Home / Dossier / Srebrenica ventennale

ita

srebrenica22

L'11 luglio, al Memoriale di Potočari, verrà commemorato il genocidio di Srebrenica. Venti anni fa la cittadina della Bosnia orientale fu abbandonata al proprio destino. Oggi il mondo si inchina di fronte alle vittime. Il nostro dossier


Attualità

16 luglio 2015

In occasione del ventesimo anniversario del massacro di Srebrenica, un comitato cittadino formato da diverse associazioni ha organizzato a Trieste l'iniziativa "Don't forget Srebrenica". L'intervento della sociologa Melita Richter

11 luglio 2015: al Memoriale di Potočari a Srebrenica, si commemorano le vittime del genocidio perpetrato nel luglio 1995 dalle truppe serbo-bosniache sulla popolazione musulmana. Testi e foto di Nicole Corritore

Marzia Bona
Marzia Bona | Ventennale Srebrenica, fiaccolata a Belgrado
14 luglio 2015 Lo aveva previsto l'organizzatore Dušan Mašić, che la mancata autorizzazione avrebbe potuto pregiudicare la manifest...
11 luglio 2015

Domani a Srebrenica non ci saranno più né il Primo ministro serbo né gli hooligan che lo hanno aggredito. Solo un po' di tensione in più

9 luglio 2015

La Russia si oppone alla risoluzione su Srebrenica presentata alle Nazioni Unite, mentre il Parlamento Europeo adotta una mozione di condanna del genocidio. Le reazioni

8 luglio 2015

L'editoriale del Commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa, a pochi giorni dal ventennale di Srebrenica. Le esigenze delle vittime del genocidio devono trovare risposte

8 luglio 2015

Le commemorazioni per il ventesimo anniversario del genocidio di Srebrenica si svolgeranno in una cittadina dove non vive più nessuno. Reportage

6 luglio 2015

Oltre al richiamo retorico alla fratellanza tra "due popoli martiri" esiste un legame più concreto tra i bosgnacchi di Srebrenica e i palestinesi. Un approfondimento

2 luglio 2015

Il negazionismo rappresenta l'ultima fase di un genocidio. Per questo il riconoscimento del crimine, a distanza di 20 anni, potrebbe aiutare a superare i crimini degli anni '90. Commento

24 giugno 2015

7000 persone si sdraieranno davanti al Parlamento serbo il prossimo 11 luglio per ricordare le vittime di Srebrenica. La coraggiosa iniziativa di Dušan Mašić, giornalista serbo

E' stato il commissario europeo Johannes Hahn ad inaugurare lo scorso primo luglio la mostra fotografica “Donne di Srebrenica”. Il suo discorso e gli interventi del fotografo Sead Husic e Hajra Catic, dell'associazione "Donne di Srebrenica"

6 luglio 2015

Tra pochi giorni una delegazione composta da membri e volontari di ISCOS Emilia Romagna onlus e dell'Associazione 'Mirni Most: un ponte per la pace' di Guastalla (RE) si recherà in Bosnia per prendere parte alla cerimonia di commemorazione del ventennale del genocidio di Srebrenica

Andrea Oskari Rossini
Andrea Oskari Rossini | A rischio lo svolgimento del ventennale di Srebrenica
23 giugno 2015 Se le autorità elvetiche non rimetteranno in libertà Naser Orić, il comandante della difesa di Srebrenica arrestato...
17 giugno 2015

Le conseguenze dell'arresto in Svizzera di Naser Orić a poche settimane dalla celebrazione del ventennale del genocidio di Srebrenica. Commento

12 giugno 2015

Il governo olandese ha investito più di ogni altro nella ricostruzione della cittadina, dalla fine della guerra ad oggi, indirizzando le donazioni soprattutto in infrastrutture, nel memoriale di Potočari e per la ricerca delle vittime

29 maggio 2015

Ad un mese e mezzo dal ventennale dei tragici ed efferati fatti di Srebrenica, un commento sul senso di responsabilità e sulla necessità di ricordare quanto accaduto

