Diritti umani

11 luglio, 25 anni dal genocidio di Srebrenica

10/07/2020

Sabato 11 luglio Rai Radio3 dedica la propria programmazione a Srebrenica, nel 25esimo del genocidio. Mentre al Memoriale di Potočari sarà in corso la commemorazione delle vittime, con un numero ridotto di presenze a causa delle misure di sicurezza dovute alla pandemia Covid-19

La casa delle donne

10/07/2020

Grazie a RTM Volontari nel Mondo molte donne del Kosovo hanno trovato rifugio in centri antiviolenza. Con percorsi di reiserimento sociale e lavorativo hanno trovato non solo una "casa" ma anche la possibilità di un nuovo futuro per sé e i propri figli

Riprendersi gli spazi, costruire nuove narrazioni

10/07/2020

Quali parole dobbiamo abbandonare e quali dobbiamo invece riscoprire per ridare voce nel dibattito pubblico a coloro che non si arrendono a odio e intolleranza? Quali cornici interpretative sono più efficaci per veicolare discorsi che vogliono trasmettere valori come eguaglianza, rispetto ed empatia verso il prossimo? Ne abbiamo parlato con esperti di migrazione e comunicazione delle migrazioni, attivisti, giornalisti, a partire dall'esperienza di RiVolti ai Balcani, una rete in difesa dei diritti delle persone migranti lungo la Rotta balcanica

Srebrenica 25: insieme contro il virus della negazione

08/07/2020

E’ iniziata il 7 luglio la campagna “Insieme contro il virus della negazione” promossa da “SENSE Centro per la giustizia transizionale” con il coinvolgimento di realtà della società civile di Croazia, Bosnia Erzegovina, Serbia, Montenegro e Kosovo

Metodo Srebrenica

08/07/2020 -  Veronica Tosetti

Metodo Srebrenica è uno sconvolgente romanzo documentario edito da Bottega Errante in cui il suo autore, Ivica Đikić, non intende spiegare perché è successo il genocidio di Srebrenica ma come è successo. Recensione

Montenegro: al via unioni civili tra persone dello stesso sesso

02/07/2020

Il Montenegro ha approvato una legge che consente unioni civili tra persone dello stesso sesso. “Un passo verso la famiglia delle democrazie più sviluppate", ha commentato il presidente montenegrino Milo Đukanović.

Donbas: la protesta dei minatori

25/06/2020 -  Claudia BettiolMartina Napolitano

Nel Donbas i minatori sono scesi in sciopero per mancato pagamento dei salari. Le autorità locali hanno risposto con la repressione: isolamento degli scioperanti, taglio delle linee telefoniche, arresti e multe. Intanto il conflitto, seppur nel silenzio internazionale, continua

“RiVolti ai Balcani”: a Milano il 27 giugno la presentazione ufficiale

24/06/2020

E' una rete composta da 36 organizzazioni che si battono per i diritti lungo la cosiddetta “Rotta balcanica”, per denunciare quanto sta avvenendo e per stare al fianco di chi è più vulnerabile

“Gli anziani vennero decimati”: l’atrocità mai punita in un villaggio bosniaco

23/06/2020 -  Amarildo Gutić

BIRN ha dedicato una serie di approfondimenti alle vittime dimenticate del conflitto in Bosnia Erzegovina, tra queste le vittime civili nel villaggio di Šušanj, vicino a Zenica, uccise nel 1993

Croazia, gli abusi della polizia

17/06/2020 -  Giovanni Vale Zagabria

Mentre il mondo si indigna e protesta dopo la morte di George Floyd per denunciare la violenza istituzionalizzata, lungo la Rotta balcanica sono anni che i migranti vengono picchiati e persino torturati. Una pratica brutale spesso taciuta, anche dalla stessa UE

Turchia: firmiamo per la liberazione del giornalista curdo Nedim Türfent

16/06/2020

In carcere da innocente dopo un processo farsa, condannato solo per aver fatto il suo lavoro di giornalista, Nedim Türfent deve tornare libero: lo chiedono più di 40 organizzazioni per la libertà di stampa e i diritti umani in un appello aperto alle adesioni di tutti

Amnesty: confermate le violenze e le uccisioni al confine greco-turco

15/06/2020

Grazie al lavoro di verifica realizzato da Amnesty International sono state confermate le uccisioni di due uomini al confine tra Grecia e Turchia avvenute ad inizio marzo, così come le violenze nei confronti dei rifugiati da parte delle forze schierate dalla Grecia alla frontiera

Lgbt in Albania, qualcosa cambia

15/06/2020 -  Christian Elia

L'Ordine degli psicologi dell'Albania ha deciso di mettere al bando la cosiddetta "terapia di conversione", ovvero il tentativo di cambiare l'orientamento sessuale di una persona. Ma in Albania molto resta da fare sui temi Lgbt

Sud-est Europa: violazioni dei diritti digitali durante la pandemia da Covid 19

12/06/2020 -  Media Centar Sarajevo

Una recente ricerca condotta da BIRN e Share Foundation ha messo in luce una serie di casi di violazione dei diritti digitali in Serbia, Bosnia Erzegovina, Ungheria, Croazia, Romania e Macedonia del Nord

Asgi denuncia le riammissioni illegali di migranti in Slovenia

08/06/2020

Non è legittimo eseguire le riammissioni dei migranti in Slovenia senza un previo esame delle situazioni individuali ed un effettivo coinvolgimento delle persone interessate. Lo denuncia l'Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione che chiede alle istituzioni italiane di interromperle immediatamente

La giornata delle fasce bianche

31/05/2020

Il 31 maggio 1992 le autorità serbo-bosniache di Prijedor imposero ai cittadini non-serbi di portare al braccio una fascia bianca. In migliaia vennero poi rinchiusi nei lager, più di 3 mila uccisi.

