11 giugno 2012

Pochi, ma (poco) buoni. Il 2012 non sembra l'anno dei Balcani agli europei di calcio. Solo due le squadre della regione in Polonia e Ucraina (quattro anni fa erano il doppio), entrambe senza i favori del pronostico: Grecia e Croazia.


11 giugno 2012

Elezione dell’ex ministro degli Esteri serbo alla presidenza dell’Assemblea generale dell’ONU: una vittoria per la Serbia, non molto gradita nel resto dei Balcani.


11 giugno 2012

Al Gay Pride nazionale tenutosi sabato scorso a Bologna, nonostante i terremoti che hanno colpito ripetutamente l’Emilia, c’erano decine di migliaia di partecipanti e aria di festa. Purtroppo, manifestazioni a favore dei diritti della comunità LGBT nello spazio post-sovietico avvengono in tutt’altro ambiente.


7 giugno 2012

Se la televisione è lo specchio (seppur deformato) di un paese, la crisi ha trasformato la Grecia in un campo di battaglia, senza rispetto per le regole, né per gli avversari.


4 giugno 2012

Instagram sbarca in Abkhazia. Qualche settimana fa, infatti, appassionati di Instagram locali hanno dato il via al progetto “InstAbkhazia”.


1 giugno 2012

Il premier turco Erdoğan ha recentemente definito un ''omicidio'' l'interruzione volontaria di gravidanza.


31 maggio 2012

Manca ancora un anno al tanto atteso censimento in Bosnia Erzegovina ma le polemiche sono già iniziate.


29 maggio 2012

Novità sul pianeta Osservatorio Balcani e Caucaso.


29 maggio 2012

Per il calciatore Adem Ljajić una primavera senza pace. Dopo i pugni del suo allenatore Delio Rossi l'esclusione dalla nazionale della Serbia. Ma è tutta colpa sua?


29 maggio 2012

Lo aveva escluso con troppa fretta, ma alla fine ci ha ripensato e Tadić ha accettato il posto da primo ministro serbo.