Predrag

Ieri 2 febbraio è morto nella sua casa di Zagabria l'amico, il professore, l'intellettuale europeo Predrag Matvejević: una voce contro i nazionalismi, un critico del potere, un narratore del Mediterraneo. Abbiamo pubblicato un suo ricordo a firma di Luka Zanoni.

In settimana abbiamo inoltre dedicato un aggiornamento di Gerald Knaus sulla cosiddetta “diplomazia del caviale”: milioni di euro pagati per condizionare le votazioni in merito ai prigionieri politici in Azerbaijan presso l'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, una delle istituzioni europee nate proprio per tutelarli, i diritti umani. E quest'ultima che, nonostante le gravi accuse, tentenna a reagire.

Poi le proteste di piazza in Romania, di cui parliamo in un approfondimento, dove il governo è accusato di boicottare la lotta alla corruzione; manipolazione mediatica, miti e programmi spaziali nell'intervista a Boštjan Virc, sceneggiatore della docu-fiction “Houston we have a problem”; lotta di classe e violenza giovanile in un articolo su una drammatica vicenda di cronaca in Erzegovina. Tutto questo, assieme a molto altro! Buona lettura.

Bloc-notes: Onu: “forte preoccupazione” per i combattimenti in Ucraina; Trieste: premio OBC Transeuropa a "The Good Postman"

Da non perdere! Sei uno studente universitario e ti interessi di affari europei? OBC Transeuropa ha istituito un premio per la miglior tesi redatta sul Parlamento europeo. Partecipa al concorso!

02/02/2017 -