29 aprile 2015

Rieletto alla guida del proprio partito, il presidente della RS ha evocato per la trentesima volta un referendum sull'indipendenza dell'entità della Bosnia Erzegovina a maggioranza serba. L'omaggio alle vittime di Srebrenica

Andrea Oskari Rossini
Andrea Oskari Rossini | Otto arresti per Srebrenica, 20 anni dopo
23 marzo 2015 Mercoledì scorso la Serbia ha arrestato otto ex poliziotti serbo bosniaci accusati di essere coinvolti nelle uccisio...
6 marzo 2015

Srebrenica, una zona di difficile rientro per profughi e sfollati. Ciononostante, donne operaie hanno creato le condizioni per vivere e lavorare insieme fondando una cooperativa agricola che oggi distribuisce i suoi frutti di Pace anche in Italia

4 marzo 2015

Dopo la guerra, Dule fu uno dei primi bosgnacchi che decise di tornare a Srebrenica, dove riaprì il suo ristorante. Ad un anno dalla sua morte il figlio Avdo ripercorre la storia della famiglia, durante e dopo la guerra, in una Srebrenica ostaggio della cattiva politica. Intervista

16 giugno 2015

Dall'Olocausto al Genocidio di Srebrenica. Venticinque giovani, attivisti di sei paesi europei e appartenenti a differenti culture e religioni, hanno avviato il crowdfunding per realizzare un fumetto e un manuale di educazione alla memoria

 

11 luglio 2013

L'11 luglio si commemora il genocidio di Srebrenica, presso il Memoriale di Potočari. Il giorno dopo, a pochi chilometri di distanza, i nazionalisti serbi commemorano le "loro vittime". Quando il negazionismo rischia di cancellare la storia

9 giugno 2015

Il Comitato di Intersos di Borgo Val di Taro ha lanciato una serie di iniziative per ricordare il genocidio perpetrato a Srebrenica vent'anni fa. Tra queste, una Marcia della Pace sui sentieri dell'Appennino Tosco-Emiliano in parallelo alla Marcia omonima che si terrà in Bosnia Erzegovina tra l'8 e il 10 luglio

Andrea Oskari Rossini
Andrea Oskari Rossini | Srebrenica: confermate le condanne per genocidio
30 gennaio 2015 Il Tribunale Penale Internazionale dell'Aja per la ex Jugoslavia ha in larga parte confermato in seconda istanza le...
7 ottobre 2014

Il governo olandese finanzierà la ricostruzione dell'edificio nel quale stavano i caschi blu olandesi durante il conflitto. Diverrà area museale. Per allestire la mostra si stanno raccogliendo, per la prima volta, non solo le testimonianze dei sopravvissuti ma anche quelle dei soldati olandesi. Contrarie le associazioni delle vittime

Redazione
Redazione | L'Olanda responsabile per Srebrenica
17 luglio 2014 "Lo stato olandese è responsabile della perdita subita dai familiari dei più di 300 uomini deportati dai serbi di Bo...

Dal Tribunale dell'Aja


Letture

ragazza

Una briciola di Giustizia/E un granello di Verità/Trovate! /A Srebrenica restituite! La poesia di Abdulah Sidran "Le lacrime delle madri di Srebrenica", pubblicata nella versione italiana da ADV Edizioni, Lugano, nella duplice traduzione di Nadira Šehović e Silvio Ferrari. Una poesia di dolore collettivo, dolore per una città che non ha ancora trovato giustizia, che non può vivere il presente né guardare al passato


Intorno alla nostalgia

Le diverse trame dell'esilio. Una ''non recensione'' al libro di Elvira Mujcic "Al di là del caos"

La tomba di Ana Mladić

Il 24 marzo 1994 si suicidava Ana Mladić, figlia del noto generale Ratko Mladić accusato di crimini di guerra, ora all'Aja sotto processo. Perché Ana prese la pistola del padre e si tolse la vita? A questa domanda ha cercato di dare una risposta la scrittrice spagnola Clara Usòn con il romanzo “La figlia” (ed. Sellerio, tr. di Silvia Siche). Una recensione

