Religioni

Cecenia, il potere è sacro

16/07/2012 -  Majnat Kurbanova

La settimana scorsa, sono arrivati a Grozny 16 oggetti che sarebbero appartenuti al profeta Maometto. L'arrivo di reliquie nella capitale cecena è ormai un evento frequente. Ma il pubblico non manca mai

Daghestan, prove di dialogo tra sufiti e salafiti

22/06/2012 -  Irina Gordienko*

I continui attentati in Daghestan lo hanno fatto passare inosservato. I rappresentanti delle due fazioni religiose in lotta, sufiti e salafiti, si sono seduti al tavolo dei negoziati. Per OBC il commento di Irina Gordienko, inviata speciale di "Novaja Gazeta"

Mustafa Cerić se ne va

14/05/2012 -  Emir Imamović Sarajevo

Dopo 20 anni, il leader della comunità islamica bosniaca lascia l'incarico. Ha traghettato i musulmani attraverso la scomparsa di un sistema ma, secondo l'editoriale di Radio Sarajevo, ha confuso religione e politica e legittimato correnti islamiche radicali, senza riuscire a promuovere il dialogo inter-religioso in Bosnia Erzegovina

Una pallottola per Suljagić, un premio per Cerić

16/03/2012 -  Andrea Oskari Rossini

La religione, la scuola, la politica. Riflessioni a margine di alcuni recenti avvenimenti della cronaca bosniaca, a poche settimane dalle iniziative che ricorderanno all'Europa e al mondo il ventesimo anniversario dell'inizio dell'assedio di Sarajevo e della guerra in Bosnia Erzegovina

Bulgaria: 007 in tonaca

06/02/2012 -  Tanya Mangalakova Sofia

L'ennesima apertura dei file della "Darzhavna Sigurnost", i servizi segreti della Bulgaria comunista, ha portato ad una grossa sorpresa: 11 dei 15 vescovi dell'attuale Sacro Sinodo bulgaro figurano nelle liste dei collaboratori. L'ennesimo colpo per un'istituzione religiosa ormai sempre più isolata e lontana dalla società civile

Sokolica, il monastero serbo-ortodosso dove si prega in albanese

03/02/2012 -  Serbeze Haxhiaj

La maggior parte dei visitatori del monastero di Sokolica, nord del Kosovo, sono albanesi. Vengono per pregare davanti ad una scultura della Vergine che si ritiene porti felicità e guarigione. Nessuna discriminazione qui: ciascuno prega nella sua lingua, e le otto suore stanno imparando l'albanese

Gagauzi in Bulgaria, minoranza invisibile

15/11/2011 -  Tanya Mangalakova

I gagauzi, un "piccolo popolo" dalla storia affascinante e poco conosciuta, distribuito in vari paesi dell'Europa orientale (soprattutto Moldavia) e dall'identità spesso contesa. In Bulgaria, i gagauzi rappresentano una sparuta minoranza, concentrata nel nord-est del Paese. Il punto di vista di padre Vasiliy Selemet, che da anni si batte perché in Bulgaria la comunità continui a vivere

Turchia, tornano alle minoranze i beni confiscati

08/09/2011 -  Fazıla Mat

Con un decreto annunciato personalmente dal premier Recep Tayyip Erdoğan, la Turchia si appresta a restituire alle minoranze religiose i beni immobili confiscati negli ultimi cinquant'anni. Edifici, scuole, fontane torneranno ai legittimi proprietari. Resta però la perdita di un bene non più risarcibile: la quasi totale assenza delle minoranze nella società turca

Schermaglie Stato-Chiesa in Georgia

29/07/2011 -  Tengiz Ablotia Tbilisi

All'inizio di luglio, la Georgia ha visto la prima aperta contrapposizione fra Stato e Chiesa in vent'anni d'indipendenza. Tutto è partito da una legge che modifica lo status giuridico delle minoranze religiose. Ma alla base vi è un conflitto tra i liberali del governo e la parte più tradizionalista della Chiesa ortodossa georgiana

