Diritti umani

Serbia: il caso Gruhonjić e la caccia agli antifascisti

16/04/2024 -  Marija Srdić

Pretestuose accuse di glorificare il neo-fascismo ustascia, legittimate dal presidente Aleksandar Vučić: così è iniziata la campagna per rimuovere il professor Dinko Gruhonjić, seguita dal blocco della Facoltà di Filosofia di Novi Sad. Un preoccupante episodio senza precedenti scuote la Serbia

Nuovo Patto su migrazione e asilo, una vergogna

12/04/2024

Mercoledì 10 aprile il Parlamento europeo ha approvato i testi legislativi che riformano la politica europea sulla migrazione e l'asilo. Il Nuovo Patto viene considerato da attivisti e organizzazioni che si occupano di migrazione come una pagina buia e vergognosa della politica europea dell’asilo, nonché il fallimento della solidarietà europea.

Montenegro: mai nate perché femmine

11/04/2024 -  Vukašin Obradović Podgorica

In calo rispetto agli anni precedenti, l’aborto selettivo continua ad essere un problema attuale in Montenegro. La ricercatrice Jovana Davidović, che ha esplorato il fenomeno, rileva la permanenza di forti convinzioni patriarcali nella società insieme ad una scarsa attenzione dei media

Media in Albania, sotto i colpi del potere

03/04/2024 -  Erion Gjatolli Tirana

La recente aggressione stizzita del premier albanese Edi Rama nei confronti di una giornalista ha riportato al centro dell'attenzione le continue pressioni ed intimidazioni che il potere in Albania esercita sui media e su chi fa informazione

Il sogno armeno per gli indiani

13/03/2024 -  Armine Avetisyan Yerevan

Sempre più cittadini indiani emigrano in Armenia in cerca di lavoro ed opportunità: oggi la comunità indiana nel paese conta 20-30mila unità, ed è la seconda dopo quella russa. Per molti di loro, però, realizzare i propri sogni non è facile

L’Europa deve fermare gli attacchi ai difensori dei diritti di rifugiati e migranti

12/03/2024

La Commissaria per i Diritti Umani del Consiglio d’Europa chiede agli stati europei di porre fine alla repressione dei difensori dei diritti umani che assistono rifugiati, richiedenti asilo e migranti in Europa, in occasione della Raccomandazione dedicata al tema pubblicata di recente

La gita eretica di Grozdana Olujić

08/03/2024 -  Božidar Stanišić

Božidar Stanišić ci invita alla scoperta di Grozdana Olujić, una delle scrittrici jugoslave più tradotte al mondo, ma ancora quasi sconosciuta in Italia e del suo libro di Izlet u nebo, "Gita in cielo" romanzo prima lodato e poi violentemente sfrondato dalla censura

Premio "Pawel Adamowicz Award" all'ADL a Zavidovići

29/02/2024

Nel quinto anniversario dell’assassinio del sindaco di Danzica, l'associazione "ADL a Zavidovići", nata durante la guerra in Bosnia Erzegovina, è stata insignita del "Pawel Adamowicz Award" per il suo lavoro a sostegno della dignità di persone vittime di conflitti o persecuzioni

No means no: torna Euromediterranea

28/02/2024

Olga Karatch, premio internazionale Alexander Langer 2023, attivista bielorussa, politologa e direttrice di Our House/Nash Dom (La nostra casa) attraverserà diverse città italiane. Prima tappa alla Camera dei deputati, nell'ambito della rassegna di Euromediterranea 2024

Rotta balcanica: i sogni spezzati nella Drina

27/02/2024 -  Tamara Opačić

Nelle acque del fiume Drina, in Bosnia Erzegovina, decine di migranti sono morti nel tentativo di avvicinarsi al sogno di una vita migliore in quell'Europa che li respinge. Volontari del Soccorso alpino di Bijeljina e attivisti sono impegnati nel difficile recupero dei corpi

Montenegro: vietato criticare

26/02/2024 -  Vukašin Obradović Podgorica

Torna in Montenegro il verbalni delikt, il famigerato reato d'opinione del codice penale jugoslavo? C'è chi se lo chiede, dopo l'apertura di controverse procedure giudiziarie contro lo storico Boban Batrićević e il giornalista Miljan Vešović

