Clandestini

Secondo stime non ufficiali tra i 10 e i 20mila immigrati armeni lavorano in Turchia senza i permessi necessari. In gran parte si tratta di donne. Chi paga di più per questa situazione sono i loro figli, a cui non è garantita nemmeno l'istruzione. Un reportage di Fazıla Mat.

Furono i giorni che segnarono la fine dell’età dell’innocenza del nostro Paese per ciò che riguarda l’immigrazione. E' uscito l'8 novembre nelle sale italiane il documentario "La nave dolce". La vicenda della nave Vlora arrivata a Bari l'8 agosto del 1991, raccontata da Daniele Vicari. Un'intervista al regista.

In settimana poi molto altro: Zenica, la sua acciaieria ed un'incidenza dei tumori drammatica in un reportage del giornalista investigativo Esad Hećimović; un viaggio di Giorgio Comai in Abkhazia alla scoperta delle conseguenze di una nuova legge sulla lingua adottata dalle autorità locali e infine un commento di Massimo Moratti sul Porcellum alla bosniaca.

Dal Bloc-notes: Unione europea o Kosovo?; Sveti Sedmochislenitsi, un tempio sospeso tra due mondi.

Da non perdere! Il 13 novembre Nicole Corritore, di OBC, a Torino tra i relatori di "Percorsi di cooperazione e conoscenza tra Torino, Breza e Kragujevac"; dal 2 al 12 novembre la mostra fotografica prodotta da OBC "Balcani vent'anni dopo. 1991-2011" di Livio Senigalliesi è a Modena.

Sostieni OBC! Puoi farlo in vari modi . Anche con le parole, perché il tuo apprezzamento e le tue critiche ci sono preziosi

09/11/2012 -