Ilcho Cvetanoski | 22 maggio 2015

Manifestazioni dell'opposizione e contro manifestazioni del governo. Nikola Gruevski e Zoran Zaev, premier il primo e leader dei Socialdemocratici il secondo, sembrano non disposti al compromesso, nemmeno con la mediazione internazionale. Ma un accordo tra le parti è quanto mai auspicabile

Macedonia: la deriva
Leopoli, tutta una città contro Putin
L'ingresso del Tribunale (Foto Andrea Rossini)
Azerbaijan: il silenzio degli innocenti
Macedonia: la deriva

La Macedonia sta attraversando una crisi istituzionale e politica senza precedenti. Gli scandali delle intercettazioni illegali, le violenze che hanno sconvolto la città di Kumanovo, le divisioni etniche e le reazioni del governo e delle istituzioni europee in questo nostro dossier [2015]


Escursione a Potocari
Giuliano Geri 
22 maggio 2015

Un’associazione nata a Pesaro nel 2009 con l’intento di riprendere il mano il cammino percorso negli anni novanta e far conoscere la Bosnia e i Balcani ai giovani che in quegli anni non erano ancora nati

bloc-notes
Francesco Martino
Francesco Martino | Dopo Kumanovo, in Kosovo protestano i familiari UÇK
21 maggio 2015 Bandiere rossonere con l'aquila albanese e cartelli con la scritta “non sono terroristi”. Questi i simboli sventolat...
Francesco Martino
Francesco Martino | Kosovo, rimandata la decisione sul Tribunale speciale sui crimini UÇK
20 maggio 2015 Non saranno discusse domani a Pristina, come precedentemente annunciato, le proposte di modifica costituzionale che...
Redazione
Redazione | Macedonia, a vuoto l'incontro di Strasburgo
20 maggio 2015 Si è concluso senza significativi passi in avanti l'incontro di ieri a Strasburgo tra il premier macedone Nikola Gru...

Il 12 luglio la Filarmonica della Scala di Milano terrà a Sarajevo un concerto per la Pace. Lo ha annunciato l'ambasciatore italiano Corrias durante l'incontro dello scorso 30 aprile con il ministro degli Esteri della...

Il 18 maggio è stata inaugurata a Dnipropetrovsk la prima ADL ucraina. Rappresenta la 14esima Agenzia della Democrazia Locale di quelle aperte finora tra i Balcani e il Caucaso. L'iniziativa è promossa da ALDA - Assoc...

Dopo il successo delle edizioni 2013 e 2014, anche per l’estate 2015 Viaggiare i Balcani e Slow Food sono lieti di invitarvi a “Navigando lungo i sapori del Danubio serbo”

Sono aperte le iscrizioni all'edizione 2015 di Euromeditarranea. Quest'anno si svolge interamente in Bosnia Erzegovina dal 2 all'11 luglio, su organizzazione di Fondazione Alexander Langer Stiftung, Associazione Tuzla...

Safety Net for European Journalists
Safety Net for European Journalists eng
OBC ha dedicato il 2014 ad un ampio progetto sulla libertà di stampa e la tutela dei giornalisti e degli operatori dei media, "Safety Net for European Journalists". Un video
audio iconSerbia-Croazia: non è genocidio
Croazia e Serbia avevano presentato ricorso presso la Corte Internazionale di Giustizia Onu, accusandosi vicendevolmente di genocidio. La Corte ha respinto le accuse. La sentenza apre una nuova stagione nei rapporti tra i due paesi, come spiega Andrea Rossini di OBC ai microfoni di "Esteri&q...
audio iconLa libertà di stampa in Europa dopo Charlie Hebdo
Il 28 gennaio si è tenuto a Bruxelles il seminario “Je suis Charlie. Media Freedom in the EU and South Eastern Europe" organizzato da OBC. A Radio Rai3 "Europa" Gerard Biard, il nuovo direttore di Charlie Hebdo, Ulrike Lunacek, vicepresidente del Parlamento europeo e l'europarlamen...

