Novine Vranjske - Vranje

I grandi investimenti di capitale nella realizzazione dei corridoi paneuropei aprono le speranze della gente sulle possibilità di occupazione.

14/01/2003 -  Anonymous User

Al sud della Serbia la costruzione del tratto di 'Corridoio10', che parte da Leskovac e arriva fino a Vranje e alla frontiera statale, sarà l'investimento più importante di quest'anno. La sua realizzazione dovrebbe iniziare a breve in modo tale che si possa terminare la costruzione dell'autostrada entro l'inizio delle Olimpiadi in Grecia del 2004.
Il sindaco del comune di Vranje, Miroljub Stojic, riguardo la questione ha detto che oltre l'autostrada saranno realizzati anche motel, pompe di benzina ed altre costruzioni necessarie ai viaggiatori durante il transito.Il sindaco Stojic si aspetta che la costruzione del 'Corridoio 10' possa dar lavoro a tutti i 10.000 disoccupati della zona.
Un altro importante investimento è la conclusione della diga dell'acquedotto Prvonek presso Vranje, alta 90 metri, di cui 76 già costruiti. Un investimento di circa 43 milioni di dollari americani, a cui bisogna aggiungerne ancora altri otto, che dovrebbero essere assicurati dalla Repubblica della Serbia e dal comune di Vranje, almeno così sperano a Vranje.
Questi investimenti di capitale infondono negli abitanti di Vranje la speranza che in questa città nel 2003 vengano costruiti anche 200 appartamenti e che sarà conclusa la costruzione della stazione dei trasformatori elettrici, del valore di circa un milione di euro.
Infine si attende da parte della ditta greca 'Melenak petroleum' la costruzione della pompa di benzina sempre nei pressi di Vranje, dal momento che la suddetta ditta ha già comprato la locazione ('Politika', 13 gennaio 2003).

Vedi anche:

Albania-Grecia: tutti in fila sul corridoio 10

In costruzione: il Corridoio n.10


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!