Recensioni

Il tempo che esplode di Faruk Šehić

18/02/2021 -  Veronica Tosetti

"Racconti ad orologeria" di Faruk Šehić fa parte di quei libri di rielaborazione post-bellica: ma è uno dei pochi a concentrarsi sull’interiorità del protagonista. Prendendo in prestito le immagini surreali del sogno e il linguaggio effimero della poesia l'autore riesce a restituire almeno parte di quel tragico vissuto

L'arte croata nel suo splendore

16/02/2021 -  Diego Zandel

Un'opera che rappresenta un excursus del tutto unico e originale sui principali pittori e scultori croati. Ne è autrice Svjetlana Lipanović

E allora le foibe? Uno sguardo al limes

11/02/2021 -  Michele Nardelli

Prima la "congiura del silenzio", poi la memoria utilizzata come clava. Uno sguardo al confine orientale grazie alla recensione di "E allora le foibe?" di Eric Gobetti

Dizionario dei Chazari

01/02/2021 -  Diego Zandel

Riproposto con una nuova traduzione a firma di Alice Parmeggiani il "Dizionario dei Chazari" del maestro del postmodernismo serbo Milorad Pavić. Una recensione

La polvere del mondo: partire è come nascere un'altra volta

29/01/2021 -  Fabio Fiori

Una recensione che percorre l'impatto sensuale di "La polvere del mondo", capolavoro di Nicolas Bouvier da poco ripubblicato da Feltrinelli dopo essere uscito per la prima volta in Italia nel 2009 grazie a Diabasis

Lungo il Danubio in bicicletta

18/01/2021 -  Diego Zandel

A due ruote dal Mare del Nord sino a Belgrado, seguendo, a partire da Vienna, il corso del Danubio. Un viaggio raccontato da Enrico Brizzi in "Buone notizie dal Vecchio Mondo". Una recensione

L'Istria che bussa alle porte

08/01/2021 -  Veronica Tosetti

Lingua, cibo, paesaggio sono - secondo Paolo Rumiz - gli elementi costitutivi dell’ethnos, che si contrappone al concetto moderno di stato-nazione: un popolo che si riconosce in un luogo attraverso le proprie caratteristiche peculiari ma che non sono fisse, al contrario sono in continuo divenire

Il mondo greco in due libri

17/12/2020 -  Diego Zandel

Due libri le cui strade si incrociano a accompagnano, per raccontare come la lingua greca appartenga alla nostra contemporaneità. Una recensione doppia di "Le porte del mito" di Maria Grazia Ciani e "Le parole della nostra storia" di Giorgio Ieranò

Gli ebrei della montagna

11/11/2020 -  Diego Zandel

Un romanzo che racconta delle tradizioni in seno alla famiglia degli ebrei delle montagne o juhuro, comunità secolare che vive sul Caucaso orientale. Il titolo che la scrittrice Stella Prudont ha dato a questo romanzo è "Dedejme", che in lingua giudeo-tata significa "mamma". Una recensione

Afferra il coniglio, o sul senso dei premi letterari

04/11/2020 -  Božidar Stanišić

È uscito recentemente per i tipi della casa editrice Nutrimenti di Roma il romanzo d’esordio di Lana Bastašić “Afferra il coniglio”, vincitore del Premio dell’Unione europea per la letteratura 2020. Una recensione