Azerbaijan e Bosnia: schiavi per il progresso

29/05/2020 -  Miranda PatrucicIlya Lozovsky

Dietro alle luci sfavillanti di molti edifici di Baku, capitale dell'Azerbaijan, c'è il sudore e a volte letteralmente il sangue di migliaia di moderni schiavi. Con il coinvolgimento anche di criminali di guerra bosniaci. Un'inchiesta OCCRP

Montenegro: le libertà pubbliche ai tempi del coronavirus

28/05/2020 -  Milena Perović Korać Podgorica

Come riappropriarsi delle libertà pubbliche sospese durante l'epidemia di coronavirus? È il compito che attende i media e la società civile del Montenegro. Intervista

Georgia: quando l’isolamento non finisce mai

26/05/2020 -  Lasha Shakulashvili

Con la pandemia stanno vivendo un doppio isolamento: sono i diversamente abili della Georgia. Ma dall'emergenza potrebbe nascere una nuova empatia

25 maggio 1995 a Tuzla: gioventù interrotta

25/05/2020

Venticinque anni fa poco prima del coprifuoco decine di ragazzi decisero di stare insieme, in un giorno qualsiasi, pur in mezzo alla guerra, presso la Tuzlanska kapija (portico di Tuzla), luogo del centro città da sempre punto di incontro dei giovani. Alle 20.55 l’esercito serbo-bosniaco lanciò granate sul gruppo uccidendo 71 ragazzi e ferendone 240. Oggi, viene aperto un memoriale.

Migranti: chi tace sulla violenza che subiscono è connivente

22/05/2020 -  Ivana Perić

Nidžara Ahmetašević è una giornalista ma anche attivista da anni impegnata nel fornire assistenza ai rifugiati e ai migranti in Bosnia Erzegovina e in altri paesi della regione, e nel denunciare le violenze su di loro perpetrate. Nell'intervista racconta di alcuni fatti accaduti di recente

I greci d'Albania e i nazionalismi anti-europei

20/05/2020 -  Ylber Marku

È un tema spesso controverso e molto politicizzato quello della minoranza greca nel sud dell'Albania. Il punto di vista di uno storico

Eurodeputati: subito indagini sulle violenze al confine greco-turco

13/05/2020

Più di cento eurodeputati, tra i quali sette italiani, hanno inviato una lettera alla Commissione europea chiedendo l'immediato avvio di un’indagine sull’uso di armi da parte della polizia al confine greco-turco, che ha provocato tra i migranti sette feriti gravi di cui uno in seguito deceduto

Ucraina: Slovo, da “casa della parola” a incubo

12/05/2020 -  Claudia Bettiol Kiev

"Slovo" è un complesso residenziale, costruito negli anni 20 del '900 nella ex capitale dell'Ucraina Charkiv, con appartamenti per i letterati ucraini. Il garantire un'abitazione dignitosa era solo una preoccupazione marginale: si trasformò presto in un incubo di controllo, delazioni e arresti

Turchia: addio a İbrahim Gökçek, bassista del Grup Yorum

08/05/2020

İbrahim Gökçek, bassista del gruppo musicale Grup Yorum, il 5 maggio aveva interrotto il digiuno dopo 323 giorni, ma due giorni dopo è purtroppo venuto a mancare. Aveva iniziato lo sciopero della fame assieme alla cantante del gruppo Helin Bölek, morta lo scorso 3 aprile, per protestare contro il regime repressivo in Turchia.

Il filo rosso che lega le donne armene e azerbaijane

06/05/2020 -  Claudia Ditel

C'è un filo che collega le esperienze delle donne di Armenia e Azerbaijan, in conflitto da anni, ed è proprio il rifiuto della guerra. Gruppi organizzati di donne di entrambi i paesi rifiutano l’idea militarista e patriarcale che alimenta stereotipi di genere

Libertà di stampa: il 3 maggio della Turchia

05/05/2020 -  Paola Rosà Fazıla Mat

Il 3 maggio è la giornata mondiale per la libertà di stampa. Per Articolo 21 abbiamo fatto il punto sulla drammatica situazione in Turchia: controlli, lunghe detenzioni preventive, arresti lampo, censura e l'emblematica detenzione del filantropo Osman Kavala

Aids in Armenia: sieropositivi condannati allo stigma

29/04/2020 -  Armine Avetisyan Yerevan

Vi sono diverse migliaia di persone sieropositive in Armenia oggi. Ma, nonostante sia noto che la malattia non si trasmette attraverso le vie aeree o il semplice contatto, vengono spesso isolate. Chi ha contratto l'Hiv è costretto così a nascondersi e tacere il problema

Migranti lungo la rotta balcanica, quarantena permanente

29/04/2020 -  Silvia Maraone*

Un aggiornamento sulla cosiddetta rotta balcanica, direttrice di transito di migranti, richiedenti asilo e rifugiati. Cosa è cambiato dopo l'introduzione delle misure di contenimento della pandemia da coronavirus e quanti sono ancora i migranti bloccati nei vari centri di accoglienza nei Balcani

I mercoledì dei diritti umani con Amnesty Marche

27/04/2020

La Circoscrizione Marche di Amnesty International ha organizzato un ciclo di incontri che verranno trasmessi in diretta facebook nei giorni 29 aprile, 6 e 13 maggio per riflettere su situazioni di violazione dei diritti umani aggravate dalla pandemia da covid-19, con interventi di esperti, giornalisti, operatori di settore