Trent'anni di Medjugorije

28/06/2011 -  Rodolfo Toè

Il 24 giugno del 1981 in un paesino bosniaco alcuni ragazzini dichiararono che era apparsa loro la Madonna. Trent'anni di Medjugorije, uno dei santuari mariani più conosciuti e più controversi del mondo. Tra religione, politica e guerra. Un reportage pubblicato su Il Riformista e da noi ripreso

Macedonia, simboli religiosi dividono su linee etniche

24/02/2011 -  Risto Karajkov Skopje

A Skopje la costruzione di una chiesa ha acceso la tensione fra le diverse etnie che convivono nella capitale della Macedonia. Dietro gli scontri e gli atti di protesta si nascondono però i diversi progetti politici di VMRO e DUI, i due partiti oggi al governo. Un esempio di come una leadership politica può contribuire a provocare tensioni interetniche

Slovenia: la chiesa tra anime e investimenti in borsa

18/02/2011 -  Stefano Lusa

Se ne è andato per limiti di età. Ma in realtà sul suo commiato pesa un gravissimo crack finanziario della diocesi che guidava dalla metà degli anni '80. E' Franc Kramberger, vescovo di Maribor. La chiesa slovena, dal comunismo all'euforia degli affari

L’Azerbaijan all’ombra del hijab

26/01/2011 -  Arzu Geybullayeva Baku

Le autorità azere hanno recentemente emesso un divieto esplicito sul velo che, a parere delle autorità locali, era già previsto dalla normativa in vigore. Il tema è oggetto di forte dibattito e manifestazioni. Arrestato il leader del “Partito Islamico dell’Azerbaijan” pochi giorni dopo aver protestato contro il bando

Islam in Bulgaria, generazioni a confronto

05/01/2011 -  Tanya Mangalakova Sofia

Da 13 anni la comunità islamica di Bulgaria è spaccata da leadership concorrenti. La lotta per il controllo del Consiglio Generale dei Muftì, organo di rappresentanza dell'Islam in Bulgaria, non rappresenta però solo uno scontro tra fazioni, ma anche fra vecchie e nuove generazioni

I monumenti islamici del Karabakh

03/01/2011 -  Gegam Bagdasaryan Stepanakert

Moschee, minareti, cimiteri... nei territori controllati dal governo indipendentista del Nagorno Karabakh vi sono numerosi monumenti di tradizione islamica, spesso al centro di polemiche politiche. Le autorità locali hanno devoluto piccoli fondi alla preservazione di alcuni di questi

Guerre moderne e scontro di civiltà

24/12/2010 -  Michele Nardelli

Dalla cacciata di ebrei e musulmani dalla Spagna, nel 1492, all'editto di Blagaj in Bosnia sino alla distruzione della Biblioteca nazionale di Sarajevo nel 1992. Le radici plurime dell'Europa e la barbarie in questo approfondimento

Il caso 'Artemije' divide ancora la chiesa serba

06/12/2010 -  Tatjana Lazarević Mitrovica

Il caso "Artemije" continua a dividere la Chiesa ortodossa in Kosovo. Pur avendo accettato la propria destituzione, l'ex vescovo, ora accusato di scisma dal Sinodo di Belgrado, ha tentato senza successo di riprendere il controllo dei monasteri a nord di Mitrovica

Ortodossi in Europa

18/11/2010 -  Tanya Mangalakova Debar

Il ruolo dell'ortodossia nella nuova prospettiva europea della Macedonia, l'autocefalia della Chiesa ortodossa macedone, i rapporti tra comunità cristiana e comunità musulmana. Intervista con padre Parteniy, abate dell'antico monastero macedone di Sveti Jovan Bigorski

Cecenia, il velo che soffoca

19/10/2010 -  Tanya Lokshina

Le violenze contro le donne che non portano il velo nella Cecenia di Kadyrov. Secondo la denuncia di una nota attivista russa per i diritti umani, gli aggressori godono dell'appoggio delle autorità

