Recensioni

Itaca, l'isola dalla schiena di Drago

05/06/2019 -  Diego Zandel

Uno straordinario libro di viaggio capace di fare di una piccola isola un continente. Recensione

L'odore del mare

31/05/2019 -  Davide Sighele

La grande scoperta a portata di tutti, grazie alla lentezza e l'attenzione del camminare. Un libro in cui si assapora pienamente l'Adriatico e le altre sponde del Mediterraneo

In libreria "Scoprire i Balcani"

29/05/2019 -  Redazione OBCT

E' nelle librerie "Scoprire i Balcani" edizione aggiornata della guida che racconta il viaggiare nei Balcani anche grazie a numerosi testi dei collaboratori e corrispondenti di OBC Transeuropa

Notte di nozze

24/05/2019 -  Francesco Marilungo

Notte di nozze, pubblicato da L'Asino d'oro Edizioni, è un riuscito affresco storico e sociale della Turchia degli anni ’70

“Il cerchio“ di Meša Selimović

23/05/2019 -  Božidar Stanišić

È uscito recentemente per i tipi della casa editrice Bottega Errante di Pordenone “Il cerchio“ di Meša Selimović. Una recensione

Il segreto di Maša

29/04/2019 -  Diego Zandel

“Il segreto di Maša”, secondo giallo di Drago Hedl, ora uscito anche in italiano, dà avvio a un nuovo filone del giallo balcanico, in cui detection e denuncia politica e sociale si coniugano per darci lo spaccato di società a noi tanto vicine quanto poco conosciute

Aljoša Curavić una vita in secca

04/04/2019 -  Diego Zandel

Frontiera, esuli, questioni identitarie. Parla di questo il libro di Aljoša Curavić, abile nel raccontare una sorta di psicopatologia identitaria e di frontiera attraverso i vari personaggi del romanzo

Daša Drndić, Leica format

29/03/2019 -  Diego Zandel

“Leica format” è il libro di una scrittrice croata che non ha mai rinunciato al suo essere jugoslava, Daša Drndić. Recensione

Sura dell'ora che cade

14/03/2019 -  Maria Giulia Anceschi

Attraverso un testo teatrale Elisa Bondavalli si è proposta di mostrare il rapporto tra Ratko Mladić e la figlia Ana. Un intento complesso e delicato, alla scoperta della banalità del male

Inseparabili. Due gemelli nel Caucaso

21/02/2019 -  Maria Elena Murdaca

Gli spunti autobiografici di Anatolij Pristavkin danno spessore alla storia di due orfani russi che si ritrovano coinvolti nelle tragiche vicende del 1944 conseguenti alla deportazione forzata dei ceceni ad opera di Stalin