Si continua

Care amiche e amici, care lettrici e lettori, non più di una settimana fa vi abbiamo chiesto di sostenerci, in questa difficile fase per il futuro di Osservatorio Balcani e Caucaso. In questione non vi sono solo posti di lavoro, ma anche la capacità del nostro progetto di essere quanto è stato sino ad oggi e, se possibile, anche qualcosa in più.

Avete risposto in migliaia, con adesioni al nostro appello che stanno continuando ad arrivare. Non vi nascondiamo che questi ultimi mesi per noi sono stati estremamente faticosi. Il vostro sostegno ha dato un segnale forte e ci ha garantito energia e entusiasmo, ha dato forte dignità al lavoro in cui siamo impegnati da ormai quasi 15 anni.

Quindi innanzitutto grazie e un virtuale (ahimè, il web è bello ma solo virtuale) abbraccio. E l'invito a continuare nel vostro sostegno. La vertenza sindacale infatti non è stata sospesa e occorre andare a concretizzare la disponibilità dimostrata dalle istituzioni che hanno garantito sino ad oggi il servizio che noi vi forniamo. Tutti insieme, ce la faremo. Aderisci all'appello a sostegno di OBC!

Bloc-notes: Governi; Turchia: morto il magistrato preso in ostaggio; La street art ucraina nel museo di Google; Otto arresti per Srebrenica, 20 anni dopo

02/04/2015 -