Macedonia, lotta per le moschee

19/10/2010 -  Risto Karajkov Skopje

Per la prima volta nel Paese viene alla luce lo scontro tra mufti integralisti e moderati. Questi ultimi hanno lanciato un sos a Ue e Usa. La partita va oltre la leadership. E non lascia indifferenti gli osservatori internazionali

Kosovo, in autobus dal Patriarca

18/10/2010 -  Mauro Cereghini Pec/Peja

3 ottobre 2010, a Peja/Pec l'intronazione del nuovo patriarca serbo-ortodosso Irinej. Una cerimonia religiosa ma anche una festa di popolo. Festa triste, perché le migliaia di persone arrivate dovranno ripartire la sera stessa. In autobus. Un reportage

Il Patriarca e il Kosovo

14/10/2010 -  Tatjana Lazarevic Mitrovica

Il nuovo patriarca serbo Irinej ha ricevuto la sua investitura ufficiale lo scorso 3 ottobre nel Patriarcato di Pec, in Kosovo. La cerimonia, nonostante l'invito della chiesa ortodossa serba a non politicizzare l'evento, ha sollevato polemiche sulla direttrice Pristina - Belgrado

"Le donne turche tifano Ue"

13/10/2010 -  Francisco Martinez Istanbul

Capofila del movimento femminista in Turchia, Fätmagül Berktay ha difeso il diritto agli studi anche per le universitarie che indossano il velo. La costituzione kemalista ha fatto molto, ma non ha inciso sulla violenza domestica, diffusa in ogni classe ed etnia. "La Ue ci renderebbe più forti"

2010, l'anno di Madre Teresa

11/10/2010 -  Marjola Rukaj

Mostre, spettacoli teatrali, gigantografie dedicate a Madre Teresa occupano lo spazio urbano della capitale albanese nel centenario della nascita della suora che ricevette il Nobel per la pace. Celebrazioni però che sembrano soprattutto voler strumentalizzarne l'immagine come biglietto da visita per Bruxelles

Ramadan in Kosovo, religione e identità

07/10/2010 -  Veton Kasapolli Pristina

L'Islam è la religione della maggioranza degli abitanti del Kosovo, anche se per anni questo elemento identitario è rimasto sullo sfondo, eclissato dalla politica. Nel mese di Ramadan, però, riemerge con più forza, e ora a Pristina nuove formazioni politiche lo riportano in primo piano

Turchia: messa storica per gli armeni

30/09/2010 -  Giacomo Danielli Istanbul

La Turchia ha compiuto un nuovo gesto di apertura verso le minoranze non-musulmane acconsentendo la celebrazione di una funzione religiosa in rito armeno nella chiesa di Akthamar. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Rodi: piccola Gerusalemme dell’Egeo

20/09/2010 -  Fabio Romano Rodi

Un viaggio a Rodi, da turista curioso che si muove in un multiforme giardino dove ortodossi, musulmani, ebrei e cattolici; greci, crociati, veneziani ed ottomani hanno saputo per lungo tempo vivere fianco a fianco. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

A Trabzon torna la messa

24/08/2010 -  Giacomo Danielli Istanbul

In Anatolia orientale, nell'antico monastero di Sümela, luogo simbolo della fede cristiana d’Oriente, dopo 88 anni si è celebrata nuovamente una funzione religiosa. Un evento dal forte peso politico e simbolico. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Cristiani sul Bosforo, "la Ue acceleri"

02/08/2010 -  Francisco Martinez

Una minoranza religiosa fragile, quella di Turchia, ridotta a meno dell’1% della popolazione. Con pochi diritti e crescente isolamento. Dopo l’uccisione del vescovo Padovese, parla il vicario di Istanbul: "la Ue cambierebbe la nostra vita"

Vidovdan, prove di normalità

14/07/2010 -  Francesco Gradari Pristina

Vidovdan, il giorno di "San Vito". In Kosovo molto più che una ricorrenza religiosa, un anniversario fondante per la comunità serba. Quest'anno però le celebrazioni a Gazimestan, pur condite da qualche incidente, sembrano aver avuto una carica politica meno marcata