Ripartenze

Riparte il nuovo esecutivo del premier Aleksandar Vučić, presentato nei giorni scorsi al parlamento serbo. Quasi la metà dei ministri è cambiata, ma i posti chiave restano in mano alle stesse persone del precedente governo, a dimostrare la continuità con la politica condotta finora. L'analisi di Dragan Janjić.

Una nuova intesa rilancia il processo elettorale in Macedonia, ma la cautela è d'obbligo e il paese resta a rischio destabilizzazione. Un'analisi in collaborazione con l'Istituto Affari Internazionali, realizzata da Francesco Martino.

Scontri armati nella notte del 7 agosto alla frontiera de facto tra Ucraina e Crimea russa mettono in allerta le forze di sicurezza dei due paesi e alimentano una nuova crisi. Nei giorni scorsi inoltre ci siamo occupati del nuovo turismo emergente in Romania, del traffico d'armi che dai Balcani arriva fino al Medio Oriente, delle celebrazioni per il 21° anniversario dell'operazione militare Oluja in Croazia.

Bloc notes: Majlinda Kelmendi, olimpiadi d'oro per il Kosovo; I cinque cerchi di Amel Tuka, il 'bosniaco di Bussolengo'; Athos, sulla montagna sacra

11/08/2016 -  Luka Zanoni