concorso di OBCT per migliorare le voci sulla libertà di stampa su Wikipedia! Scadenza: 15 luglio 2018

 

MULTIMEDIA

Caffé Europa: si parla di migrazioni

Libro dell'esodo - foto © Luigi Ottani.jpg

Il tema immigrazione al centro della trasmissione "Caffé Europa" di Rai Radio1. Il vice cancelliere austriaco, Strache, che parla della protezione delle frontiere esterne, tre eurodeputati - Laura Ferrara, Giovanni Lavia e Martina Dlabajova - intervistati sulla Riforma di Dublino e Giovanni Vale, corrispondente di OBCT, che aggiorna sulla situazione lungo la rotta balcanica (9 giugno 2018)


NOTIZIE

Turchia: nuove regole, vecchi problemi

Dimitri Bettoni

La Turchia si appresta alle elezioni politiche e presidenziali del 24 giugno col nuovo assetto voluto dal presidente Recep Tayyip Erdoğan. Abbiamo analizzato la situazione alla vigilia del voto col costituzionalista Fikret Erkut Emcioğlu

Estate in musica: i migliori festival dei Balcani

Nikola Radić

Si annuncia un'estate torrida per quanto riguarda i festival dei Balcani. Da Exit al Rockstadt Extreme Fest passando per l’Okarina Festival. Preparate biglietti e sacchi a pelo!

Croazia: emigrazione, fondi europei e birre

Giovanni Vale

C'è chi se ne va e non vuole più tornare, c'è chi invece nonostante il paese non sia ancora pienamente preparato, sfrutta i fondi UE per creare nuove imprese artigianali, come la produzione di craft beers

Transnistria: nuovo presidente, che riflesso sui media?

Giorgio Comai

Abbiamo analizzato i siti web di notizie in Transnistria dopo un anno e mezzo dall'insediamento del nuovo presidente Vadim Krasnoselski. Sono emerse prove evidenti di rimozione selettiva di articoli "scomodi", ma nessun segno di epurazioni nelle redazioni

Bosnia Erzegovina: il kolo e il prezzo della benzina

Ahmed Burić

Come in Serbia anche in Bosnia Erzegovina i cittadini hanno protestato per l’aumento del prezzo del carburante, bloccando il traffico sulle principali strade del paese. Anche in BiH però le proteste non sono riuscite ad incidere sulla leadership al potere

Abkhazia e Ossezia del Sud: riconoscimento siriano

Marilisa Lorusso

A dieci anni dalla guerra russo-georgiana, l’indipendenza delle due regioni secessioniste è stata formalmente riconosciuta dalla Siria. Plauso di Mosca, critiche dall'Unione europea

Serbia: a tutto blocco

Dragan Janjić

Centinaia di cittadini hanno deciso di bloccare la strade della Serbia per protestare contro l’aumento del prezzo del carburante. Il governo accusa l’opposizione di aver strumentalizzato i cittadini, in realtà è il malcontento il vero motore delle proteste

Romania: contadino, credente e omosessuale

Diana Meseșan

Si è da poco svolta in molti paesi del mondo la settimana del Gay pride. Anche in Romania. La storia di Cristi Marcu. Un incontro

Azerbaijan: nessuno vuole andare in pensione

Kamran Mahmudov

Molte persone anziane in Azerbaijan continuano a lavorare anche dopo il raggiungimento dell'età pensionabile, spesso svolgendo lavori fisicamente pesanti. Purtroppo, non hanno alternativa

1968 in Jugoslavia: le barricate di giugno a Belgrado

Philippe Bertinchamps

Era lui quello con il megafono in mano nel cortile della facoltà di Filosofia di Belgrado in rivolta. Dragoljub Mićunović ha ora 88 anni e ritorna a quella turbolenta settimana dal 2 al 9 giugno 1968. La sua testimonianza

APPUNTAMENTI

Fisco e globalizzazione: la soluzione è l'UE?

Davide Sighele, giornalista e documentarista di OBCT / CCI, modera il dialogo tra l'eurodeputato Herbert Dorfmann e portatori di interesse sul tema fisco, pratiche fiscali sleali e globalizzazione in Unione europea
15 giugno 2018
TRENTO

La questione orientale. I Balcani tra integrazione e sicurezza

Marzia Bona, redattrice e ricercatrice di OBCT / CCI, interviene alla presentazione del libro curato da Raffaella Coletti (Donzelli editore, 2018) di cui è coautrice
16 giugno 2018
MESTRE

Il Grande Lupo Bulgaro – Teodor Borisov

Uno spettacolo di marionette a filo per tutti, durante il quale il maestro, Teodor Borisov, in arte il Grande Lupo Bulgaro, animerà le sue piccole creazioni di legno a tempo di musica: un’atmosfera magica e una quindicina di piccoli e grandi personaggi scolpiti ad arte; nell'ambito di "Concentrico Festival di Teatro all’aperto"
17 giugno 2018
CARPI (MO)

 

OPPORTUNITA

Opportunità

Master in International Cooperation (Development-Emergencies)

Giunto alla sua XIII edizione, il Master organizzato da ISPI si rivolge ai giovani laureati che vogliono lavorare nella cooperazione internazionale. Fornisce competenze e strumenti necessari per operare nei campi dell’aiuto umanitario, dello sviluppo, della ricostruzione e della Disaster Risk Reduction (DRR), rispondendo al bisogno di maggiore professionalizzazione e flessibilità in questi settori.
Il 26 giugno alle ore 15.00, presso la sede di ISPI di Milano,Via Clerici 5, si terrà l'Open Day durante il quale verranno presentati il programma e i contenuti del Master insieme allo Study Tour previsto alla fine del percorso, gli stage e gli sbocchi professionali. Per partecipare all'Open Day è possibile registrarsi tramite questo link .

Le iscrizioni al Master in International Cooperation 2018-2019 chiuderanno il 14 settembre 2018. Info: ispi.master@ispionline.it

 

 


Servizio informativo gratuito a cura di www.balcanicaucaso.org
Seguici anche su Facebook e su Twitter

Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03, il vostro indirizzo email viene utilizzato esclusivamente per ricevere le nostre news. Esso non sarà comunicato o diffuso a terzi e non ne sarà fatto alcun uso diverso.
Per disiscriversi: http://lists.osservatoriobalcani.it/cgi-bin/mailman/listinfo/newsletter