Grecia, storica legalizzazione dei matrimoni omosessuali

22/02/2024 -  Mary Drosopoulos Salonicco

La Grecia scrive la storia, diventando il primo paese a maggioranza ortodossa a legalizzare i matrimoni tra persone dello stesso sesso. Un passo che arriva dopo un lungo percorso, segnato dalla forte opposizione della Chiesa e delle forze conservatrici nel paese

Accordo Meloni-Rama sui migranti ratificato dal parlamento

16/02/2024

Il 15 febbraio in Senato, con 93 voti favorevoli e 61 contrari, è stato approvato definitivamente il ddl di convalida del protocollo stipulato tra il primo ministro albanese Edi Rama e la sua omologa Giorgia Meloni a Roma lo scorso novembre, in base al quale l’Italia creerà a proprie spese centri di “accoglienza” per migranti e procedure di rimpatrio in Albania. Secondo Amnesty, una ratifica "vergognosa e pericolosa".

Capire le migrazioni internazionali

15/02/2024

Il 12 marzo parte a Trieste il ciclo di incontri dedicato alle migrazioni organizzato da ICS – Consorzio Italiano di Solidarietà, Caritas Diocesana e Centro Culturale Veritas di Trieste. Un percorso formativo per operatori, volontari e cittadini che si snoda in un incontro ogni due settimane, per concludersi il 14 maggio

Rotta balcanica: i morti senza nome ai confini d’Europa

14/02/2024 -  May BulmanMaria CheresevaStavros Malichudis

Da un'inchiesta realizzata da una cordata di media e Lighthouse Reports, emerge che i morti lungo le frontiere della rotta balcanica sono aumentati del 46% rispetto al 2022. Ben 92 dei 155 corpi che giacciono negli obitori sono stati trovati nel 2023. E ai familiari viene resa impossibile la ricerca dei propri cari

Il Patto europeo migrazioni e asilo non deve essere votato

13/02/2024

La rete RiVolti ai Balcani, con più di trenta membri tra singoli e associazioni, spiega in un appello i motivi per cui il "Il patto europeo migrazioni", in via di approvazione nelle prossime settimane al parlamento europeo, non deve essere votato nella sua attuale formulazione. Perché è un compromesso al ribasso che non fa né gli interessi delle persone rifugiate, né dei paesi di primo ingresso come l’Italia

Accordo Meloni-Rama: via libera della Corte costituzionale albanese

30/01/2024 -  Gentiola Madhi

Con cinque voti a favore e quattro contrari, la Corte costituzionale albanese ha convalidato il protocollo stipulato tra il premier Rama e la sua omologa Meloni sulla creazione di centri di accoglienza per migranti sul suolo albanese

Olocausto: i Giusti tra le nazioni in Jugoslavia

26/01/2024 -  Božidar Stanišić

Ci sono stati non ebrei che durante l'Olocausto hanno salvato vite umane, anche a rischio della propria di vita. Quest'anno, per la ricorrenza della Giornata della Memoria proponiamo tre storie di Giusti tra le nazioni nell'allora Jugoslavia, selezionate da Božidar Stanišić

Il Consiglio d’Europa sospende l’Azerbaijan

26/01/2024 -  Arzu Geybullayeva

Lo scorso 24 gennaio l'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa (PACE) ha votato a favore della sospensione delle credenziali della delegazione dell'Azerbaijan che rimarrà membro del Consiglio d’Europa, ma perderà il diritto di voto per un anno

Kosovo: vivere e viaggiare senza visto

25/01/2024 -  Arta Berisha Pristina

Ultimi nei Balcani occidentali, da inizio 2024 i cittadini kosovari possono viaggiare senza visto nell’area Schengen. Un’opportunità attesa da tempo e già sfruttata da migliaia di persone, e vista con estremo interesse dal business kosovaro

