Multimedia

Turchia nel più lungo e severo lockdown da inizio pandemia

Il 29 aprile è iniziato in Turchia un confinamento quasi totale, che durerà fino alla fine del Ramadan, a causa del picco di contagi giornalieri più alto in Europa e nonostante la campagna di vaccinazioni sia in stato avanzato. Ne ha parlato Filippo Cicciù, corrispondente da Istanbul di OBC Transeuropa, a RadioRai1 (30 aprile 2021)


Elezioni in Albania, Rama verso un terzo mandato

Il premier albanese Edi Rama si appresta a conquistare un terzo mandato consecutivo dopo le combattute elezioni parlamentari di domenica scorsa, un record nella storia recente dell'Albania. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [27 aprile 2021]


Albania: Edi Rama verso la conferma

Lo scrutinio delle elezioni politiche del 24 e 25 aprile in Albania è arrivato al 50%: il premier uscente Edi Rama del Partito socialista si avvia verso la conferma del suo terzo mandato. Alta l'affluenza, nonostante la pandemia e una campagna elettorale complessa. L'analisi di Gentiola Madhi, collaboratrice di OBCT (26 aprile 2021)


Albania oggi alle urne

Dopo una campagna elettorale nervosa, l'Albania va oggi alle urne per rinnovare il parlamento di Tirana: il premier socialista Edi Rama chiede fiducia per un terzo mandato, ma gli ultimi sondaggi disegnano una sfida dagli esiti incerti. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [25 aprile 2021]


Turchia, pattumiera d'Europa

Negli ultimi anni la Turchia sta diventando sempre di più il principale importatore di rifiuti dall'Europa: un business che solleva preoccupazioni sia sul fronte ambientale che per la possibile infiltrazione di interessi criminali. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [24 aprile 2021]


Covid-19, la Grecia riapre ai turisti

Nonostante la situazione pandemica legata al Covid-19 resti complicata, la Grecia ha deciso di alleggerire da domani le restrizioni ai turisti in arrivo nel paese, nel tentativo di sostenere il settore, vitale per l'economia ellenica. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [18 aprile 2021]


La Serbia produrrà il vaccino russo Sputnik V

Forte del successo ottenuto nei mesi scorsi con la sua campagna vaccinale contro il Covid-19, la Serbia ora annuncia che entro giugno inizierà la produzione industriale del vaccino russo Sputnik V. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [17 aprile 2021]


Kosovo, la sfida della prima infanzia

Quello della prima infanzia è stato un settore che in Kosovo ha ricevuto per molto tempo poca attenzione. A partire dall’aspetto normativo: manca ancora una legge quadro in grado di indirizzare e innovare l’educazione pre-scolare. Testo OBCT, foto di Jeton Sopa


La Bulgaria dopo il voto

Il 4 aprile si sono svolte in Bulgaria le elezioni politiche. Il partito del premier Boyko Borisov ha ottenuto la maggioranza relativa ma non ha i numeri per formare un governo. Si prospetta una fase politica complessa. L'analisi di Francesco Martino di OBCT alla trasmissione "Europa Europa" di Radio24 (11 aprile 2021)


Turchia, polemiche sul "Bosforo 2"

Scontro in Turchia sul progetto “Bosforo 2”, il canale artificiale che dovrebbe raddoppiare gli stretti tra Mediterraneo e Mar Nero. Vari ufficiali sono stati accusati di tentato golpe dopo aver criticato le conseguenze diplomatiche dell'opera. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [11 aprile 2021]


Sale la tensione tra Russia e Ucraina

Sale di nuovo la tensione tra Russia ed Ucraina: nelle ultime settimane Mosca ha ammassato truppe al confine, suscitando timori di una possibile escalation militare sia a Kiev che nelle capitali occidentali. Francesco Martino (OBCT) per il Gr di Radio Capodistria [10 aprile 2021]


Radio Popolare in ricordo di Jovan Divjak

Tra le persone che hanno pianto Jovan Divjak ci sono anche ascoltatori di Radio Popolare che, con i viaggi organizzati dalla radio e Viaggiare i Balcani, hanno avuto modo di incontrarlo a Sarajevo. In sua memoria, in "Esteri" gli è stato dedicato ampio spazio, tra cui la lettura dell'articolo di Azra Nuhefendić per OBCT (9 aprile 2021)


Non chiamatemi generale

L'8 aprile Jovan Divjak ci ha lasciati. Per anni chiamato “l’ex generale serbo”, “il generale jugoslavo” o “il militare serbo” che difese Sarajevo dai “suoi”. A tutti loro, Jovan Divjak ha sempre risposto: "Sono una persona che ha deciso di difendere i cittadini e le cittadine di Sarajevo. Non chiamatemi Generale". Sopra ogni cosa, per molti, è stato e sarà Čika Jovo (Zio Jovo)


Elezioni in Bulgaria: Borisov primo, ma l'esecutivo resta un rebus

Tenute al picco della terza ondata da Covid-19, le elezioni parlamentari di ieri in Bulgaria hanno fornito un risultato interlocutorio: il premier Boyko Borisov mantiene la maggioranza relativa, ma la formazione di un nuovo governo resta un rebus. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [5 aprile 2021]


Elezioni in Bulgaria, urne aperte al picco della terza ondata Covid-19

La Bulgaria va oggi al voto per il rinnovo del parlamento, dopo una campagna elettorale segnata dalla grave situazione pandemica nel paese. I sondaggi vedono favorito il partito del premier Boyko Borisov, ma l'affluenza potrebbe risultare decisiva. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [4 aprile 2021]


