x Marco Jako

E' proprio per il fatto che si continui a mettere sullo stesso piano i crimini dell'una e dell'altra parte, che non si giungerà mai ad una riconciliazione. Il problema sta proprio lì secondo me. Il cittadino croato e/o bosniaco, vuole innanzitutto sentire le scuse ed il pentimento sincero per l'aggressione ingiustificata e l'uccisione di migliaia di civili nei propri territori. Solo allora credo che si potrà avere il sentimento ricambiato. Cosa che comunque i serbi non hanno mai dimostrato, dal momento in cui hanno protetto e nascosto per anni i criminali di guerra, per poi consegnarli solo perché gli faceva comodo. Senza contare le varie dichiarazioni dei propri politici. Alla fine è troppo facile dire: abbiamo sbagliato tutti, amici come prima. La Germania che citi, ha ammesso pubblicamente i propri errori, senza se e senza ma, pagando a caro prezzo il dazio. Cosa mai fatta dalla Serbia.