Srebrenica

Nel quindicesimo anniversario del massacro di Srebrenica, la casa editrice Beit di Trieste pubblica il libro testimonianza di Emir Suljagić “Cartolina dalla fossa”. Un diario sulla vita a Srebrenica prima e durante la tragedia. Una recensione pubblicata dal quotidiano Il Piccolo il 2 luglio scorso

Srebrenica, fine secolo

Un libro a cura di William Bonapace e Maria Perino con interventi di Rada Ivekovic, Michele Nardelli, Svetlana Broz, Andrea Rossini, Camillo Boano e Guido Franzinetti. Lo pubblica, in collaborazione con Osservatorio, l'Istituto per la Storia della Resistenza della Provincia di Asti. Le modalità per riceverlo

Come fossi solo

di Marco Magini
casa editrice: Giunti editore
anno di pubblicazione: 2014
collana: Collana Italiana
pagine: 224
prezzo: 14,00 euro
disponibile in versione e-book: 8,99 euro

Processo agli Scorpioni

di Jasmina Tesanovic
Balcani e crimini di guerra: paramilitari alla sbarra per il massacro di Srebrenica
Stampa Alternativa
Collana: Eretica
Prezzo: Euro 10,00
pp. 128


Il nostro documentario


Eventi

02/07/2015 00:00 11/07/2015 00:00 Bolzano (ITA); Tuzla, Sarajevo, Srebrenica (BiH)

Incontro internazionale a vent’anni dal genocidio di Srebrenica, nel ricordo di Alexander Langer. Un incontro di studio, di riflessione, di convivialità e conoscenza reciproca, dove misurare la distanza fra ieri e oggi e dove ragionare su quanto possiamo attenderci dall’Europa che vorremmo fosse la nostra

26/06/2015 21:00 Ponte S. Nicolò (PD)

In ricordo di Srebrenica, nel ventennale del genocidio: musica, canzoni e parole di pace

29/06/2015 17:00 Trento

Evento organizzato in ricordo del politico, scrittore, intellettuale a vent'anni dalla sua scomparsa

24/06/2015 17:30 Bologna

Presentazione del libro di Luca Leone e Riccardo Noury (Infinito edizioni, 2015), alla presenza degli autori e di rappresentanti della società civile

01/07/2015 14:30 Trento

Il decalogo della convivenza di Alexander Langer e i Balcani di ieri e oggi



Audio

Ritorno a Srebrenica - RSI

Ritorno a Srebrenica

Intervista di A. Rossini e N. Corritore alla scrittrice Elvira Mujčić 
per la RadioTelevisione svizzera



A teatro

Roberta2

come Srebrenica

Spettacolo teatrale di Giovanna Giovannozzi, Roberta Biagiarelli, Simona Gonella

Souvenir Srebrenica

un progetto di teatro documentario di Roberta Biagiarelli e Luca Rosini


Video

Video clip sui vent'anni della dissoluzione jugoslava


Dall'archivio

Lukavica, un villaggio della Bosnia settentrionale. Vi vivono molte donne originarie di Srebrenica, che non sono più tornate. Un reportage. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Volontari da diversi Paesi hanno preso parte alla guerra in Bosnia Erzegovina. Secondo diverse testimonianze, nel luglio del '95 a Srebrenica c'erano anche alcuni paramilitari greci. Un approfondimento sui rapporti che negli anni '90 legavano la Grecia alla Serbia di Milošević

Srebrenica, tra solitudine e speranza. Il ritorno a casa di Ajkuna, il viaggio lungo la Drina, nella regione dove i fantasmi scelgono il colore delle case. Nostro reportage

[2010] Nel luglio del 1995 a Srebrenica, in Bosnia, ebbe luogo il più efferato crimine di guerra compiuto in Europa dalla fine della Seconda guerra mondiale. Dopo 15 anni è ancora difficile parlare di dialogo e convivenza nonostante in questi anni in molti abbiano lavorato affinché dall'elaborazione del passato potesse nascere una possibilità di futuro. I nostri materiali


progetto di: riga promosso da: riga con il sostegno di:
Fondazione Opera Campana dei Caduti Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani Provincia autonoma di Trento Comune di Rovereto