Verticali

Questa settimana ci siamo occupati di architetture istituzionali. In un approfondimento pre-elezioni presidenziali in Russia abbiamo infatti raccontato la “verticale del potere” di Vladimir Putin: come la guerra in Cecenia e la strage di Beslan hanno aiutato l'aspirante presidente (o meglio dire futuro?) ad accentrare i poteri nelle sue mani.

Chi di verticalità e orizzontalità istituzionale se ne intende - ma in modo certo diverso da Putin - è il sociologo Gian Matteo Apuzzo, che da anni studia i sistemi di decentramento nei Balcani. Questa settimana un suo approfondimento su struttura istituzionale e inclusione sociale in Bosnia Erzegovina.

Poi molto altro: la Serbia finalmente candidata Ue, un approfondimento di Alberto Tetta sul ruolo della Turchia nella crisi siriana e un articolo di Francesco Martino sulla Great Wall, l'azienda automobilistica cinese che ha aperto uno stabilimento in Bulgaria per partire alla conquista del mercato europeo. Buona lettura!

01/03/2012 -