Roma+60

Il 25 marzo 1957 vennero firmati i Trattati di Roma, atto di nascita di quella che è oggi l’Unione Europea. A 60 anni di distanza, questo grande progetto politico, è in crisi. Ma l'Europa e il mondo hanno bisogno dell'Unione, hanno bisogno di un approccio multilaterale, nel rispetto dei diritti.

In settimana abbiamo dedicato uno speciale a questa ricorrenza, tenendo conto del dibattito che coinvolge anche il sud-est Europa. Tra i materiali pubblicati due interviste: quella di Marco Abram alla direttrice dell'ambizioso progetto della Casa della cultura europea, Taja Vovk van Gaal; un'intervista di Francesco Martino alla studiosa bulgara Anna Krasteva.

Tra gli altri approfondimenti che i lettori potranno trovare sul nostro portale, un'analisi delle prossime legislative in Bulgaria; un imperdibile reportage sulle kafane belgradesi; l'incontro con Pavle Bogoevski, uno dei leader in Macedonia delle proteste contro il governo Gruevski e infine un commento su quanto sia difficile, in Albania, confrontarsi e dibattere del passato comunista. Buona lettura!

Bloc-notes: Macedonia: Hahn spinge per la formazione di un governo

Per #UE60 scopri il nostro edu-kit sul funzionamento del Parlamento europeo e la tutela contro la discriminazione nell'UE

23/03/2017 -