Jimi, Stipo e Lutvo

Erkin Koray è oggi riconosciuto come uno dei più grandi artisti turchi del dopoguerra. Non ha dato solo al rock, ma anche alla psichedelia, alla world music e alla musica prog. Tanto da guadagnarsi il soprannome di Jimi Hendrix turco. Il nostro appuntamento mensile con la musica dell'Europa allargata.

Zio Stipo era un amico di famiglia dello scrittore Božidar Stanišić. Era rimasto senza denti in un giorno d'estate del 1941, a Sarajevo. Lo bastonarono gli ustascia che lui incrociò mentre stavano razziando beni negli appartamenti di ebrei e di serbi nel palazzo dove lui abitava. Stanišić ricorda per noi, attraverso la vicenda di Zio Stipo un racconto di Ivo Andrić, la Giornata della memoria.

Per festeggiare i suoi dieci anni di attività Viaggiareibalcani.it esce con un libro-guida destinato a tutti coloro che vogliano mettersi in viaggio verso il sud-est Europa. Duecentocinquanta pagine dense di sguardi "altri", che terminano e incominciano, nella prefazione di Michele Nardelli da noi pubblicata, in un caffè bevuto da Lutvo.

Dal bloc-notes: Notizie da quell'altro mondo; Ordigno a Mostar; Preševo, rimosso il monumento della discordia;

Racconta l'Europa all'Europa: a partire da oggi, ogni venerdì alle 13, su Radio Radicale.

Dai il tuo sostegno a OBC! Puoi farlo in vari modi . Anche con le parole, perché il tuo apprezzamento e le tue critiche ci sono preziosi

25/01/2013 -