Istanbul | Fazıla Mat | 29 gennaio 2015

La liberazione di Kobane da parte delle milizie curde, con la ritirata dei jihadisti dell'IS, ha provocato forti reazioni nella vicina Turchia. La questione siriana è sempre più al centro delle preoccupazioni di Ankara. Un approfondimento della nostra corrispondente

Alexis Tsipras
Building a safety net for European journalists
SEEMO Safety Net Manual
Safety Net for European Journalists
Grecia, Tsipras rilancia il "cambio radicale"

Fin dal primo consiglio dei ministri, tenuto ieri, il nuovo governo greco di Alexis Tsipras ha fatto capire che non intende fare marcia indietro sul ribaltamento delle politiche di austerità. Il servizio di Francesco Martino (OBC) per il GR di Radio Capodistria [29 gennaio 2015]


Saša Janković (foto Medija Centar Beograd)
Dragan Janjić    |  Belgrado
29 gennaio 2015

Saša Janković si è trovato al centro di una dura campagna mediatica che ha l’intento di screditare il suo lavoro di monitoraggio sulle istituzioni statali. Il casus belli? Un incidente durante il Gay Pride di Belgrado in cui furono picchiati i fratelli del premier e del sindaco di Belgrado

bloc-notes
Redazione
Redazione | Albania: il primo rifugio per persone LGBT
28 gennaio 2015 Durante il regime di Hoxha in Albania l’omosessualità era un reato punito con pene fino a dieci anni di carcere. Ogg...
Redazione
Redazione | Trivellazioni nell'Adriatico: la parodia di un dibattito pubblico
27 gennaio 2015 I progetti di trivellazione dell'Adriatico sono stati formalmente aperti a dibattito pubblico da parte del governo c...
Francesco Martino
Francesco Martino | Grecia: accordo destra-sinistra per il governo
27 gennaio 2015 Vittoria elettorale, intesa con la destre anti-austerità per una maggioranza di governo, giuramento (laico e non rel...

Il 2 gennaio il Ministero croato dell'Economia ha concesso le prime licenze per l'esplorazione e lo sfruttamento di idrocarburi in Adriatico. Un'operazione ad alto rischio, secondo realtà ambientaliste italiane e croa...

Dal 29 al 31 gennaio si tiene a Pioltello la rassegna dal titolo "P.Assaggi di Culture". Tre serate dedicate alla conoscenza dei Balcani, con la mostra “Balcani, vent'anni dopo. 1991-2011” del fotoreporter L...

Per la prima volta esposte in Italia opere realizzate da artisti ebrei di Oradea, Romania, di cui alcuni non sopravvissero all'Olocausto. L'inaugurazione della mostra oggi a Trento, su iniziativa della Fondazione Cari...

Il Parlamento europeo ha approvato giovedì 15 gennaio una risoluzione in cui "condanna le retate della polizia e gli arresti di giornalisti dello scorso dicembre in Turchia".

Romania oggi: tradizione e modernità
gallery iconRomania oggi: tradizione e modernità
In Romania infrastrutture, servizi, industrie e aree urbane si stanno sviluppando in un contesto che si contraddistingue ancora per la presenza di vasti spazi rurali, forti di radicate tradizioni. Un fotoreportage di Mariaelena Cosentino e Massimiliano Mazzurana
audio iconLa libertà di stampa in Romania
In "Esteri" di Radio Popolare Daniela Mogavero, corrispondente di OBC da Bucarest, fornisce un quadro della situazione dei media in Romania. La trasmissione è parte di "Safety Net", progetto dedicato alla libertà di stampa in Italia, sud-est Europa e Turchia di cui Radio Popol...
Cercavamo la pace: l'introduzione di Luisa Chiodi
E' possibile un attivismo civico dal basso nella politica internazionale? Se ne è dibattuto a Trento lo scorso 14 novembre a vent'anni dalla grande mobilitazione di solidarietà popolare con i Balcani che attraversò l'Europa e a partire dalla presentazione dei risultati finali della ricerca "...

Unione europea

Recentemente Aleksandar Vučić si è trovato in aperto conflitto su vari fronti. Da quello interno al partito, ai partner di coalizione fino all’UE e ai media locali. Il premier serbo sta rinforzando la sua posizione o, al contrario, sta perdendo il controllo della situazione? Un'analisi

La Bulgaria è entrata nell'Ue nel gennaio 2007. A sette anni di distanza da quel sospirato traguardo, i sentimenti nel paese restano però contrastanti, quasi schizofrenici, e molti cittadini bulgari si chiedono ancora se e quando potranno sentirsi davvero europei


Azerbaijan

16 dicembre 2014

Non è il primo e non sarà l'ultimo. L'arresto di Kadhija Ismayilova, giornalista investigativa azera, si inserisce in una lunga serie di azioni per mettere a tacere attivisti e giornalisti critici nei confronti del regime di Aliyev. Mentre i difensori dei diritti umani internazionali alzano la voce, i governi tacciono

Bosnia Erzegovina

19 gennaio 2015

Il 29 novembre 1989, nella sua nativa Konjic, veniva sepolto Zuko Džumhur (1921-1989), scrittore di viaggi, pittore, caricaturista, scenografo teatrale e di cinema, costumista. Un ritratto della vita e dell’opera di questo brillante autore



corso-russia

Sono aperte le iscrizioni al percorso di formazione "Sguardi sulla Russia" che si terrà a Trento dal 5 al 26 febbraio

mediafreedom.ushahidi2

Mediafreedom Ushahidi, la mappa della libertà di stampa in Europa

Safety Net for European Journalists

OBC, insieme ad un'ampia rete di partner, dedica un intero anno alla libertà di stampa in Italia, sud-est Europa e Turchia.

BeEU - 8 Media outlets for 1 Parliament

Un progetto per avvicinarsi al Parlamento europeo, per capirne le implicazioni per il destino della nostra Europa

generazioneperdutalow3 (1)

1914-2014, centenario dall'inizio della Grande guerra. In un dossier approfondimenti, analisi, interviste, per contribuire a non dimenticare la generazione perduta.





Newsletter Settimanalmente le nostre notizie
Indirizzo email




Appuntamenti

‹‹ Gennaio 2015 ››
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  





Papers

I Balcani e l'UE: OBC assieme ad ISPI

Osservatorio ha curato per ISPI tre analisi per lo studio "The Balkans Approaching the EU". Luisa Chiodi: The Ongoing EU Enlargement and the Public Spheres in the Western Balcans Francesco Martino: Kosovo: Beyond the 'Brussels Agreement', Andrea Rossini: Bosnia-Herzegovina at a Stalemate?

Dossier

Inondazioni in Serbia, Bosnia Erzegovina e Croazia

[2014] Le piogge intense che si sono abbattute dal 15 maggio scorso sull’Europa Orientale, hanno causato devastanti inondazioni in particolare in Serbia, Bosnia Erzegovina e Croazia. Nel disastro sono morte decine di persone, migliaia sono gli sfollati, paesi interi evacuati e infrastrutture distrutte. 

I fumetti di Zograf

Cent'anni dopo

Collaboriamo con




progetto di: riga promosso da: riga con il sostegno di:
Fondazione Opera Campana dei Caduti Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani Provincia autonoma di Trento Comune di Rovereto