I cittadini europei si sono espressi rinnovando, tra il 22 e il 25 maggio, il Parlamento europeo. In questo dossier i nostri corrispondenti ci raccontano l'esito del voto in Bulgaria, Cipro, Croazia, Grecia, Romania e Slovenia

Albania: le europee fuori dall'Europa

04/06/2014 -  Nicola Pedrazzi

Anche l'Albania ha seguito con attenzione le elezioni europee: dividendosi politicamente alla stregua di un paese membro, ma europeisticamente unita contro il fronte euroscettico

Europee a Cipro: tra conferme e frustrazioni

30/05/2014 -  Francesco Grisolia

Confermati a Cipro i tradizionali orientamenti elettorali. Livello record di astensione (56%) e due seggi a testa per i due principali partiti greco-ciprioti. Polemiche per il voto negato a migliaia di cittadini turco-ciprioti

Croazia, vacilla l’SDP dopo la sconfitta alle europee

29/05/2014 -  Drago Hedl Osijek

Dura sconfitta alle europee per i socialdemocratici del premier Milanović. L’HDZ, ora all’opposizione, emerge come il primo partito del paese. Il voto europeo avrà conseguenze di lungo corso sulla scena politica croata. Un’analisi

28 maggio 2014

Nel dicembre 2008 venne sfregiata con l'acido, perché non parlasse più a difesa dei lavoratori delle pulizie come segretaria generale dell'"Unione pan-attica del personale di pulizia e domestico" (PECOP).


Europee in Grecia: SYRIZA vince, il governo resiste

28/05/2014 -  Francesco Martino

I risultati delle europee segnano la vittoria della sinistra radicale (SYRIZA) di Alexis Tsipras, che però non sfonda. Nonostante la sconfitta, il premier conservatore Antonis Samaras rigetta la richiesta di elezioni anticipate e si prepara a rilanciare con un rimpasto di governo

Elezioni europee: i verdi, terzo partito in Croazia

26/05/2014 -  Giovanni Vale Zagabria

Il partito ecologista ORaH, nato solo sei mesi fa, è riuscito a classificarsi terzo alle elezioni europee in Croazia con il 9,4% dei voti. I festeggiamenti al quartier generale e i preparativi per le prossime politiche croate del 2015

Euro-Romania: vince la continuità

26/05/2014 -  Mihaela Iordache

Bassa affluenza ma meglio del previsto e vittoria dei Social-democratici. Mentre non sfonda il movimento vicino al presidente uscente Traian Băsescu. Un rassegna sul voto

Europee 2014: il nuovo volto del parlamento

26/05/2014

Comincia a delinearsi la composizione del futuro Parlamento europeo, dopo la chiamata alle urne dei giorni scorsi e i primi dati in arrivo.

Grecia, SYRIZA primo partito alle europee

26/05/2014

Le elezioni europee in Grecia segnano la prima storica vittoria della sinistra radicale, guidata da Alexis Tsipras. SYRIZA ha reclamato a gran voce elezioni anticipate, richiesta però rigettata dal premier conservatore Antonis Samaras. Il servizio di Francesco Martino per il GR di Radio Capodistria (26 maggio 2014)

26 maggio 2014

A scrutinio quasi ultimato (85% delle schede) l'eurovoto in Bulgaria segna il largo successo del movimento di centro-destra GERB (Cittadini per lo sviluppo europeo della Bulgaria), guidati dall'ex premier Boyko Borisov.


26 maggio 2014

I risultati dell'eurovoto in Slovenia premiano i partiti di centro-destra, con l'affluenza la più bassa di sempre. Il Partito democratico (SDS) di centro-destra dell'ex premier Janez Janša ha ottenuto il 24,86% dei voti aggiudicandosi 3 seggi nel Parlamento europeo mentre due vanno alla coalizione tra Nuova Slovenia (Nsi) e il Partito del popolo (SLS) che ha ottenuto il 16,46% dei voti.


La notte delle elezioni con BeEU

26/05/2014

Durante la trasmissione Il Vaso di Pandora a cura di Stefano Lusa e Andrea Effe, nel contesto del progetto BeEU, abbiamo seguito la lunga notte post-elettorale

Dal 22 al 25 maggio i cittadini europei eleggeranno i nuovi deputati del Parlamento europeo. Per la prima volta la presidenza della Commissione europea dipenderà anche dai risultati delle elezioni. Un dossier nell'ambito del progetto BeEU con focus sui paesi membri che seguiamo

 

Questa pubblicazione è stata prodotta con il contributo dell'Unione Europea, nel quadro dei programmi di comunicazione del Parlamento Europeo. La responsabilità sui contenuti di questa pubblicazione è di Osservatorio Balcani e Caucaso e non riflette in alcun modo l'opinione dell'Unione Europea. Vai alla pagina del progetto BeEU - 8 Media outlets for 1 Parliament