Montenegro: la sfida di essere transgender

17/01/2024 -  Milica Lipovac

Il Montenegro è uno dei paesi europei le cui autorità richiedono un intervento chirurgico e quindi la sterilizzazione per le persone transgender che desiderano ottenere il riconoscimento giuridico dell'identità di genere. Qualcosa sta cambiando, grazie alle associazioni di settore, ma molto lentamente

Premio giornalistico "Rotta balcanica"

15/01/2024

La cerimonia di consegna del premio giornalistico "Rotta Balcanica" si terrà nel corso di una due giorni di incontri, il 27 e 28 gennaio 2024, in occasione del trentesimo anniversario della strage di Mostar. Istituito dalla Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin, è rivolto a quanti, giornalisti, giornaliste e fotoreporter, si sono dedicati al dramma delle persone migranti e richiedenti asilo

La Russia anti LGBT+

03/01/2024 -  Marilisa Lorusso

Nella Federazione Russa il movimento internazionale per i diritti LGBT+ è stato etichettato come "estremista". Una decisione che rafforza il clima di discriminazione verso le minoranze sessuali nel paese, divenuto ancora più pesante dopo l'inizio dell'invasione in Ucraina

Trieste capolinea: diventare adulti lungo la rotta balcanica

21/12/2023 -  Sara Varcounig Balbi

Trieste, città di frontiera, è l’ultima fermata della rotta balcanica. Nel 2023 i dati hanno registrato un incremento degli arrivi dei minori non accompagnati. Cosa vuol dire crescere lungo la rotta balcanica? Cosa succede una volta arrivati a Trieste? Un’analisi

Albania: la Corte Costituzionale sospende l’accordo Rama-Meloni

15/12/2023 -  Gentiola Madhi

La Corte Costituzionale albanese ha sospeso la ratifica del controverso accordo tra Edi Rama e la premier italiana Giorgia Meloni sulla creazione di centri di accoglienza e rimpatrio per migranti sul suolo albanese, finanziati e gestiti dall'Italia. Le reazioni della politica albanese

Azerbaijan: stessa repressione, nomi diversi

13/12/2023 -  Arzu Geybullayeva

Una recente serie di arresti in Azerbaijan, rivolti contro i pochi media rimasti indipendenti, ha riportato la mente ai giorni dell'ondata di repressione di 10-15 anni. Ma si è mai interrotta la persecuzione della società civile dell’Azerbaijan?

Croazia: come combattere i femminicidi

07/12/2023 -  Jelena Prtorić

Il governo croato ha annunciato l'intenzione di riconoscere il femminicidio come un tipo di delitto distinto dagli altri. Una novità importante, ma occorre un cambiamento sociale ben più ampio, avverte chi lotta per i diritti delle donne

Memorie attive, il progetto di Viaggiare i Balcani

30/11/2023

Da tempo Viaggiare i Balcani è impegnata in un progetto di recupero e valorizzazione della storia e della memoria del Campo di concentramento di Chiesanuova. Qui tra 1942 e 1943 sono stati internati migliaia di sloveni e croati. Ora è il momento della ricerca storica, che necessita del prezioso sostegno di tutti per la pubblicazione di un volume sul tema

Nella regione dell'ex-Jugoslavia sono necessari sforzi risoluti per affrontare il passato violento

29/11/2023

“L’incapacità di affrontare pienamente le atrocità della guerra e le cause profonde dei conflitti negli anni ’90 continua ad avere conseguenze devastanti sul rispetto dei diritti umani, sullo stato di diritto e sulla coesione sociale nella regione”. Lo ha affermato Dunja Mijatović, Commissaria per i diritti umani del Consiglio d’Europa, alla diffusione di un rapporto sullo stato di avanzamento della giustizia di transizione nei paesi dell'ex-Jugoslavia

Nagorno Karabakh, l'esodo

24/11/2023 -  Marilisa Lorusso

Con l'attacco dell'Azerbaijan al Nagorno Karabakh dello scorso settembre, gli oltre 100mila residenti armeni della regione si sono rifugiati in Armenia. In molti vorrebbero fare ritorno alle proprie abitazioni, ma la coabitazione delle due etnie è per il momento ancora una chimera