Articles by Ornaldo Gjergji

Mapping Diversity: una mappa stradale delle discriminazioni di genere

14/07/2021 -  Ornaldo GjergjiLorenzo Ferrari

L’analisi di OBC Transeuropa e Sheldon.studio rende evidente la pesante sottorappresentazione delle donne nella toponomastica delle principali città italiane. Il 93% delle strade intitolate a persone sono infatti dedicate a uomini. In progetto l'espansione anche ad altri paesi

Balcani, vaccini e integrazione europea

07/04/2021 -  Ornaldo Gjergji

L’inazione dell’Ue ha portato i paesi dei Balcani occidentali a guardare verso Mosca o Pechino per rifornirsi di vaccini. Il rafforzamento del legame con le potenze extraeuropee potrebbe però compromettere le già indebolite prospettive di adesione nell'Ue

Biden, i paesi Ue e le esportazioni di armi

22/03/2021 -  Ornaldo Gjergji

Con l’arrivo di Biden alla Casa Bianca molte cose si stanno muovendo sullo scacchiere internazionale. Tra cui i rapporti fra democrazie occidentali e medio oriente. Relazioni che si giocano anche sul piano dell’export bellico

Co2: the EU disincentives are not working

04/02/2021 -  Ornaldo Gjergji

The EU Emission Trading System, the EU’s main mechanism to disincentivise CO2 emissions, seems not to have had the desired results. Major industrial groups, often with the support of their own governments, profit from systemic weaknesses while continuing to produce energy using fossil fuels

Dalla Croazia alla Svezia, come viene prodotta l’energia nell’Ue (e quante emissioni ne derivano)

19/01/2021 -  Ornaldo Gjergji

Le fonti naturali con cui viene prodotta l’energia influiscono direttamente sulle emissioni di CO2 e sulla sostenibilità ambientale del settore nel lungo periodo. Le differenze fra i paesi Ue sono importanti e segnalano approcci molto diversi fra loro

Emissions in Europe: how much CO2 does energy cost us?

15/01/2021 -  Ornaldo Gjergji

In terms of CO2, energy production is the human activity with the worst impact on the environment in Europe. Emissions in the EU may be falling, but there are still major obstacles to achieving climate neutrality. Meanwhile, to the east, dozens of new coal plants will be built in the near future.

Popolari europei: la fatica a distanziarsi da Orbán

27/05/2020 -  Ornaldo Gjergji

Le traversie tra Ungheria e istituzioni europee vanno avanti da una decina d’anni fra tante parole e mai nessuno strappo vero. La deriva autoritaria di Orbán sembra però essere arrivata al culmine con il COVID-19. Cambierà qualcosa?

Climate warming in Europe, municipality by municipality

14/05/2020 -  Lorenzo FerrariOrnaldo Gjergji

In more than 35,000 European municipalities, average temperatures have risen by more than 2°C over the last fifty years. From big cities to small villages, the climate crisis reaches every corner of Europe – but citizens are rising up, and people in power are finally taking action

Italy: doing politics with politicians’ money

19/12/2019 -  Gianluca De FeoOrnaldo Gjergji

After the abolition of direct public funding of politics in 2013, Italy intended to increase private donations. However, the numbers tell a different story: little funding comes from “big donors”, while a lot comes from elected representatives. Meanwhile, the absence of direct public funding in Italy remains a European anomaly.

L’emergenza migranti a Ventimiglia

18/12/2019 -  Ornaldo Gjergji

Ventimiglia è diventata città simbolo di tutte le contraddizioni che il fenomeno migratorio verso l’Unione europea sta portando alla luce. Attraverso l’analisi del contenuto dei media locali un quadro della situazione

Commissione von der Leyen: cambiamento climatico e governance internazionale

29/11/2019 -  Ornaldo Gjergji

Dopo un’attesa durata mesi, la Commissione von der Leyen ha ottenuto ieri il via libera e si insedierà il primo dicembre. Qual è stato il percorso degli scorsi mesi, e perché la lunga gestazione?

Emmanuel Macron contro l’Europa dell'est

12/11/2019 -  Ornaldo Gjergji

Nelle ultime settimane il presidente francese si è lasciato andare ad una serie di dichiarazioni controverse nei confronti di vari paesi dell’est Europa, suscitando malumori nelle cancellerie europee. E anche in Francia

Albania and North Macedonia: will accession talks finally open?

16/10/2019 -  Ornaldo Gjergji

After years of discussions, the EU has not opened negotiations to enlarge to Albania and North Macedonia yet, chiefly because of French opposition. Will this week's European Council finally mark a breakthrough for the accession process?

Il Kosovo di nuovo al voto

02/10/2019 -  Ornaldo Gjergji

Dopo le dimissioni di Ramush Haradinaj, domenica prossima il Kosovo torna per l'ennesima volta, al voto. Sembrano essere favoriti i due principali partiti dell'opposizione al governo uscente, Vetëvendosje e l'LDK che fu di Rugova

Korça, 9 settembre 1943: cronistoria di una strage

09/09/2019 -  Ornaldo Gjergji

Il 9 settembre ‘43 Korça fu teatro di un massacro: decine di persone vennero uccise dai soldati italiani. A 76 anni di distanza, l’episodio continua a sollevare interrogativi

EU: doors closed to the Balkans

16/07/2019 -  Ornaldo Gjergji

Last June, the European Council dealt another blow to the hopes of Albania and North Macedonia for the opening of EU accession talks. For the other Balkan countries, the situation isn’t much more encouraging.

L'UE nei Balcani, "resilienza" la parola chiave?

27/06/2019 -  Ornaldo Gjergji

Nei Balcani la politica di cooperazione internazionale UE si intreccia con le prospettive di allargamento dell'Ue. L'evolversi delle strategie verso l'area, ha dato uno spazio crescente al concetto di "resilienza"

Quanto costa conquistare gli elettori su Facebook

17/06/2019 -  Lorenzo FerrariOrnaldo Gjergji

Nella campagna per le elezioni europee di maggio, i partiti e le istituzioni europee hanno speso più di 23 milioni di euro in post a pagamento. I dati pubblicati da Facebook permettono di vedere quanto è stato speso nei diversi paesi - sud-est Europa compreso - e chi ha investito di più

L’industria bellica serba e l’eredità della Jugoslavia

27/03/2019 -  Ornaldo Gjergji

Negli ultimi anni l’industria della difesa serba è entrata in una fase di grande dinamismo. Seppure limitata dalla sua arretratezza tecnologica, sta attraversando un vero e proprio periodo di boom economico

Serbia: armi, oltre il paravento della crescita economica

27/03/2019 -  Ornaldo Gjergji

L'esercito serbo, tra mancanza di investimenti e rischio politicizzazione. Un'intervista al giornalista e analista strategico Zoran Kusovac