Unione europea

A cento giorni dall'elezione di Alexis Tsipras, Grecia e creditori internazionali restano all'impasse. Passi in avanti si accompagnano a incomprensioni e diffidenza. E ora la geopolitica, con lo scontro energetico tra Occidente e Russia, rischia di complicare il quadro

Col via libera della Corte costituzionale, il Kosovo è più vicino alla creazione di una Corte speciale, che dovrebbe giudicare presunti reati commessi durante e dopo la guerra da combattenti dell'UÇK. Un'istituzione che però è vista a Pristina con non pochi dubbi


Azerbaijan

18 maggio 2015

A meno di un mese da Giochi europei di Baku, dopo la drastica svalutazione  della moneta locale, il "manat",  e il prezzo dimezzato del petrolio al barile ci si chiede come farà l'Azerbaijan a pagare tutto quanto. Un'analisi di Eurasianet

13 maggio 2015

Ad un mese dai Giochi olimpici europei che si terranno nella capitale azera Baku, decine di donne e uomini, attivisti e oppositori al governo, sono in carcere e messi a tacere. A preoccupare però è anche il silenzio da parte della comunità internazionale su questa questione

11 marzo 2015

A giugno Baku ospiterà la prima edizione dei Giochi olimpici europei. E' l'ennesimo grande evento internazionale ospitato dall'Azerbaijan nonostante nel paese i diritti umani vengano costantemente e pesantemente violati

Bosnia Erzegovina

22 maggio 2015

Un’associazione nata a Pesaro nel 2009 con l’intento di riprendere il mano il cammino percorso negli anni novanta e far conoscere la Bosnia e i Balcani ai giovani che in quegli anni non erano ancora nati

19 maggio 2015

Il Tribunale delle Donne di Sarajevo e la giustizia transizionale in ex Jugoslavia: prospettive e limiti di un diverso modello di giustizia

11 maggio 2015

Il primo Tribunale delle Donne in Europa si è svolto a Sarajevo dal 7 al 10 maggio. Le partecipanti sono giunte da tutti i paesi dell’ex Jugoslavia ed hanno denunciato la guerra combattuta ogni giorno contro le donne. Molte le delegazioni internazionali




adriaticoenecomune

Il mare è un bene comune. Da preservare, valorizzare e difendere. I progetti di estrazione petrolifera nell'Adriatico rischiano di compromettere questo patrimonio europeo. La cronaca, i reportage, gli approfondimenti, i link utili in questo dossier

OBC_La-leadership-italiana-nei-Balcani-download

Ricerca realizzata nell'ambito del progetto promosso insieme alla Fondazione Circolo Fratelli Rosselli con il contributo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI). Visita la pagina del progetto

 




Newsletter Settimanalmente le nostre notizie
Indirizzo email




Appuntamenti

‹‹ Maggio 2015 ››
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31






Papers

I Balcani e l'UE: OBC assieme ad ISPI

Osservatorio ha curato per ISPI tre analisi per lo studio "The Balkans Approaching the EU". Luisa Chiodi: The Ongoing EU Enlargement and the Public Spheres in the Western Balcans Francesco Martino: Kosovo: Beyond the 'Brussels Agreement', Andrea Rossini: Bosnia-Herzegovina at a Stalemate?

Dossier

Energia nei Balcani. Quale alternativa?

Spesso, occupandosi di Balcani, emerge il tema dei corridoi energetici e delle varie pipeline che li solcano o dovrebbero solcarli. Ma a che punto è invece la produzione interna di energia da fonti rinnovabili? In questo dossier - realizzato nel contesto del progetto BeEU - abbiamo preso in esame alcuni dei paesi dei Balcani che fanno parte dell'Unione europea

I fumetti di Zograf

Lavarone/Brescia/Capo di Ponte

Collaboriamo con




progetto di: riga promosso da: riga con il sostegno di:
Fondazione Opera Campana dei Caduti Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani Provincia autonoma di Trento Comune di Rovereto