La copertina di Stripburek

Una raccolta di fumetti contemporanei dell'est Europa, la maggior parte dei quali disegnati da autori originari del territorio dell'ex-Jugoslavia. Un modo per capire quell'"altra Europa" spesso così poco conosciuta.

17/05/2002 -  Anonymous User

La copertina di Stripburek

"Stripburek è senza dubbio la migliore introduzione al mondo dei fumetti nell'est Europa" ha scritto Bart Beaty del The Comics Journal. Questa selezione, edita da Perfect Bound Anthology, ci aiuta a scoprire un mondo ai più sconosciuto. Certo alcuni conoscono Corax, disegnatore satirico serbo che ha ampiamente raccontato i paradossi del regime di Milosevic e della Serbia di questi anni. Ma è difficile andare oltre. Anche perché tutti questi artisti, che possiedono uno sguardo del tutto particolare dovuto senza dubbio a questi ultimi dieci anni tragici e paradossali, raramente sono riusciti a pubblicare qualcosa all'estero. "Stripburek" sono
216 pagine di tavole molto fresche ed ironiche, lavori che provengono dall'Albania, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Macedonia, Polonia, Romania, Russia, Slovenia, Ucraina e Federazione Jugoslava.
Tra gli autori, alcuni dei quali già veri e propri cult nei rispettivi paesi, Aleksandar Zograf, Danijel Zezelj, Jakob Klemeneie, Jacek Fras, Ascold Akishin, Igor Baranko, January Misiak, Pavel Cech, Milorad Krstic, Roman Tolici, Sasa Kerkos e molti altri ...
Alcune tavole sono state pubblicate anche su internet insieme a schede con analisi sulla situazione, in ciascun Paese, di questo del tutto particolare settore della letteratura. Sono riportati anche molti contatti utili, spesso con gli stessi autori.


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!