Russia, Navalny in sciopero della fame

L'oppositore politico Alexey Navalny, in prigione dopo essere tornato in Russia lo scorso gennaio, ha iniziato uno sciopero della fame, denunciando l'impossibilità di ricevere cure mediche adeguate, accuse respinte dalle autorità russe. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [3 aprile 2021]


Melih Bulu: la satira e il rettore contestato

In Turchia la satira ha seguito attentamente gli eventi della nomina a capo dell'Università del Bosforo di Melih Bulu. In particolare, i settimanali umoristici LeMan e Uykusuz hanno dedicato diverse vignette di copertina a Bulu e ai suoi contestatori. Le ha selezionate, tradotte e pubblicate Kaleydoskop


Serbia, vaccini ai vicini

 

Negli ultimi giorni la Serbia ha aperto la possibilità di vaccinarsi anche ai cittadini stranieri non residenti della regione balcanica, e migliaia di persone da Bosnia Erzegovina, Macedonia e Montenegro ne stanno approfittando. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [28 marzo 2021]


Bulgaria: vaccini a tutti, vaccini a pochi

Nonostante offra la possibilità di vaccinarsi a chiunque lo voglia, la Bulgaria rimane oggi il paese dell'Unione europea col più basso numero di vaccinati contro il Covid-19 e una delle mortalità più alte in Europa. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [27 marzo 2021]


Pandemia e campagna vaccinale nei Balcani

La pandemia in Bosnia Erzegovina, dove vi è la situazione peggiore dell'intera regione, e l'andamento della campagna vaccinale nei paesi dei Balcani occidentali, nell'intervista a Nicole Corritore di OBCT andata in onda alla trasmissione “Approfondimenti” (26 marzo 2021)


Balcani e Covid: Sarajevo la nuova Bergamo

Il Cantone di Sarajevo duramente colpito dalla pandemia è in lockdown, mentre gli ospedali sono al collasso. Mentre nella maggior parte dei paesi dei Balcani è a rischio l'approvvigionamento dei vaccini. Nicole Corritore di OBCT al GR di Radio Onda d'Urto (24 marzo 2021)


I migranti senza diritti nel cuore d’Europa

A febbraio 2021 la rete “RiVolti ai Balcani”, costituita 34 associazioni e realtà – tra le quali OBC Transeuropa - che operano a difesa dei diritti fondamentali e denunciano le condizioni di vita di migranti e rifugiati lungo la rotta balcanica, ha pubblicato un nuovo dossier. Foto e testi tratti dal dossier, per gentile concessione di © Michele Lapini , © Valerio Muscella e RiVolti ai Balcani .


Forced labour at the front: Russian, Serbian, and Romanian prisoners

Thousands of prisoners of war - mainly Russians, but also Serbs and Romanians - were employed in Tyrol during the First World War. A photo gallery by Marco Abram, OBC Transeuropa researcher


Srebrenica, Alba dorata sotto accusa

Volontari greci, legati al partito neo-nazista Alba Dorata, erano presenti a Srebrenica durante i massacri del 1995. Ora le associazioni dei familiari delle vittime si apprestano a denunciare le istituzioni greche per non averlo impedito. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [7 marzo 2021]


Lajčák a Serbia e Kosovo: "ripartire col negoziato"

Dopo aver visitato Pristina e Belgrado, l'inviato speciale UE Miroslav Lajčák ha mandato un forte segnale a Serbia e Kosovo per riprendere i negoziati di normalizzazione dei rapporti reciproci, indispensabile per il loro futuro europeo. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [6 marzo 2021]


Crisi politica in Armenia e Georgia

Mentre in Armenia proseguono le proteste di piazza dell'opposizione con la richiesta di dimissioni del premier Pashinyan, in Georgia, con un'irruzione della polizia nella sede del suo partito, è stato arrestato il principale leader dell'opposizione. Ne parlano la collaboratrice di OBCT Marilisa Lorusso e l'esperto di Armenia Simone Zoppellaro (3 marzo 2021)


Armenia, Pashinyan denuncia un tentato colpo di stato militare

Il premier armeno Nikol Pashinyan ha denunciato giovedì scorso un tentato colpo di stato, in un paese che vive uno stato di tensione permanente dopo la sconfitta contro l'Azerbaijan nella guerra del Nagorno Karabakh dello scorso autunno. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [27 febbraio 2021]


Fakhri Jabrayilov, medico al fronte

Non si sa quanti siano stati i medici attivi nelle aree di conflitto durante la guerra in Nagorno Karabakh dello scorso autunno. E non si sa quanti siano quelli che hanno perso la vita. La storia di Fakhri Jabrayilov raccontata da Emin Mathers e Aytan Farhadova


Srebrenica, le elezioni della discordia

I partiti bosgnacchi hanno chiamato gli elettori al boicottaggio nella ripetizione delle elezioni amministrative prevista oggi a Srebrenica, in Bosnia-Erzegovina. I risultati delle consultazioni del 15 novembre scorso erano state annullate per accuse di brogli. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [21 febbraio 2021]


Serbia, Porfirije nuovo patriarca della Chiesa ortodossa serba

Giovedì scorso Porfirije, già metropolita di Zagabria e Lubiana, è stato eletto nuovo patriarca della Chiesa ortodossa serba: Considerato vicino al presidente serbo Aleksandar Vučić, Porfirije succede ad Irenej, deceduto lo scorso novembre. Francesco Martino (OBCT) per il GR di Radio Capodistria [20 febbraio 2021]