Gallerie

Kerkini, il lago dei pellicani

Il lago Kerkini, in Grecia, al confine con la Macedonia del Nord, offre un habitat unico per più di 300 specie di uccelli. E’ uno dei posti migliori in Europa per il birdwatching. E’ possibile avvistare aquile reali, upupe, svassi, cicogne bianche e soprattutto il pellicano crespo. Le foto di Ondrej Prosicky

Albania, nel nido delle aquile

Partita una campagna di crowdfunding per un libro fotografico sul nord dell'Albania, frutto di otto anni di viaggi e esplorazioni del fotografo Giovanni Cobianchi. Alcune sue fotografie ed un testo di presentazione del lavoro

Ada Ciganlija in foto

Ada Ciganlija è in origine un’isola - ora è una penisola - nel fiume Sava, qualche chilometro prima che quest'ultimo si incontri con il Danubio. Lungo le sue spiagge e nei suoi boschi trovano pace e benessere ogni anno centinaia di migliaia di belgradesi

Shukruti, il villaggio che sprofonda

In Georgia vi è una della più grandi miniere di manganese al mondo. Una risorsa preziosa per il paese ma non senza pesanti costi sociali e ambientali. a causa delle perforazioni uno dei villaggi dell'area sta letteralmente sprofondando e i suoi abitanti lottano per avere giustizia e per protesta si sono cuciti le bocche. Un fotoreportage di OC Media firmato da Mariam Nikuradze

Turchia: la raccolta del tè

Nei territori che si affacciano sul Mar Nero, in Turchia, la raccolta del tè avviene tre volte all'anno, a maggio, luglio e settembre. Un fotoreportage con testo a cura della rivista culturale Kaleydoskop

I nuovi siti Unesco nel sud-est Europa

Alla fine di luglio 2021 l'Unesco ha riconosciuto come patrimonio dell'umanità le opere dell'architetto Jože Plečnik a Ljubljana, i siti archeologici di Roșia Montană in Romania e Arslantepe in Turchia e le foreste e zone umide della costa georgiana del Mar Nero.

Albania: i silenzi di Spaç e di Bulqizë

Angela Krasniqi - in un suo progetto fotografico di lungo termine di cui pubblichiamo alcune foto - intende esplorare due tematiche, quella della detenzione politica durante il comunismo e lo sfruttamento del sottosuolo. Tematiche che a volte si intersecano, come a Spaç

Kosovo, la sfida della prima infanzia

Quello della prima infanzia è stato un settore che in Kosovo ha ricevuto per molto tempo poca attenzione. A partire dall’aspetto normativo: manca ancora una legge quadro in grado di indirizzare e innovare l’educazione pre-scolare. Testo OBCT, foto di Jeton Sopa

Non chiamatemi generale

L'8 aprile Jovan Divjak ci ha lasciati. Per anni chiamato “l’ex generale serbo”, “il generale jugoslavo” o “il militare serbo” che difese Sarajevo dai “suoi”. A tutti loro, Jovan Divjak ha sempre risposto: "Sono una persona che ha deciso di difendere i cittadini e le cittadine di Sarajevo. Non chiamatemi Generale". Sopra ogni cosa, per molti, è stato e sarà Čika Jovo (Zio Jovo)

Melih Bulu: la satira e il rettore contestato

In Turchia la satira ha seguito attentamente gli eventi della nomina a capo dell'Università del Bosforo di Melih Bulu. In particolare, i settimanali umoristici LeMan e Uykusuz hanno dedicato diverse vignette di copertina a Bulu e ai suoi contestatori. Le ha selezionate, tradotte e pubblicate Kaleydoskop