Il miglioramento della situazione politica in Macedonia consente il rientro degli studenti albanesi alle loro scuole di provenienza.

07/02/2003 -  Anonymous User

Finalmente gli studenti della scuola superiore albanese di Kumanovo hanno annunciato che faranno ritorno all'edificio della scuola tecnica, dalla quale si erano spostati lo scorso anno per motivi di sicurezza e dal momento che non avevano avuto facilitazioni per la lingua albanese nelle scuole elementari di Kumanovo.
La decisione degli studenti albanesi è stata presa durante un incontro che gli studenti hanno tenuto alla scuola elementare di Bajram Shabani, con la partecipazione del ministro per l'educazione e un comitato di parenti e insegnanti. All'incontro hanno inoltre partecipato Hisni Shaqiri e Nazmi Beqiri, membri del parlamento. Durante l'incontro è stato deciso di costruire un nuovo edificio dedicato ad una scuola superiore in lingua albanese.

Al contrario gli studenti macedoni non hanno accolto di buon grado la proposta, ed hanno detto che boicotteranno la scuola per "motivi di scarso spazio disponibile e condizioni improprie".
altri articoli:

Con difficoltà si placa la bufera nelle scuole

Studenti e violenze etniche

Proteste studentesche ricalcano le fazioni etno-politiche

Nuovo anno scolastico in Macedonia, difficile come sempre

Il sistema scolastico in Macedonia

Macedonia: studenti e violenze etniche

Macedonia: con difficoltà si placa la bufera nelle scuole


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!