Il Prix - Premio internazionale del documentario e del reportage mediterraneo nasce in Francia nel 1993. Dal 1996 la selezione delle opere avviene a Marsiglia nella sede del CMCA – Centro Mediiterraneo della Comunicazione Audiovisiva, mentre la fase finale della manifestazione ha luogo in Italia. I premi vengono assegnati a programmi di elevata qualità nella categoria drama, documentari, performing arts (televisione) e musica (radio).

Nell'edizione del 2006 del Prix, il documentario “Dopo Srebrenica” di Andrea Rossini e prodotto da Osservatorio Balcani e Caucaso partecipò alla selezione finale nella categoria "Memorie del Mediterraneo".

Dal 19 al 24 settembre 2010 si terranno a Torino le giornate del 62° Prix Italia. Martedì 21 verrà presentata la ricerca sulla produzione di documentari nell'area mediterranea realizzata da RAI - Direzione Palinsesto TV e Markenting e dal Prix Italia in collaborazione con ASBU, Babelmed, CMCA, COPEAM, Doc.it, Osservatorio Balcani e Caucaso, RAI Teche. La ricerca ha portato alla pubblicazione di un volume speciale edito da Rai Zone dal titolo Telling and broadcasting Mediterranean stories. A study on documentary film.

Andrea Rossini, giornalista di Osservatorio Balcani e Caucaso, parteciperà al dibattito pubblico di presentazione del volume.

Vai al programma dettagliato dell'evento

16/09/2010 - 

Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!